Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

elena ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 5 anni fa

Rifiutare i farmaci e avere l'ira della psichiatra?

Sono una ragazza diplomata da qualche anno. Non ho sogni, e non riesco quindi a crearmi un obiettivo e raggiungerlo, per cui sto ferma.

La psichiatra mi voleva prescrivere degli anti depressivi. Io sono contraria a farmaci e le ho detto no anche perché prendendo gli psicofarmaci non mi verrà sicuramente l'illuminazione sulla mia vita, lei si è arrabbiata tantissimo dicendomi:"davvero, se fai cosi davvero hai problemi mentali, solo gli stupidi non cambiano idea" "se tu hai questo atteggiamento di prese di posizioni non riuscirai mai ad integrarti con gli altri" "sei come un asino, che va avanti per sua strada senza ascoltare gli altri"

Ora, è vero che sono testarda, che voglio avere sempre ragione io, ma non capisco perché sbraitare in quel modo, che poi quelli elencati sono aspetti caratteriali non psicologici.

Cosa ne pensate voi?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 anni fa
    Risposta preferita

    Si stava aspettando una reazione da parte tua. L'hai avuta?

    Ti voleva dare uno "scossone" mentale perchè, proprio come hai detto tu, sei ferma.

    Non è stato molto corretto da parte sua ma, te lo chiedo, tu vuoi cambiare vita? Stai vedendo la psichiatra perchè vuoi davvero cambiare la tua vita o stai solo cercando una diagnosi? Puoi benissimo rifiutare i farmaci, però nelle sedute, stai contribuendo a un cambiamento nella tua vita? Lo stai valutando davvero o ci vai solo per non ammettere a te stessa che, forse, non vuoi cambiare nulla della tua vita senza sogni, obiettivi e impieghi? Se vuoi andare avanti senza farmaci, ce la puoi fare ma solo se sei disposta a fare uno sforzo nel mondo reale ogni volta che finisci una seduta. Se finisci una seduta e poi continui a fare le stesse identiche cose una volta, sei davvero come un mulo che batte la testa contro un muro.

  • Mimì
    Lv 7
    5 anni fa

    Ti comprendo...ma permetti alla psichiatra di fare il suo lavoro. Se vuoi puoi consultarti con altri professionisti,ma non intestardirti sulle tue posizioni, sono loro che devono curare...Ciao.

  • Anonimo
    5 anni fa

    Sicuramente la psichiatra avrà le sue ragioni, ma anche io sono contraria agli psicofarmaci (soprattutto se c'è qualcos'altro che si può fare) e capisco anche te. Non ho capito per quale motivo sei in terapia da lei. Potresti spiegare?

    Secondo me non è affatto questione di testardaggine o non voler cambiare le proprie idee, sono dalla tua parte. Però fossi al tuo posto prenderei le medicine, se sono l'unica chance che hai per stare meglio.

    Credo anche che le persone che si rivolgono allo psichiatra siano in un periodo in cui si sentono più fragili, quindi non capisco quest'attacco da parte della dottoressa. Si sarà arrabbiata e va bene, ma il rispetto delle persone si deve mantenere e ci sono modi e modi per dire le cose.

  • ?
    Lv 7
    5 anni fa

    se sei contraria agli psicofarmaci (se possibile si dovrebbe sempre evitare di prenderli se non proprio in caso di necessità) prova a cambiare terapeuta rivolgendoti ad una psicologia invece di una psichiatra

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    La Psichiatra ha le sue brave ragioni. Quando una/un paziente non collabora con le direttive impartite dal Medico, è logico che questi si arrabbi .... e non poco. Del resto, sei certo liberissima di rifiutare le terapie e le medicine prescritte, ma la Psichiatra sarà a sua volta liberamente autorizzata a "scaricarti". Infatti, se pensi di essere così saccente al punto di rifiutarne i consigli e le direttive, dovrai rivolgerti ad un altro Specialista. Pur se con questa tua testardaggine assoluta non andrai molto lontano.

  • 5 anni fa

    1)devi cmq mandare qualche curriculum per iniziare a cercare

    2)io cambierei medico

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.