vito ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 4 anni fa

perchè un tempo i calciatori costavano così poco? ho letto un articolo passato di un offerta del real madrid per totti?

nel 2002 il real offrì 35 milioni di euro x totti , è ridicolo come prezzo, oggi con quei soldi compri bertolacci e kondombià

come mai secondo voi

7 risposte

Classificazione
  • seven
    Lv 7
    4 anni fa
    Risposta preferita

    perché in quegli anni con 35mln ci si comprava quasi un'intera squadra, basti pensare che shevchenko dopo aver vinto un pallone d'oro nel milan passò al chelsea per 40mln, che in quel momento rappresentavano tantissimi soldi per un calciatore, parliamo di non molti anni fa, che però sembrano secoli se consideriamo che non c'erano i (fottùtìssìmi) procuratori che oggi spaccerebbero anche un muntari a 30mln

  • Anonimo
    4 anni fa

    Vito,il calcio non fa per te

  • 4 anni fa

    Vito .... non cambierai mai. Innanzi tutto ricordati che 35 milioni di Euro del 2002 rappresenterebbero una gran bella somma, se parametrata ai nostri giorni. Inoltre, sino intorno al 2005 non aveva ancora preso piede il fitto e sistematico mercato - calciatori internazionale. Erano piuttosto rari gli scambi tra Paese e Paese, anche all'interno dell'Europa. Infatti, i vari Club (compresi quelli più prestigiosi) preferivano giustamente coltivare i loro preziosi autonomi. Infine, Totti non sarebbe mai emigrato al Real Madrid.

  • Anonimo
    4 anni fa

    eh si...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 anni fa

    Perché girano molti più soldi tra televisioni e sponsor, ovviamente + soldi=tendere a sopravvalutare tutto.

  • Anonimo
    4 anni fa

    Perché sono cambiati i tempi

  • Anonimo
    4 anni fa

    Perché i tempi cambiano, vito, la società si evolve.

    Guarda il mercato immobiliare, con i soldi che chiedono oggi per una casa, 40 anni fa te ne saresti comprate molte di più.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.