Giorgio ha chiesto in Servizi YahooYahoo Answers · 4 anni fa

cbr 1100xx superblackbird?

Aggiornamento:

Che ricordi vi fa tornare in mente?

1 risposta

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Heuuuu, cos hai ripescato! Gran figata di moto, quella.

    Che vuoi sapere?

    EDIT

    Belli. Tanto. Ne ho rivista una questa estate dopo anni e anni e mi ha fatto l'effetto Madeleine. Era una delle moto che mi han fatto sognare durante l'adolescenza, insieme al primo Fireblade, alla SRAD e alla prima R1 (giusto per restare più o meno sul genere eh, ce n'erano diverse altre).

    Giusto in quel periodo era iniziata la breve parentesi sfida tutta made in Japan a chi si avvicinava di più ai 300, sfida iniziata da Suzuki con la gixxer 1100 anni addietro e poi vinta (anzi, brutalmente dominata) sempre da Suzuki con la prima 'busa.

    A quanto so io, in quel periodo avvenne una cosa curiosa. Tanta gente, ducatisti integralisti in testa, strepitava dicendo che "con cilindrate così è facile andare veloci", "ormai sono auto, non moto". Adesso la sportiva Ducati più piccola è un millino, quella di punta un milleetré... non so, a me fa sorridere 'sto fatto.

    Ma parlavamo dell'uccellone. Sì, veniva chiamata così. La cosa che più colpiva era la mole, assurda, almeno ai miei occhi: pareva sul serio un caccia. E anche come rombo, era piuttosto diversa dalle sportive del periodo.

    La cosa forse più bella (nel senso di particolare) di quella moto però era la sella. Sellone da sport tourer, su una sportiva nata per abbattere un record di velocità e col nome e le linee ispirate da un caccia. Detta così sembra follia pura, invece oh, funzionava! In coppia era una moto dignitosa e c'era anche tanta gente che la baulettava o la valigiava. Merito della sua insospettabile agilità.

    Ecco, a me è quello che manca, della Superblackbird e in generale di quel periodo: una volta le sportive erano UTILI. Divertentissime sui passi, gran bestie in pista, ma si potevano usare anche per il semplice "andare in giro". Adesso? Mostri prestazionali, emozioni a pacchi, tempi record, per carità. Ma fuori da un tracciato le sportive di adesso sono moto inutili. Le facessero direttamente senza targa sarebbe molto meglio: costerebbero meno e non dovrebbero sottostare a limiti idioti.

    E bon, niente. Se vuoi rivivere un po' le sensazioni della 1100XX e ti piacciono i giochi di corse, l'hanno messa in Ride 2. Non è il massimo, ma hey, lì la benzina è gratis e posso farmi il garage dei miei sogni da adolescente, quindi mi accontento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.