Michela ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 4 anni fa

Aiuto Bilanciamento chimica?

Aggiornamento:

Allora sto frequentando un liceo scientifico, ma ho un problema con chimica..ci capisco poco o niente, ma per fortuna sto recuperando, l'unica cosa che non mi è per niente chiara è come si fanno i bilanciamenti tra composti ternari..da dove si inizia e come fare. Grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi !

3 risposte

Classificazione
  • MaryJo
    Lv 6
    4 anni fa
    Risposta preferita

    Come si dice giustamente nella prima risposta, il bilanciamento consiste nell'avere a dx e a sin lo stesso numero di atomi per ogni elemento, ed eventualmente, se ci sono ioni, lo stesso numero di cariche.

    In generale ci sono due tipi di reazioni: quelle acido base dove il numero di ossidazione degli elementi non cambia e le reazioni di ossido riduzione dove il numero di ossidazione cambia. Queste ultime sono un po' più difficili da bilanciare perché devi tenere conto di chi e quanto si ossida o si riduce, prima di ogni altro calcolo.

    Prendiamo una caso semplice di reazione acido base: la formazione di un sale ternario.

    NaOH + HNO3 ---> NaNO3 + H2O

    La base NaOH si scinde in due ioni Na(+) + OH(-)

    L'acido si scinde in due ioni H(+) + NO3(-)

    E' sempre così e dunque vedi di capire come è una base, come è un acido e come si scindono in soluzione.

    A questo punto metti insieme le cose: + con - e - con +:

    NaNO3 e H2O sono i prodotti e la reazione è già bilanciata perché se conti a dx e a sin hai gli stessi atomi.

    Ora complichiamo un po' le cose:

    Ca(OH)2 + H3PO4 ---> Ca3(PO4)2 + H2O

    Questi qua si scindono così:

    Ca(2+) + 2OH(-)

    3H(+) + PO4(3-)

    Considera che alla fine ogni molecola per essere neutra deve avere tante cariche positive quante negative e dunque se Ca(2+) ne ha due positive, per metterlo insieme a PO4(3-), dobbiamo trovare il minimo comune multiplo per cui ci sono tante cariche positive quante negative. In questo caso è 6. Per avere 6 cariche positive devo prendere 3 Ca(2+) e per averne 6 negative devo prendere 2 PO4(3-).

    Dunque scrivo:

    3Ca(OH)2 + 2H3PO4 ---> Ca3(PO4)2 + H2O

    A questo punto conto gli H da una parte e dall'altra: a sinistra ho 3 molecole di Ca(OH)2, ogni OH ha 1 H e ho 2 OH per cui: 3*1*2 = 6

    inoltre ho 2H3PO4 = 2*3 = 6; in tutto 12 atomi di H

    A destra: H2O=1*2=2. Mi mancano 10 H: aggiungo acqua

    3Ca(OH)2 + 2H3PO4 ---> Ca3(PO4)2 + 6H2O

    Ora gli H sono a posto: conto gli O

    A sin: 3*1*2 + 2*4 =14

    A dx: 1*4*2 + 6*1 = 14

    la reazione è bilanciata.

    Guarda che così sembra complicato, ma poi viene in automatico (o quasi!)

  • Anonimo
    4 anni fa

    Bilanciare è la cosa più facile alla fine. Il prodotto dei reagenti deve essere uguale a quello dei prodotti quindi, per esempio, se ci sono 3 atomi di idrogeno dei reagenti c'è ne devono essere 3 anche nei prodotti. Si comincia bilanciando i metalli. Faccio un esempio che è più facile:

    Fe + O2 --> FeO

    Qui troviamo un atomo di Fe sia nei reagenti che nei prodotti, ma c'è un O in meno dei prodotti. Quindi si mette un coefficiente davanti alla molecola (non si può spezzare), quindi si raddoppia anche il ferro, che di conseguenza va regolato anche nei reagenti, quindi:

    2Fe + O2 --> 2FeO

  • Mars79
    Lv 7
    4 anni fa

    Che vuol dire "tra composti ternari"?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.