promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 3 anni fa

avete mai sofferto di bullismo? se sì raccontate la vostra storia?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 anni fa
    Risposta preferita

    Purtroppo si...

    Iniziò tutto in prima elementare, quando a causa di seri maltrattamenti in famiglia ero una bambina davveri strana... e diversa dagli altri.

    Iniziarono a prendermi in giro, ma non ci davo tanto peso.... la scuola era un rifugio da casa, anche se non andavo spesso...

    Fino alla quinta elementare comunque le cose rimasero simili al primo anno.

    Oggetti rotti, quaderni strappati, grembiule disegnato con pennarelli indelebili, schiaffi, e prese di giro..

    Balena, puzzona.. e altri tanti soprannomi che non sto qui a dire...

    Ricordo che una volta, in quinta elementare, dissi che dovevo uscire due ore prima per andare da una psicologa che mi seguiva da poco per problemi che erano nati da una licenza di mio padre... a quel tempo in prigione, che mi aveva raccontato cose che non dovevo sapere, e infatti ne ero rimasta abbastanza scossa, e tre bulli iniziarono a dirmi che sono pazza...

    Sempre in quinta elementare andai a vivere definitivamente dai nonni.

    La cosa peggiorò molto alle medie..

    Non solo c'erano i miei compagni di classe ma anche quelli delle classi più avanti.

    In prima media ricordo che un ragazzo mi prese per il collo perché non volevo dargli la mia merenda.

    Mi prese cosi quando mi trovò fuori dalla scuola.

    Ricordo che spesso venivo coinvolta in risse e ne uscivo sempre piena di lividi, e qualche volta anche sangue.

    Ho visto sangue... a furia di schiaffi di un bullo che aveva 16 anni, bocciato, quando io se non ricordo male ne avevo solo dodici.

    Non potevo uscire di casa, perché erano sempre tutti a giro.

    Se mi trovavano a leggere un libro sulla spiaggia mi tiravano sassi...

    Poi in seconda mi sentii male... e dopo pochi mesi finii su una sedia a rotelle..

    Per tutti e tre gli anni rimase comunque il bullo peggiore mentre alcuni, nel tempo, mi chiesero scusa.

    Comunque, nonostante le scuse, venivo esclusa. Ricordo che c'era un gruppo delle ragazze in classe, eravamo in 6. Io non potevo neanche parlarci perché temevo la loro reazione.

    Quando mi sentii male le botte fisiche diminuirono, ma dovevo dare sempre la merenda, dovevo suggerire nelle verifiche, fare i bigliettini ad un compagno e fare i compiti a casa di un altro.

    Senza un amico... senza una persona accanto...

    Sono stata esclusa da pizzate di classe...

    La terza media è stato il peggiore anno..

    Da balena, sono arrivati a chiamarmi handicappata di mèrda, rotella, ritardata, di tutto e di più.. per la sedia a rotelle.

    E un ragazzo iniziò a darmi calci alle gambe...

    E avevo lividi, che spesso non dicevo a nessuno.

    Ne ho parlato con la preside, coi prof, ma non hanno MAI fatto qualcosa.

    L'ultimo giorno di terza media si sono permessi di sollevarmi dalla mia sedia, mettermi a terra e lanciare la sedia contro il muro...

    Io non ho potuto fare niente...

    È stato un giorno bruttissimo... oltre questo una mia compagna ha presentato un video che ha fatto...

    C'erano foto di tutti i compagni di classe, divertimenti, e momenti belli insieme... e chi mancava? Io.. solo io... esclusa anche da un video. Ma ok....

    All'inizio della terza comunque mi sono rifugiata su questo sito trovando il mio migliore amico, e il mio ragazzo :) quindi persone davvero speciali e importanti per me...

    Adesso ho 14 anni, sono al primo anno del liceo classico.

    Adesso mi trovo bene con la mia classe, tranne per un bulletto che mi ha preso di mira...

    Non sono mancate le botte e le minacce, ma in questa nuova scuola finalmente i professori agiscono.

    Ne ho parlato subito e adesso va meglio... e non mi prende più di mira..

    8 anni di bullismo mi hanno danneggiata ovviamente, e alcuni segni penso che non se ne andranno tanto facilmente... la cosa peggiore è che non solo avevo problemi di bullismo, ma la mia vita era una continua sfida...

    Uscivo da scuola e tornavo a casa... in una casa inferno...

    Ora va un po' meglio coi miei nonni, ma la depressione c'è... e non solo la depressione...

    Molti dicono che è impossibile che un'intera classe si mette contro un ragazzo, e allora è colpa di quel singolo..

    Beh nel mio paese (dove c'era soltanto quella scuola e non potevo cambiare) si tende a stare dalla parte del più forte per non essere presi di mira. E chi non voleva picchiarmi semplicemente mi evitava.

    Eravamo in 16... e all'inizio erano in 4 a prendermi in giro. I più forti.. nel tempo, in poco tempo se ne aggiunsero.. cosi quelli che non mi prendevano in giro rimanevano di meno. E sarebbero stati bullizzati, se si fossero messi dalla mia parte..

    Ah già, non ho parlato del cyberbullismo.... durato poco ma c'e stato...

    Per questo io dico NO ad ogni forma di violenza.

    Ci sono passata.. so cosa significa.. vivere col terrore di alzarsi la mattina.. dover andare a scuola... e trovare persone che ti torturano, anche psicologicamente... di continuo.

    Dopo questo papiro.... a presto :)

    Fonte/i: Per ora preferisco mettere l'anonimo... ci penso un po' e magari poi lo tolgo.... Comunque se hai fatto questa domanda perché ne sei vittima, PARLA NON FERMARTI. PARLA, URLA, FATTI SENTIRE! NON HANNO IL DIRITTO DI MALTRATTARTI
    • maria3 anni faSegnala

      grazie per il commento...in questo modo te sei riuscita a sfogarti e io sono riuscita a capire che non devo tenermi tutto dentro...grazie di cuore!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    no mai

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Pene
    Lv 4
    3 anni fa

    spaco botiglia amazzo famillia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 anni fa

    Boh

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.