ale ha chiesto in SportSport - Altro · 4 anni fa

una volta per tutte , quali allenamento e dieta per ectomorfi per aumentare massa (in bodybuilding)?

salve , vorrei delle dritte concrete da chi è veramente informato sul settore . C'è chi la pensa in un modo e chi in un altro , chi neanche ci pensa e si allena e basta . Essendoci molta confusione voglio chiarirmi definitivamente le idee . Chi può aiutarmi per favore?

1 risposta

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Diete qua non ne trovi perchè è necessaria la valutazione antropometrica tricompartimentale, 3 valutazioni che comprendono: plicometria, bioimpedenzometria, e calcolo della potenza aerobica VO2max. e solo un professionista come un personal trainer o un medico dietologo possono fare.

    L'allenamento a differenza di quello che si possa pensare deve essere breve ma intenso, e se si fanno 3 o 4 esercizi per muscolo non è consigliabile allenarsi più di un'ora ne tantomeno riallenare lo stesso muscolo 48 o 72 ore dopo.

    Un ectomorfo ha un metabolismo veloce o molto veloce o troppo veloce e questo comporta sempre un debito calorico e una enorme facilità di produrre Cortisolo con la conseguenza di cannibalizzarsi il tessuto muscolare (dopo 30 minuti di allenamento intenso le ghiandole surrenali iniziano a produrlo)

    Il calvario (o penitenza) degli ectomorfi è l'alimentazione perchè devono mangiare anche ogni 2 ore e NON sempre è possibile per cui indipendentemente da dove siano o da dove devono andare devono portarsi lo zaino coi contenitori dei pasti e d'estate devono usare zainetti frigo o borse frigo e metterci i mattoncini di ghiaccio per tenere il cibo al fresco altrimenti nel giro di poche ore gli alimenti possono andare a male specialmente se la borsa sta sotto il sole o in un ambiente molto caldo.

    Solitamente i culturisti dicono che i loro sacrifici (che per la gente comune sono assurdità) sono un piacere ma non è proprio così perchè i culturisti sono schiavi di quello che si sforzano di considerare un piacere (per dare senso a ciò che fanno): perdere uno o più allenamenti per motivi che non siano questioni di salute diventa uno stress psicologico, dover perdere un pasto o più pasti al giorno diventa ancora peggio controproducente perchè non si ingeriscono elementi nutrizionali per ricostituire il tessuto muscolare danneggiato dall'allenamento.

    Per fare il culturista (iniziando ad allenarsi da giovani) bisognerebbe fare la bella vita, essere per esempio figli di persone benestanti e non avere problemi, in pratica il culturista deve pensare solo ad allenarsi, mangiare dormire e riposare il più possibile, una vita molto egoista e sotto certi aspetti squallida perchè tutto ruota attorno agli allenamenti e ai pasti ogni 2 ore e nella quotidianetità per fare questo bisogna tagliare tante cose ed è proprio per questo che è necessario avere molto tempo libero altrimenti dopo le 8 o 10 o 12 ore di lavoro (c'è gente che fa turni di 12 ore) rimane solo il tempo per allenarsi e andare a dormire (e gli amici? la famiglia? le relazioni sentimentali? ...che fine fanno?)

    Per il resto non ci sono segreti: esercizi basici e NON secondari o complementari, 5 serie tra le 12 e le 4 ripetizioni (metodo piramidale) 1 esercizio basico per muscolo e tanta pazienza (anni di pazienza e pasti da non saltare)

    Uno dei metodi per aumentare di forza e volume muscolare è quello adottato da Arnold:

    Lunedì Mercoledì Venerdì: panca, squat, stacco da terra e trazioni alla sbarra...nient'altro.

    5 serie piramidali di ognuno di questi 4 esercizi a giorni alterni.

    Ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.