Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteOdontoiatria estetica · 4 anni fa

è vero che lavandosi sempre i denti con l'idropulsatore non marciscono e non ci si ritrova a 50 anni con 4 ponti?

sui molari e solo i denti davanti ancora nostri in bocca

Aggiornamento:

x dario e francesco...la spazzolatura la fanno tutti..bene o male ma la fanno...filo interdentale ben pochi o saltuariamente...la pastiglia rivelatrice non so quanti la usano per più di 4 giorni di fila per poi abbandonare a vita la pratica..

quindi l'idropulsore dopo una bene o male corretta spazolatura (che poi è quello che fa il 90% delle persone) è un efficace aiuto alla prevenzione della carie o si può evitare xchè poco influente ?

Aggiornamento 2:

secondo me aiuta a togliere la porcheria in profondità tra un dente e l'altro, negli spazi vari che ci possono essere sui singoli denti, tra le cuspidi e tra dente e gengiva...per porcheria intendo anche la semplice saliva mischiata al cibo, agli zuccheri, gli amidi e tutto ciò che si è masticato....è come un idropulitrice profonda che spazza via tutto.

ovviamente va usato dopo na corretta spazzolatura,,,io lo uso assiduamente da più di 20 anni dopo pranzo e dopo cena.

Aggiornamento 3:

secondo me aiuta a togliere la porcheria in profondità tra un dente e l'altro, negli spazi vari che ci possono essere sui singoli denti, tra le cuspidi e tra dente e gengiva...per porcheria intendo anche la semplice saliva mischiata al cibo, agli zuccheri, gli amidi e tutto ciò che si è masticato....è come un idropulitrice profonda che spazza via tutto.

ovviamente va usato dopo na corretta spazzolatura,,,io lo uso assiduamente da più di 20 anni dopo pranzo e dopo cena.

2 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    L'importante è lavarsi i denti dopo i tre pasti principali eliminando OGNI residuo di cibo (specie se dolce e appiccicoso) ed OGNI residuo di placca batterica.

    Gli strumenti principali per fare questo sono : spazzolino, filo interdentale, compresse rilevatrici di placca. Più ovviamente olio di gomito, tempo e costanza, e sapere COME va mosso lo spazzolino (tecnica di Bass modificata) ed il filo. Con la compressa controlli se hai tolto tutto o è rimasto qualcosa. COn questo sistema milioni di persone hanno avuto la bocca perfettamente sana da molto più di mezzo secolo in qua.

    A tutto questo è bene associare una corretta abitudine alimentare, eliminanado i cibi più cariogeni.

    Sono davvero poche le persone che traggono beneficio dall'uso di ALTRI strumenti. L'industria ne ha creati parecchi. Ad esempio il "passafilo" per facilitare l'uso del filo interdentale, il superfloss per andare a pulire sotto le protesi fisse o in zone particolari, spazzolini dalla testina di forma particolare per facilitare la pulizia a chi porta l'apparecchio ortodontico fisso, l'idropulsore sia per la protesi fissa che per l'ortodonzia, e da ultimo lo spazzolino elettrico "per tutti". Ti stai accorgendo che più l'accrocco è costoso, più è martellante la pubblicità televisiva, ma questo NON significa ASSOLUTAMENTE che se non si usa QUEL prodotto i tuoi denti marciranno. Tra l'altro, c'è un filmato in TV circa uno spazzolino elettrico in cui vogliono fare il paragone tra come puliscono i due sistemi, ma il modo in cui lo spazzolino manuale viene mosso E' SBAGLIATO. Andrebbero denunciati.

    Quindi, usa la testa per ragionare, e le mani per usare bene spazzolino manuale e filo.

    Non ho parlato né di dentifricio né di collutorio perchè NON SERVONO.

    PS - In seguito al tuo "aggiorna", aggiungo:

    Nel testo da te stesso scritto nell'aggiorna sta la risposta alla domanda dell'aggiorna (scusa il gioco di parole……)

    "bene o male" la spazzolatura la fanno tutti: tra pulire correttamente con lo spazzolino secondo la tecnica di Bass modificata e pulire "a caso" corre una differenza totale ed abissale per i risultati nei confronti della carie. Se tu pulisci anche per mezz'ora alla volta , ma lo fai male, è come se NON lo avessi fatto. A cosa serve lo spazzolamento ? a togliere TUTTA la placca ed i residui di cibo, ok. Se tu stai lì mezz'ora, ma spazzoli male, lasci placca e residui di cibo. Risultato ? Come se non avessi pulito.

    Filo interdentale: certo, è noioso, ma nessuno è più realista del re e se il dentista pretende troppo, non ottiene nulla. Basta farlo UNA volta al giorno, prima di andare a letto ( qui lo dico, e qui nego di averlo detto: può andar bene anche ogni due giorni, ma a condizione che sia fatto alla perfezione, e poi dipende da quanta placca produci….)

    Pasticche rivelatrici : e chi ha mai detto che vanno usate OGNI volta che si lavano i denti ? Se lo ho detto o l'ho lasciato intendere, ne faccio ammenda. Servono ALL'INIZIO del "cambiamento di abitudini igieniche" per controllare quanto si è bravi a farlo. Poi, una volta che il cervello ha immagazzinato a memoria i movimenti muscolari delle mani per muovere spazzolino e filo, non ce n'è più bisogno. Puoi usarne una , diciamo, ogni dieci giorni per controllare che la pulizia prosegua nel tempo in modo corretto.

    Quando i miei pazienti mi chiedono dell'idropulsore, io rispondo: è come andare a lavare l'auto. Se passo solamente l'acqua sotto pressione, rimuovo fango e le cose più grossolane, ma basta passare con una spugna e vedere che è rimasta come una "patina" di sporco. Quella non si toglie con l'acqua sotto pressione, ma con lo spugnaggio a mano. L'idropulsore è la stessa cosa: rimuove le cose grossolane, ma la placca non la toglie. O non la toglie così bene come l'azione meccanica diretta di spazzolino e filo.

    PS 2 -

    Mah, io il mio punto di vista te l'ho esposto. Quello che c'è da togliere, o viene via con lo spazzolino ed il filo, oppure deve farlo il dentista col cavitron (ultrasuoni). Secondo me l'idropulsore non apporta nessuna miglioria sostanziale, anzi, se viene usato male, si rischia di danneggiare l'attacco epiteliale (così come col filo si rischia di segare le paille). Est modus in rebus. Se tu personalmente ti ci trovi bene e non hai mai arrecato danni alle gengive, non sarò certo io che ti vieterò di usarlo, ma rimane il fatto che non lo propongo MAI come cosa fondamentale per l'igiene orale quotidiana.

    Comunque, ce ne fossero di persone come te che curano così bene la propria igiene orale !!!!!

  • Dario
    Lv 7
    4 anni fa

    Sono assolutamente d'accordo con Francesco! Ma con l'idropulsore chi lo acquista spera sempre di ottenere la "perfetta" igiene in 30 secondi............Secondo me è uno tra i più validi aiuti per aumentare il giro d'affari per chi si occupa di protesi, assieme alla Nutella!

    P.S. Rispondo al tuo "aggiorna". Concordo con Francesco e molto più prosaicamente ti dico: risparmia i soldi! E' un bel giochino ma ti induce a trascurare la corretta igiene (idem per lo spazzolino elettrico!)

    Segui i consigli dell'amico e collega e non avrai bisogno di null'altro!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.