Quando i pensieri diventano tracce da seguire ?

Impronte nella neve, i pensieri tracciano percorsi, seguirli significa spesso concentrare l attenzione su dettagli non trascurabili, immagini di spostamenti, rapporti da consolidare, lasciarseli indietro invece ci porta al confronto con la parte più egoistica di noi, quella legata alla sopravvivenza, quella senza tecniche prestabilite da attuare, quella che si nasconde dietro pagine di libro troppo piccole anche solo per coprirci gli occhi.

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 anni fa
    Migliore risposta

    Quando cominci a commettere errori banali, quando i pensieri invece che diventare espressioni mentali diventano anche espressioni facciali. Ecco, quello è uno sbaglio grosso. Mai far notare i pensieri sul viso..

  • Vavax
    Lv 7
    3 anni fa

    I pensieri sono la nostra parte più infedele.

    Lì scomunichiamo, li intrappoliamo e tentiamo perfino di ucciderli ma tornano come perfetti traditori senza possibilità di condanna ogni qualvolta siamo davvero soli.

    E allora a nulla possiamo se non farci piccini e spiarli di soppiatto per capire dove vogliono andare a parare.

    Troppo spesso ragioniamo con il cuore e amiamo con il cervello ed è questa la nostra più grave colpa.

    Ma non siamo egoisti, siamo quel che siamo.

    Potremmo essere ciò che non siamo?

    E i nostri pensieri lo sanno sempre.

    • Vavax
      Lv 7
      3 anni faSegnala

      La prendo come un'offesa o un complimento? Facciamo finta che non ho letto. :))

  • 3 anni fa

    Molto banalmente (sintesi, amico, ci vuole sintesi...distillare le questioni fino a tirarne fuori l'essenza :) quando i pensieri ti indicano che quello cui stanno pensando sia una traccia da seguire :)

    Ora, vuoi sapere dove ti porterà il tuo fiuto segugio? Vuoi una qualche garanzia d'immunita?

    Non hai alcuna mappa nè polizza assicurativa; o hai tempo, energie e fame da sfamare per il puro gusto di 'sazietà', oppure devia i tuoi pensieri altrove :)

  • 3 anni fa

    Quando solcano il nostro destino.

    Se in tutta la nostra vita,non abbiamo fatto altro che essere noi stessi.

    Non è sempre facile,se siamo abituati fin da piccoli a " tracciare" un determinato percorso seguendo dei canoni precisi,che a volte ci fa essere accondiscendenti per piacere agli altri,camuffando i propri impulsi perché " è così che ci hanno insegnato".

    Imprigioniamo così i nostri pensieri,per sentirci meno deboli ma più burattini a cui muovono le fila.

    Perché dico questo.

    Perché sono consapevole che si è veramente liberi quando si è liberi di esprimere la propria personalità senza condizionamenti.

    Compresi i nostri pensieri......

    Ma anche in questo caso,esiste il rovescio della medaglia.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 anni fa

    Sempre, si dovrebbe, ma non siamo fatti di solo pensiero.

  • Anonimo
    3 anni fa

    Quando sono interessanti e ti portano in direzioni con tante ramificazioni da seguire ed osservare. C'è da seguirle tutte per arrivare al dunque, al nocciolo. :))

  • Anonimo
    3 anni fa

    porco dioo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.