Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Selma ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 4 anni fa

Secondo voi e' normale non fare niente al lavoro?

Aggiornamento:

E da circa un anno che lavoro in ufficio ..e non faccio NIENTE!

Il mio capo mi da a volte qualcosa da fare; ma so stare ore e ore seduta a non fare niente..

Mi sento malissimo perche vedo tutti gli altri fare qualcosa e solo io sto seduta fare niente

Olte che sentirmi inutile sto per impazzire..mi sento uno schifo quando entra gente e vede che io sto li a fare niente.

I colleghi sono bravi con me ..il problema non sono loro..e' solo che il mio capo non mi da niente da fare.

Aggiornamento 2:

Cosa facciooo????

6 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Fa parte dell'assurdità di questo paese, con gente che si trova a ricoprire più mansioni e lavora più ore senza essere pagata e chi invece non ha nulla da fare e vorrebbe fare.

    Io mi ricordo che quando andavo a lavorare come dipendente un mio collega un giorno mi disse: Quando ci sono i capi tu non far vedere che non c'è niente da fare.. fai finta sempre di star facendo qualcosa.

    Ecco.. questa è la follìa tutta italiana.. l'idiozia portata all'estremo che io non concepisco.. cioè.. io non avevo niente da fare perchè arrivavo magari presto e si aspettava tutti insieme che i capi reparto stabilissero la divisione dei lavori etc... e secondo lui mi dovevo mettere a "far finta" mah. Come i bambini.

    Che dèficenti. Infatti stè cose del lavoro come dipendente non le concepisco...stì teatrini..

    Il problema è sempre che non ci sono veri capi che hanno in mano la situazione. Non ci sono più dirigenti realmente validi.. sono tutti raccomandati figli di papà che si fingono imprenditori con l'ipad in mano e non sanno neanche che cosa capiti nei loro uffici.. figuriamoci organizzare il lavoro e prendere in mano le situazioni.

    Non ci sono più i leader. Semplice.

    E quando manca un vero leader l'ambiente di lavoro diventa gerontocratico e gestito dai vecchi dipendesti carrieristi e infami, privi di qualità adatte a comandare che vessano i nuovi arrivati... il mobbing trova terreno fertile.. e l'intero ambiente diventa come una scolaresca autogestita con le stesse dinamiche anti-professionali, con le chiacchiere da bar, con i pettegolezzi...

    Se non ci sono leader, non c'è ordine e non c'è professionalità. Non c'è organizzazione e divisione corretta del carico di lavoro. E' quello il grande problema delle aziende italiane (che poi si riflette sull'intero mondo del lavoro): che sono in mano ad una manica di dèficenti che insegnano a "far finta"..a salvare le apparenze.

  • Anonimo
    4 anni fa

    si e normale quindi che siano tutti a casa capito perche?

  • ?
    Lv 7
    4 anni fa

    no, non lo accetterei mai, mi sentirei di star perdendo del tempo che avrei potuto usare per fare qualcosa di costruttivo. infatti una cosa che mi preoccupa dell'essere assunto è che mi facciano perdere giornate a non fare niente solo per dei soldi che non potrò nemmeno usare perché sarò lì per tutto il tempo.. spero di aver reso il concetto

  • 4 anni fa

    .

    Attachment image
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Mr N
    Lv 6
    4 anni fa

    No, ovvio, se una persona viene pagata per fare un lavoro, è giusto che lo faccia.

    Parla chiaro con il tuo capo, a chi non farebbe piacere un dipendente motivato che ha voglia di lavorare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.