Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Qual è la differenza tra un sigaro Toscano e un sigaro non Toscano?

2 risposte

Classificazione
  • Debby
    Lv 7
    4 anni fa
    Risposta preferita

    Il panorama sigari è piuttosto vasto,sia per quanto riguarda i produttori che per la provenienza del tabacco. Una prima grande differenza è tra sigari realizzati con tabacco fermentato o no. I primi sono sostanzialmente i Toscani: sapore e aroma intenso,non sono i miei preferiti,pur essendo un mito tutto italiano. I non fermentati sono la maggioranza,in questa la maggiore caratterizzazione sta nel tipo e provenienza del tabacco e nella realizzazione a macchina o a mano. Comunque sempre da preferire i sigari che dichiarano la composizione 100% tabacco: ovviamente senza cartina (occhio,a volte ce ne sono di scarsa qualità realizzati con cartine simil foglia naturale!),senza colle ,agenti di tessitura o stastanze per arricchire il gusto (presenti invece nelle sigarette,in genere 96/97% tabacco). Evitare gli aromatizzati di qualunque genere. I migliori? va a gusti,il mito resta sempre Cuba,sono in genere potenti e aromatici (a volte anche troppo forti,meglio non fumare l'ultimo terzo del sigaro,diventa una vera bomba). Se non hai il viziaccio quotidiano,ma ti concedi,come dici,un piccolo piacere della vita ogni tanto,divertiti a provare tipi e provenienze diverse,investendo qualcosina di più,dato che la qualità costa. Più semplice l'abbinamento con i distillati. I più classici: rum,specie invecchiati,whisky,specie discretamente torbati,cognac o armagnac. Da provare con grappe invecchiate, o brandy italiani. L'abbinamento dipende anche dalla struttura del sigaro,la minore o maggiore intensità. Ti suggerisco anche di provare un buon sigaro,un buon rum agricolo e un ottimo cioccolato fondente con alta percentuale di cacao. Poi fammi sapere!

    Bye

  • Anonimo
    4 anni fa

    Che il toscano è toscano, quello che non lo è no.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.