Consiglio per acquistare la prima auto.?

Salve, sono neopatentato e ho bisogno di un'auto. Di recent ho visto una 600 al concessionario, di seconda mano, praticamente nuova, tenuta molto bene, interni quasi perfetti, 38.000km.

Il pezzo è di 2000€. Penso sia un affare. Chiedo consigli.

1 risposta

Classificazione
  • 3 anni fa
    Migliore risposta

    Si chiamano 600 quelle della terza serie (2005 - 2010), mentre prima si chiamavano Seicento. La terza serie si riconosce facilmente per i baffi cromati sul frontale.

    Si tratta di una citycar senza troppe pretese, dalla dotazione piuttosto scarna. Và bene in città e per i piccoli spostamenti, se non si hanno particolari esigenze di spazio e il comfort non è una priorità.

    In particolare, conviene verificare la presenza di servosterzo, ABS e airbag passeggero per quanto riguarda la sicurezza e di chiusura centralizzata, vetri elettrici e magari condizionatore per quanto riguarda il comfort e la praticità.

    Meglio quindi cercare una versione "ricca", ovvero, per quanto riguarda le 600, una "50th Anniversary" o una "Active", evitando la "Actual" che non poteva avere, neppure come optional, servosterzo, chiusura centralizzata, vetri elettrici, ecc. Per le versioni precedenti, magari consulta wikipedia, perchè nel corso degli anni si sono alternati diversi allestimenti.

    Dopo il 2005, l'unico motore disponibile era il 1.1 Fire in versione Euro 4, capace di sviluppare 54 CV e rendere la piccola Fiat piuttosto brillante. E' un motore affidabile e abbastanza parco, anche se non al livello dei moterni tre cilindri.

    Da verificare l'eventuale garanzia offerta dal concessionario. Spesso le auto più economiche risultano "in conto vendita", ovvero il concessionario si limita a metterle in vetrina per conto del proprietario e la vendita avviene tra privati, quindi non è dovuta alcuna garanzia. Poi c'è la formula "visto e piaciuto" che esclude i difetti visibili e quelli segnalati dal venditore. In ogni caso, su una vettura di una decina di anni, la copertura è limitata e le eventuali riparazioni possono essere fatte con ricambi di rotazione o di recupero. Nulla di strano, considerando il ridotto margine per il venditore, tuttavia è bene chiarire in anticipo chi deve mettere mano al portafogli se emerge qualche difetto dopo la vendita...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.