Riccardo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 4 anni fa

Quesiti di fisica. Aiuto?

Buon pomeriggio, volevo chiedervi se mi potevate risolvere questi due quesiti di fisica, sono molot importanti, grazie:

1) Una sciatrice di massa 54 kg scende lungo una pista inclinata di 24° e poi deve percorrere in un piano lungo 36m per giungere al traguardo. Considera attrito nullo in discesa e un coefficiente di attrito dinamico di 0.58 lungo il tratto. Calcola la velocità scalare per arrivare al fondo del piano orizzontale e la distanza percorsa.

2) Una ragazza di 58 kg si tuffa in una piscina profonda 5.5 m da un trampolino di 7 m rispetto alla superficie dell'acqua. Calcola l'energia potenziale rispetto al fondo della piscina e l'energia potenziale rispetto al fondo della piscina.

3 risposte

Classificazione
  • oubaas
    Lv 7
    4 anni fa
    Risposta preferita

    1)

    Una sciatrice di massa 54 kg scende lungo una pista inclinata di 24° e poi deve percorrere in un piano lungo 36 m per giungere al traguardo. Considera attrito nullo in discesa e un coefficiente di attrito dinamico di 0.58 lungo il tratto. Calcola la velocità scalare per arrivare al fondo del piano orizzontale e la distanza percorsa.

    Con quello a disposizione il problema ha soluzione solo se la sciatrice arriva al traguardo con velocità zero ; in questo caso :

    Lavoro di attrito L = m*g*μ*do = 54*0,58*9,806*36 = 11.056,5 joule

    Energia cinetica Ek = L = m*V^2/2

    V^2 = 2*Ek/m = 11.056,5*2/54 = 409,5 m^2/sec^2

    h = V^2/2g = 409,5/19,612 = 20,88 m

    ℓ = h/sen 24° = 20,88/0,407 = 51,3 m

    distanza totale d = do+ℓ = 39+51,3 = 90,3 m

    2)

    Una ragazza di 58 kg si tuffa in una piscina profonda 5.5 m da un trampolino di 7 m rispetto alla superficie dell'acqua. Calcola l'energia potenziale rispetto al pelo dell'acqua e l'energia potenziale rispetto al fondo della piscina.

    Ep1 = m*g*h = 58*9,806*7 = 3.981 joule

    Ep2 = m*g*(h+p) = 58*9,806*(7+5,5) = 7.109 joule

  • 4 anni fa

    You tube Kuba&Bert

  • 4 anni fa

    1.

    imponiamo che la differenza tra energia meccanica finale alla fine della discesa sia pari all'energia meccanica inizialmente presente. ovvero energia potenziale gravitazionale iniziale = cinetica finale

    m g h = 1/2 m v²

    da cui la velocità con cui arriva alla fine risulta

    v² = 2 g h = 2 g L * sen 24

    se non hai la lunghezza della discesa non si può risolvere

    perchè i 36 m sono invece la lunghezza del piano orizzontale

    è ovvio che la lunghezza della pista in discesa è un dato fondamentale

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.