Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 4 anni fa

Va bene come dieta per dimagrire?

Colazione:

200 gr latte p.s. o veg o uno yogurt o un succo

+

3 o 4 biscotti o 2 fette biscottate con miele/marmellata o 1 fetta di pan bauletto con marmellata o 2 cucchiai di cereali o un frutto medio-grande

una volta ogni tanto una brioche (qualsiasi gusto) o una fetta di torta o del cioccolato

Spuntino e merenda:

un frutto grande o due-tre frutti piccoli oppure un pacchetto di crackers oppure 2 biscotti oppure una fetta di pane e marmellata oppure una barretta kellogs oppure uno yogurt o un cappuccino o una centrifuga o una manciata di frutta secca

Pranzo:

50 gr di pasta/riso/farro etc. o 150 gr di gnocchi con sugo di pomodoro o con verdure e 1 cucchiaio di parmigiano o uno di ceci o un pezzetto di tofu o un po' di tonno e un cucchiaino di olio

+

verdura (no patate) condita

oppure una pizza margherita o una piadina farcita con crudo pomodoro e mozzarella, tacchino e verdure grigliate, mozzarella maionese insalata e pomodoro, ricotta e verdure grigliate o un toast prosciutto e fontina o un sofficino findus

oppure

150 gr legumi in insalata (di verdure crude o cotte) condita o un insalatona di verdura e frutta secca

oppure

un secondo magro o vegburger

+

verdura ( e patate)

+

pane

Cena:

un secondo

+

verdura

oppure

verdura (anche patate)

**Secondi:

100 gr pollo o tacchino

80 gr affettati

1 wustel medio

150 gr pesce bianco

100 gr pesce grasso

1 uovo

1 mozzarella (1/2 se di bufala)

1 ricotta

1 scatoletta di tonno

150 gr gamberetti

2 risposte

Classificazione
  • irene
    Lv 7
    4 anni fa
    Risposta preferita

    A dire il vero sarebbe un po' da sistemare.

    Una colazione da dieta non prevede torta, biscotti, brioche o cioccolato, e neanche panbauletto.

    Vanno benissimo yogurt, macedonia, pane comune, fette biscottate, frutta secca, ricotta, marmellata, muesli, latte scremato. Se ti va una fetta di ciambella, almeno che sia fatta in casa con pochi grassi.

    A merenda eviterei il cappuccino e i biscotti, per il resto non c'è male.

    A pranzo puoi aumentare un po' la pasta a 70 gr. Per le verdure, oltre alle patate non devono essere presenti fagioli, ceci, lenticchie, piselli.

    Pizza, piadina, sofficini, maionese assolutamente no! Lo sai che una pizza ha minimo 800 calorie?

    Mangia piuttosto un secondo leggero, pesce alla griglia, pollo, ecc.

    Non usare mai salse per condire, abbonda di aceto, origano, pepe, basilico, zafferano che non hanno calorie, e aggiungi poco olio.

    Occhio ai formaggi, che sia mozzarella, fontina o altro hanno un sacco di calorie.

    A cena puoi aggiungere una fetta o due di pane.

    Per i secondi: evita wurstel e insaccati vari che oltre ad avere grassi fanno anche male alla salute. Preferisci prosciutto magro e bresaola.

    Una volta alla settimana ti è concesso sgarrare e mangiare le cose che ti piacciono.

    -----------------------------------------------

    Scusa, nella fretta di scrivere non ho specificato bene alcune cose.

    1) Fra ciambella e torta di mele non passa granchè di differenza, basta che siano entrambe fatte in casa e quindi con ingredienti sani e poco "cariche". Rimane comunque uno sfizio, la colazione "regolamentare" deve essere diversa.

    2) So benissimo che i fagioli non sono verdura, mi chiedevo se lo sapessi tu perchè quando hai scritto verdura hai messo fra parentesi "no patate", come se le patate potessero far parte della categoria.

    3) Il pan bauletto non è indicato perchè è pane condito ed è un alimento industriale, se prendi una buona pagnotta di pane dal tuo fornaio è meglio.

    4) La pizza essendo molto calorica è considerata sgarro settimanale, quindi non va inserita in un programma dietetico, altrimenti inevitabilmente rallenterai la perdita di peso. Utilizzare più della metà delle calorie totali giornaliere in un solo pasto non va bene.

    5) L'aceto ha 4 calorie ogni etto; a parte che un etto di aceto è tanto per condire qualsiasi cosa, 4 calorie sono niente, ne bruci di più facendoti una risata.

    6) Il prosciutto non è un insaccato, gli insaccati sono quelli che appunto vengono tritati e poi "insaccati" nel budello, come salame, salsiccia, wurstel, mortadella, ecc. Il prosciutto è la coscia intera dell'animale stagionata, quindi se vuoi togliere il grasso basta rimuovere il filettino bianco, cosa impossibile da fare ad esempio col wurstel (tra l'altro ci tritano dentro di tutto).

    Ti ho dato dei suggerimenti per diminuire un po' l'introito di calorie giornaliero, che visto così ad occhio e croce è troppo abbondante, ma anche per migliorare la qualità della tua alimentazione perchè i sofficini e i wurstel fanno male a tutti, ed è meglio che siano un capriccio da soddisfare una volta ogni tanto piuttosto che una cosa che siamo abituati a tenere in frigo.

    Poi sai tu come regolarti. Se ad esempio la pizza la vuoi assolutamente mangiare tre volte a settimana, cerca almeno di prendere la pizza baby, oppure lascia lì almeno il bordo, e per il resto della giornata mangia principalmente dei secondi ed evita pane pasta crackers ecc. Non è il massimo ma se fai esercizio fisico regolare magari riesci comunque ad avere risultati.

    Le cose stanno così, lo so che vi piacerebbe sentirvi dire che i biscotti integrali sono dietetici e il philadelphia si può mangiare, ma non è vero; il philadelphia ha le stesse calorie della mozzarella di bufala, solo che la bufala è un prodotto sano e buono fatto con latte fresco e senza conservanti.

    A noi ci ha rovinato la pubblicità ingannevole :-/

    -------------------------------------------------------------------

    Le patate conviene non considerarle verdura, anche perchè non lo sono; la verdura è qualcosa che puoi mangiare in quantità praticamente libere, devi solo stare attenta al condimento. Per le patate invece è diverso.

    I primi piatti non devono affatto spaventarti, con un sugo leggero sono una buona fonte di energia e soddisfano il palato. Li puoi mangiare anche tutti i giorni che non succede niente, basta che siano 70 gr, 80 al massimo.

    Il pan bauletto di forno immagino sia il pancarré, anche quello è condito quindi sarebbe meglio di no, dovresti prendere il pane comune tipo il toscano, il pugliese, ecc. Anche qui però vale la regola dell'autogestione: se soffri troppo prendi pure il pancarré! Ad esempio c'è chi prende il pane comune senza fare sacrifici, poi però mangia il tonno sott'olio perchè quello al naturale non lo regge..... ognuno è diverso e bisogna adattare la dieta ai gusti personali.

    Non ho provato nessun tipo di philadelphia tranne quello classico parecchi anni fa, perchè come hai detto tu non è roba sana. So che ha poche calorie, ma non sono sicura che il gioco valga la candela. A parte il sale, gli addensanti e l'altra roba che ci mettono dentro, un cucchiaio di parmigiano ha 22 calorie, un cucchiaio di quella roba quante ne avrà, 8? Hai risparmiato 15 calorie. Perchè invece quando vai a fare la spesa non parcheggi 50 mt più distante, e poi invece del philadelphia compri il parmigiano? Che tra l'altro immagino sia anche molto più buono?

    E' solo un'idea, poi ognuno si organizza come crede, però è provato che una percentuale crescente delle patologie alimentari come la celiachia, intolleranza al lattosio e allergie varie siano provocate dalle schifezze industriali.

    Lo so, sono un po' radicale per queste cose, è che mi dispiace vedere la gente che si fa fregare dalle scritte sulla confezione!

  • Anonimo
    4 anni fa

    Ciao Irene, apprezzo la tua risposta ma avrei anche io qualcosa da dire a proposito.

    1. Non capisco la differenza, ad esempio, tra una fetta di torta di mele e una ciambella.

    2. Ceci, fagioli, etc. non sono verdura!

    3. Una fetta di pan bauletto ha solo 50 kcal.

    4. Ovvio che la pizza non la mangio tutti i giorni, ho messo mille tipi di pranzi!

    5. L'aceto ha kcal.

    6. C'era qualcosa d'altro ma non ricordo la risposta.. Ok, il prosciutti è un insaccato -.-" (è logico che non intendo mortadella, ma bresaola ad esempio)

    ___

    Non volevo sembrare "scortese".

    La pizza l'ho messa come ogni tanto, il che è ogni tanto (anche una volta al mese), ma non la consideravo sgarro, la considererò tale ;). Per il prosciutto, errore mio ;). Le patate, la mia vecchia alimentarista, le trattava come verdura e non come sostituto del pane, certo 2 volte ogni 10 giorni e in quantità precisa. Primi piatti ne avevo tutti i giorni, ma ora mi "spaventano" (devo cmq dimagrire perché ho avuto una lunga serie di

    Fonte/i: Pranzoni e mamma che mi ha messa all'ingrasso fin troppo!). Non ho soecificato che ho poco da perdere e nessuna fretta (voglio cmq riuscire ad avere un rapporto buono con il cibo). Per il pan bauletto, di forneria ma sempre pan bauletto va bene? PS: mai provato la Philadelphia Balance? Ok, non è super sano ma ha pochissime calorie e ogni tanto ne uso un cucchiaino al posto del parmigiano per la pasta :) __ Ahah no semplicemente mi andava un effetto panna da cucina :d
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.