Qual’è la procedura per importare un veicolo estero da un privato?

Mia sorella, che vive in germania, mi regala la sua auto, usata con più di 50.000 km.

Visto che lei, ora, è qui in vacanza con l’auto, non basterebbe andare alla motorizzazione o ACI per il passaggio di proprietà e conseguente immatricolazione a mio nome? Mi interessa particolarmente il passaggio di proprietà... Ho provato a contattare ACI e Motorizzazione, ma per ora nessuna risposta. Qualcuno ha avuto esperienza?

3 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Se non mi sbaglio, devi fare il passaggio di proprietà in Germania, e poi la nazionalizzazione in Italia. E ti conviene pure, perchè i passaggi in Germania costano una sciocchezza. Una volta che l'auto è tua, ma con ancora la targa tedesca, fai richiesta di nazionalizzare un veicolo proveniente da Paese UE, alla Motorizzazione, e, se non è cambiato nulla, la nazionalizzazione viene fatta d'ufficio e ti vengono consegnate le targhe, senza neanche l'obbligo della "visita e prova" presso il centro revisioni della MCTC stessa.

    Nel caso il veicolo provenisse da fuori la UE, che so dal Giappone o dagli USA, allora il discorso diventerebbe molto, ma molto più complesso... e di solito in quei casi si usa l'escamotage di venderlo a un prestanome tedesco, immatricolarlo in Germania, e poi rivenderlo a te in Italia. Per tua fortuna rientri nel primo caso.

  • 4 anni fa

    Non è così facile, importare un'auto dall'estero, senza contare che dovrai pagare pure l'IVA,

  • 4 anni fa

    l'auto in questione è stata acquistata in germania e ha quindi la targa tedesca?

    in tal caso prima fate la nuova immatricolazione, sempre a nome di tua sorella, per registrare l'auto al PRA e ottenere quindi le targhe italiane, dopo di che potrete effettuare il passaggio di proprietà a tuo nome

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.