Eccomi. ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 4 anni fa

Mi aiutate a non diventare schiava della casa? Voi come fate?

La mia casa è molto grande.

Ho un soggiorno cucina enorme, due bagni, ampio corridoio, due camere, ampio disimpegno con scala in marmo. Vetrate a più non posso nella zona soggiorno-cucina.

Vengo da una scuola casalinga (mia madre) troppo rigida. E mi sono resa conto che con una casa grande, e una vita da vivere, seguire quel metodo è impossibile. Per lei tutto deve essere perfetto come quando hai la governante in casa.

Per ora faccio così: lavatrici in base ai panni, non stiro niente a parte camicie e t shirt in cotone che ti obbligano.

Passo l'aspirapolvere tutti i giorni o giorni alterni. Il bagno, lo faccio tutti i giorni ma capita che lavo il pavimento un giorno si e l'altro no. La camera da letto la pulisco una volta a settimana per bene. E lavo anche l'ampio corridoio.

Stessa cosa il soggiorno cucina anche se a volte divido lo spolverare dal lavare.

La cucina una volta a settimana i mobili e poi quando cucino pulisco piano e rivestimento vicino ai fuochi. La scala di ingresso una volta a settimana.

Ovviamente se vengono ospiti o sento la necessità il soggiorno cucina, lo lavo anche una seconda volta.

Le vetrate quando piove perché diventano indecenti o quando ho tempo.

In pratica in questa rotazione, la casa non è mai "tutta pulita" ma d'altronde se non faccio così rischiavo un esaurimento nervoso.

Che pensate?

4 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    per non lavare i vetri tutti i giorni quando piove ho scoperto un trucchetto. lava i vetri e prendi un panno asciutto e pulito di cotone e spruzza un pò di pronto, quella cera per i mobili, e passali sul vetro sino a quando sono lucidi, vedrai l'acqua scorrere via e non macchiare dato che li hai incerati.

    per spazzare la casa compra quei piccoli robot che lo fanno al posto tuo. chiudi le stanze che non usi dopo averle pulite a fondo, spendi il bucato in modo da non stirarlo, così non consumi la corrente, la cucina è logico pulirla tutti i giorni, fai usare le pattine o le ciabatte affinchè non lascino le impronta e non essere schiava della casa ma sii solo ordinata e tutto sarà semplice e si risolverà solo in uno o due faccende. goditi la vita perchè è breve e se qualcuno ti critica invitalo/a a pulire lui o lei casa tua.

  • 4 anni fa

    beh dipende anche se abiti solo tu, tu e il tuo ragazzo o se hai famiglia.

    Io ti consiglio il metodo flylady...cercalo su internet, a me ha cambiato la visione dei mestieri di casa.

    Io se non è sporco, non lavo. Ad esempio in bagno ho il tappeto (che lavo ogni settimana..) ma il pavimento, se non è sporco non lo lavo anche per 2 settimane. Perchè non cago mica sul pavimento....! insomma ecco il concetto è quello, se non sporco in giro resta pulito.

    La cucina no, quella almeno ogni settimana andrebbe pulito...io vivo col mio ragazzo e lavoro, sicchè non riesco sempre a pulire come voglio i pavimenti perchè se fuori piove (gli unici giorni liberi li ho quando piove!) il pavimento non asciuga mai...

    Quando non lavoravo lavavo velocemente il pavimento in cucina tutte le sere, una passata e via.

    Le camere anche io 1 volta a settimana.

    Soggiorno non ce l'ho.

  • puoi passare la vita a pulire, MA non farai a tempo a pulire tutto il mondo, perchè è troppo grande e specialmente troppo sporco..

    Non mi piace vivere nello zozzume, ma passare la vita solo a pulire e mettere a posto mi sembra una vita buttata via

  • 4 anni fa

    Chiama una rumena che ti faccia i lavori più pesanti no? O sei troppo tirchia?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.