Qualcuno che mi dice qualcosa?

Ciao ragazzi, chi scrive è una ragazza che si sente un po' uomo nei comportamenti. Ho una camminata mascolina, mi siedo con le gambe aperte e tante altre piccole cose che proprio non rientrano nel concetto di femminilità di una donna.

La questione non sarebbe così male se fosse tutto qui, il problema è che tutto qui non è.

Perché io provo invidia, mi sento male, angosciata direi, quando vedo i ragazzi. Non è paura di loro, ma un ardente desiderio di essere come loro, nell'aspetto in primis. Preciso che non ha nulla a che fare con la questione "pene", che sia un pene o una vagina l'importante è stare bene nell'atto sessuale. È un argomento molto più complesso, che non starò qui a precisare.

Quando vado nei negozi a fare shopping, mi perdo tra gli abiti e le scarpe maschili che adoro, adoro i completi con camicia, giacca e cravatta, adoro la barba negli uomini, i tagli di capelli maschili, i profumi.

Curo poco il mio aspetto esteriore e penso continuamente che se fossi un ragazzo non sarebbe così, cercherei sempre di essere perfetto e di trovare una persona da amare e far sentire speciale. Ma da donna non la cerco.

Forse è perché sono lesbica e finisco sempre per innamorarmi di donne etero. L'essere uomo risolverebbe questo problema forse. O forse non lo so.

Il fatto è che vedo molte ragazze vestire con abiti maschili, mi pare si chiami stile tom-boy, e a loro sta bene. A me no.

Non voglio cambiare il mio sesso, sono nata così. È questo complica tutto.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 anni fa
    Risposta preferita

    Per un attimo mi sono detta "Non mi ricordavo di aver mai posto una domanda del genere!?". Mi riconosco in quasi tutto ciò che hai detto solo che al contrario di te, io sono bisessuale e non lesbica. Premetto che con il mio corpo sto bene, non vorrei cambiare sesso, però, come dici tu, anche io avrei preferito nascere maschio se avessi potuto scegliere. Neanch'io mi curo molto, non dico che i vestiti femminili non mi piacciano perché sarebbe una bugia, però li trovo scomodi o troppo femminili a volte, ma dipende. Comunque sta di fatto che preferisco di gran lunga lo stile degli uomini e se fossi nata uomo sicuramente mi sarei curata molto di più. Inoltre la mia vita sarebbe stata molto più semplice anche nei rapporti sociali perché con le ragazze a volte mi trovo un po' fuori luogo a causa degli argomenti di moda, trucchi, ragazzi, shopping, cerette e a me questi discorsi annoiano da morire, ma allo stesso tempo con i ragazzi mi trovo male perché essendo una ragazza non mi prendono seriamente quando parlo di "roba da maschi"... inoltre anche per quanto riguarda l'amore so cosa provi, ho il tuo stesso problema. C'è una ragazza che mi piace ma sono sicura al 99% sia etero e se fossi nata uomo non avrei avuto problemi nel provarci...

    Per quanto riguarda i vestiti maschili, ammetto che a volte mi vesto un po' da maschiaccio ma onestamente non vorrei diventare un tomboy, non sarei me stessa e mi sentirei strana, come se qualcosa non andasse. Purtroppo per noi è cosi complicato, sai come mi sento? Mi sento come se davanti a me ci fossero due torte una al cioccolato e una alla panna e mi dicessero "Quale preferisci?" "Quella al cioccolato" ma invece mi danno quella alla panna che a me piace, ma avrei preferito l'altra. Poi la mangio e mi dicono "Ora vuoi quella al cioccolato?" "No, oramai sono sazia, quella alla panna mi ha saziato e adesso sto bene cosi". Quindi, alla fine avrei di gran lunga preferito la torta al cioccolato, ma oramai ho mangiato quella alla panna che mi ha soddisfatto comunque e anche se adesso potrei mangiare quella al cioccolato, non mi va perché sto bene cosi!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 anni fa

    Rispondo alla ragazza anonima che spero veda quello che le sto scrivendo ora. Mi ha fatto molto piacere la tua risposta perché mi sento capita e soprattutto capisco di non essere l'unica che vive una situazione del genere.

    Dove sei stata per tutto questo tempo? Hai preso le mie parole in modo serio, è così raro ormai su Yahoo. Mi piacerebbe moltissimo parlare con te, ma credo sia quasi impossibile. È stato comunque un grande piacere, ciao :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Temo che tu sia, come si usa dire in questi casi (per altro piuttosto frequenti), la classica persona giusta calata nel corpo sbagliato. Molto probabilmente, avresti desiderato nascere maschietto .... invece sei nata femmina. Difficilmente, anche crescendo, accetterai la tua reale natura. Sarebbe bene che tu inquadrassi l'intera tua situazione confrontandoti con un esperto Psicologo. Dopo, vedrai se, come e quando potrai risolvere questo tuo ostico conflitto di identità.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Be' ma che domanda sarebbe? A me pare un problema di grande complicazion e gravità, un problemaccio serio da affrontare con professionisti specializzati.

    Psicologo presto !

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • WooZoo
    Lv 7
    3 anni fa

    quando troverai la ragazza giusta per te che ti farà sentire amata comincerai a curarti di più e ad amarti veramente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.