Come fate a credere ancora nella politica italiana?

Sono 30 anni che questo paese non è governato e ora i nodi stanno arrivando al pettine: città nel degrado e nell'incuria più totali, ponti che crollano sulle persone, servizi inesistenti, costo della vita da paese nordico con stipendi da quarto mondo... Ieri sera sentivo l'edizione delle 20 del tg5:... visualizza altro Sono 30 anni che questo paese non è governato e ora i nodi stanno arrivando al pettine: città nel degrado e nell'incuria più totali, ponti che crollano sulle persone, servizi inesistenti, costo della vita da paese nordico con stipendi da quarto mondo...
Ieri sera sentivo l'edizione delle 20 del tg5: berlusconi diceva di voler togliere le tasse sulla prima casa, sulla prima auto, sulla successione (di morte) e flat tax.
Ricordo come fosse ieri quando più di 12 anni fa, diceva di voler aumentare le pensioni a 1000€ e di togliere il bollo auto.
Domani, marzo 2017, devo andare a pagare quasi 200€ di bollo per un'utilitaria di mérda.
La lega nord dice(va) di essere contro l'immigrazione; i beoti non ricordano che a metà anni '90 quando era al governo col nano, importava manodopera a basso costo dall'est europa per le fabbriche e i cantieri, sotto la spinta degli imprenditori (soprattutto del nord italia); un po' come avviene oggi con i neri che sono sfruttati per 2€ nei campi.
Gli italiani non hanno ancora capito che non esiste né la destra né la sinistra ma una casta di massoni che mangia assieme; sono lì solo per riempirsi il conto corrente e sistemare in posti pubblici i loro parenti e amici.
Fanno schifo TUTTI ma sono furbi e sanno bene che hanno a che fare con gli italiani, un popolo di pecore e di ignoranti.
L'italia fra qualche anno sarà un paese sudamericano come il Brasile o il Venezuela, con la gente che vive nelle favelas e rovista nell'immondizia.
Aggiorna: Se il paese è in queste condizioni, non è però solo colpa della politica. La responsabilità è di un popolo che scende in piazza non per i propri diritti ma per le squadre di calcio, che ha come modelli di riferimento i "vips": fare selfie da pubblicare sui social, vestire griffato e andare in... visualizza altro Se il paese è in queste condizioni, non è però solo colpa della politica.
La responsabilità è di un popolo che scende in piazza non per i propri diritti ma per le squadre di calcio, che ha come modelli di riferimento i "vips": fare selfie da pubblicare sui social, vestire griffato e andare in discoteca.
Il vero problema dell'italia sono gli italiani.
Paese F-I-N-I-T-O.
23 risposte 23