Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeSpazio e astronomia · 4 anni fa

Come si calcola la velocità di un satellite geostazionario?

Aggiornamento:

Mi hai chiarito le idee sul procedimento corretto da adottare. Quello che ha pubblicato @sesquiossidodip Planezio Pietro sembra una risposta scritta da un tetraplegico sotto crisi epilettica anticonservativa.

Aggiornamento 2:

E' leso di natura o si fuma qualcosa di veramente potente ? E' la stessa storia anche nei corsi universitari ? Qualcuno che controlli cosa succede in tali eventi ?

Aggiornamento 3:

@Matteo, molto chiara la decifrazione degli arzigogoli della risposta fuffa di Planezio Pietro @sesquiossidodip. E' un procedimento inutile, fuffologia concepita per apparire un genio. Inutile complicazione per arrivare ad una formula finale, dove T = 2πRr/v già contiene variabili disponibili in questa procedura standard v = 2π/T*r. Insomma un venditore di videoregistratori vuoti con dentro il mattone. Una sola alla romana.

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 anni fa
    Risposta preferita

    Planezio Pietro è molti dei multiaccount qui presenti (anonimo, un falso docente universitatio scandalizzato per le critiche a @sesquiossidodip, in Italia venduto come una delle menti piu' geniali mai avute in millenni di storia della scienza, in realtà un pirla calzato e vestito come pochi se ne vedono in circolazione, un truffatore delle istituzioni che magna ad uffo).

    @Anonimo

    @sesquiossidodip

    @oubaas

    @francesca

    Vediamo di capire l'inganno della sua risposta (fatta passare per opera dell'alto ingegno umano).

    Nella prima parte, il pirla, ha adottato lo stesso procedimento di @siria basato sull'equilibrio tra la reazione alla forza centripeta e la medesima forza centripeta (gravitazionale) , senza dimostrare come si ottengono le derivate finali dalla semplificazione (mente @siria lo ha fatto e bene).

    Quindi ha risposto nella stessa maniera salvo poi scrivere, l'acefalo, che sarebbe lui l'unico ad avere risposto correttamente (quanti calci il kulo che ti meriteresti, Planezio).

    Nella seconda parte della risposta è saltato di palo in frasca (non è un procedimento farina del suo sacco, non ha minimamente esposto la derivazione per ottenere V³= (2Pigreco G M) / T che è un formula che nessuno adotta e che deriva da questa v = ωr = 2π/Tr (il pirla non è capace di semplificare, di derivare, di risolvere e allora cerca di strabiliare gli utenti inserendo, come fa anche @oubaas, stesso soggetto, costanti numeriche date dal prodotto di 2π/T).

    In pratica lui ha fatto questo (che è già un procedimento adottato da secoli, molto prima che i satelliti venissero messi in orbita) e si basa sulle relazioni del moto circolare uniforme

    T =2πRr/v

    ed ha sostituito v con √GM/r

    Il pirla non ha semplificato nulla. Ha inserito, dal cielo, formule complesse già semplificate (senza semplificarle) per arrivare a r=³√T²*GM/4π²

    sostituendo (senza esporre tale procedimento. Non lo esponde perche' non sa farlo e gioca su appunti che ha a casa sua e che qualcuno, anni fa, gli ha girato e con i quali si pone domande e vi risponde per autopremiarsi) √GM/r con v

    alla fine è arrivato (senza procedimento)

    a questa v³ = 2πGM/T

    Alla faccia della semplificazione.

    Questa è una complicazione che non ha esposto quando ha voluto integrare la terza legge di Keplero con quella di Newton (la corretta semplificazione è stata indicata da @10K).

    Il pirla ha praticamente fatto T = 2πr √GM/r

    arrivando a mettere sotto radice cubica (mamma .... mi viene da piangere) tutto quanto

    T = √GM/r

    T² /R³= (2π² /GM)³

    sostituendo GM/r con v

    si arriva a

    V^3 = (2Pigreco G M) / T che ha scritto il pirla

    Io non proseguo piu' perche' mi sento svenire....

    questa non è scienza per uso scolastico

    è alchimia cabalistica come ha scritto @10 K e non serve a nessuno.

    E' uno spettacolino per la serata di Natale, dopo la tombola.

    Non semplifica nulla, non semplifica alcun calcolo, non semplifica alcuna procedura.

    Sono indovinelli matematici che dve avergli girato qualche astrofilo genovese negli anni passati, forse alcuni che sono defunti e che recita nei corsi di cosmologia e nello staff di Yahoo.

    La domanda di @francesca (il clone del pirla) calza come un guanto.

    Planezio, grazie di esistere malgrado 82 anni di vita inutile.

    Paga il contribuente per le seratine di spettacolo genovese, paga una transnazionale come Yahoo per questi spettacolini di corte presso l'alta borghesia nobile genovese dove intrattieni spettacoli di alchimia (inutile) matematica (che non sai gestire, ma che utilizzi per guadagnare la pagnotta).

    Planezio, multinazionali americane e ministero della pubblica istuzione non hanno trovato, fra tanti laureati in matematica, fisica, astrofisica, menti migliore della tua?

    Vuoi forse dire che gli utenti che accusano Marco Pallavicini di averti favorito nella straordinaria carriera di Primo divulgatore in Italia, sia un reato penale di nepotismo familista parentopoli che ha gestito per inserire il tuo nome e cognome nei vincitori di bandi universitari e nelle "calls" del Comune di Genova ? I giochetti matematici sono scienza e divulgazione o l'alternativa alla tombola natalizia ?

    Grazie Planezio !!!

  • A

  • Anonimo
    4 anni fa

    kk

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 anni fa

    concordo con michela

  • 4 anni fa

    Non so come si calcola, ma per gli studi che conduco so che quelli di Russia e America girano a circa 8 km al secondo.

  • Anonimo
    4 anni fa

    col cronometro

  • 4 anni fa

    Ciao

  • Anonimo
    4 anni fa

    iopo

  • 4 anni fa

    Con l autovelox

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.