? ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 3 anni fa

Il lancio delle bombe nucleari è dipendente dalla corrente elettrica?

se il mondo venisse attaccato da un attacco EMP permanente, le bombe nucleari sarebbero inutili oppure in qualche modo le si potrebbe utilizzare?

4 risposte

Classificazione
  • 3 anni fa
    Migliore risposta

    @oubaas, l'ignoranza che ti distingue nella sezione di fisica viene confermata anche in questo genere di risposte. L'EMP ha origine da effetti di disturbo degli apparati elettrici prodotti da esplosioni nucleari (le cause fisiche sono i campi magnetici prodotti e l'effetto Compton che nella versione quantistica vede i fotoni incidenti emessi dall'esplosione cedere parte dell'energia che trasportano agli elettroni colpiti da tale radiazione X. Gli elettroni riflettono l'energia acquisita generando una emissione elettromagnetica secondaria di frequenza inferiore alla radiazione incidente). Questo effetto potrebbe introdurre del disturbo nelle linee elettriche e negli impianti di trasformazione. GLi effetti delle testate atomiche di tipo non E--Bomb sono modesti rispetto a ordigni nucleari appositamente concepiti per generare effetti EMP.

    Le bombe nucleari, in se non produrrebbero, come evidente, grandi effetti.

    Esistono pertanto prototipi della bomba-E che è un ordigno nucleare a tutti gli effetti ma che sfrutta gli effetti EMP indotti (queste bombe vengono fatte esplodere a quote superiori ai 50 km) per generare (a lunghe distanze) effetti di disturbo EM (elettromagnetico) e potenziali danni alle linee e impianti di generazione e trasporto d'energia elettrica.

    Le tecnologie esistono già dagli anni '60 ma sono, nello specifico, vincolate dal brillamento di ordigni nucleari nell'alta atmosfera. Oggi con le tecnologie HAARP, forse, si orrerrebbero effetti piu' globali ed efficaci, ma essendo coperte da segreto militare nulla possiamo sapere nel merito.

    Teoricamente l'esplosione in alta atmosfera delle Bombe-E potrebbe mandare in default i servomeccanismi elettrici ed elettronici dei pozzetti di lancio delle basi missilistiche nucleari che non si trovano sotto 2 km di roccia ma sono in superficie (non sappiamo se schermati a sufficienza dagli EMP e le restanti radiazioni) e la loro attivazione, come il loro allineamento, avviene tramite dispositivi elettromeccanici, sicuramente sensibili agli effetti EMP.

    Disturbi EMP possono deviare la rotta di bersaglio dei missili nucleari, come il loro posizionamento GPS e le comunicazioni tra missili in rotta di collisione e le sale di controllo missilistico.

    Alcune Bombe-E sono in grado di generare un effetto fotoelettrico (estrazione di elettroni dagli atomi con effetti di ionizzazione, questo manderebbe fuori uso irreversibilmente quegli apparati elettronici con effetti simili a quelli che tutt'oggi avvengono a Chenobyl per i robottini introdotti nel sito dove venne creato il cosiddetto sarcofago del reattore nucleare (viene chiamato piede di elefante (foot elephant).

    Le tecnologie belliche sono già pronte dagli anni '60.

    Se verranno mai utilizzate è difficile saperlo.

    La schizofrenia pilotata di Trump e delle lobby militari e bancarie che ne hanno favorito l'ascesa alla Casa Bianca e la sua intenzione di generare una terza guerra mondiale (una potenziale miniera d'oro per gli USA. Le guerre e la spesa militare sono un business per tale superpotenza, secondo solo al petrolio ed al narcotraffico), forse faranno sfiorare scenari simili.

    Comunque oggi fanno piu' danni le misure protezionistiche, liberticide e i derivati finanziari che queste ipotetiche guerre. Di fame e di inedia oggi ne muoiono, nel mondo (anche occidentale), molti di piu' che per guerra e spesso anche piu' rapidamente.

    Fonti : wikipedia.

    • ?3 anni faSegnala

      Scelgo la miglior risposta per intuizione... per il momento non capisco molto di ciò che hai scritto, sto ancora studiando cose basilari. Comunque non condivido l'accanimento (non mi riferisco specificamente a te) nei confronti dell'utente @oubaas.
      Vabbeh comunque grazie a tutti!

  • 3 anni fa

    @Oubaas, certo che si vede l'ignoranza del genovese Planezio Pietro. Gli EMP non si limitano alle radiocomunicazioni ma proprio ai disturbi delle line elettriche per emissioni di radiazioni secondarie. Sono effetti simili ai flares solari con la differenza che non sono schermati dalla magnetosfera. Mamma mia quanta ignoranza in un solo genovese 82 enne demente dalla nascita.

  • Mars79
    Lv 7
    3 anni fa

    sorry ma non mi è chiara la tua domanda.

  • oubaas
    Lv 7
    3 anni fa

    L'EMP , acronimo di (ElectroMagnetic Pulse) impedirebbe le comunicazioni ordinarie via etere ....ma non quelle via cavo . Considera che i centri vitali strategici sono protetti contro un eventuale attacco EPM (pensa al NORAD che è situato in Colorado sotto 2 km di roccia).

    Il vero problema sono i vettori ....temo che i missili ICBM siano inutilizzabili ....ma i bombardieri potrebbero decollare e, navigando a vista, sganciare su un generico bersaglio

    • oubaas
      Lv 7
      3 anni faSegnala

      @ Marco ...ti sei affrettato a cambiare risposta dopo il mio commento ...ma "L'EMP ha origine da effetti di disturbo.." lo hai scritto tu....a perenne memoria per la posterità !!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.