il cristianesimo è un'invenzione di san Paolo?

11 risposte

Classificazione
  • 3 anni fa
    Risposta preferita

    Esattamente.

    Jesoo non hai abolito la circoncisione (segno distintivo di appartenenza al "popolo eletto"), ma lo ha fatto Paolo.

    Jesoo, come ha detto, NON era venuto ad abolire la legge. Di fatti, in Mc 16, 15-16, ha esplicitamente affermato di andare in tutto il mondo e battezzare tutti (alla fede ebraica) poiché: "chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato".

    In Mt 15,6 ha definito "cani" quelli che non erano ebrei: (riguardo la donna greca che chiedeva un miracolo per il figlio) "Non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cani".

    La tolleranza? Non era nelle corde di Jesoo.

    (Lc 10, 13-16) "Guai a te, Corazìn, guai a te, Betsàida! (...) Tiro e Sidone saranno trattate meno duramente di voi. E tu, Cafàrnao, sarai forse innalzata fino al cielo? Fino agli inferi precipiterai!

    (Mc 14,21) "Meglio per quell'uomo se non fosse mai nato!".

    (Lc 14, 26-27) "Se uno viene a me e non odia suo padre e sua madre, moglie e figli fratelli e sorelle e perfino la sua propria vita, non può essere mio discepolo"

    Ecc. ecc. ecc..ecc..

    Dov'è tutto sto amore tanto sbandierato? Non c'è. Per lo meno, c'è solo verso chi si converte.

    Paolo oltretutto ha introdotto la favola del "peccato originale" (Rm 5, 12s) (1Cor 15, 21-22) i cui stessi e attuali teologi ed esegeti ebrei si chiedono: "da dove l'ha tirata fuori?"

    Oltretutto, se la favola del peccato originale è come dice Paolo (che tutti hanno peccato in Adamo), allora non torna più la storia dell'immacolata concezione. Poiché se Maria è stata creata senza il peccato originale (e con lei anche Jesoo) allora Paolo ha torto. O ha torto lui o la chiesa cattolica.

    Per cui si. Il cristianesimo andrebbe chiamato "paolinismo".

    Teniamo presente però che stiamo parlando di testi fantasiosi scritti decenni se non secoli dopo la morte del presunto cristo.

    Non esiste vangelo che non abbia errori o contraddizioni.

    La stessa nascita di Jesoo è stata presa pari pari da quella del Buddha la cui nascita fu preannunciata da segni nel cielo; la cui madre rimase incinta ad opera di una divinità induista (l'elefante bianco) e che rimase vergine anche dopo il parto. E stiamo parlando di un racconto antecedente di ben 500 anni alle vicende dei vangeli.

    Coincidenze? No. Scopiazzature degli autori dei vangeli.

    Quei testi possono essere definiti come volete, ma non certo "parola di dio" o "sacre scritture".

  • 3 anni fa

    No, San Paolo, che non era tra gli apostoli scelti da Gesu', ha avuto il dono di una conversione del tutto inusuale alla quale ha risposto con fede, intelligenza, determinazione, spirito di sacrificio fino al martirio.

    Paolo ha imparato dagli apostoli, all'insegnamento dei quali ha conformato la sua parola.

    Che, poi, fosse piu' eloquente e capace di alcuni di loro è cosa nota che emerge dalle sue Lettere con molta chiarezza.

  • 3 anni fa

    Assolutamente no.

    Informati bene.

  • 3 anni fa

    San Paolo perseguitò i cristiani fino alla sua incredibile conversione voluta da Dio. Dio lo scelse apposta, solo lui aveva le conoscenze e le capacità per scrivere ciò che ha scritto e lasciarlo ai posteri. iun san Paolo si trova tutto il cristianesimo, vengono ribaditi i concetti del vangelo e si applicano alla chiesa nascente, chiesa che, per opera sua, si allarga verso i pagani.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 anni fa

    il brevetto non è ancora scaduto

  • marino
    Lv 5
    3 anni fa

    Per 3/4 certamente sì.

  • 3 anni fa

    Biglino stranamente sottovaluta la caduta da cavallo di Saulo; eppure è descritto un incontro con un El o con un gavri'el durante il quale potrebbe aver ricevuto disposizioni in merito al cristianesimo.600 anni dopo, un arabo pederasta incontrò un jibril che gli dettò il corano.

  • Anonimo
    3 anni fa

    dell'intesa san paolo per essere più precisi

  • Piero
    Lv 7
    3 anni fa

    No, il cristianesimo riunisce chi crede in Cristo, Fuglio di Dio.

    San Paolo al massio puoi dire che è il primo successore di San Piero apostolo.

  • 3 anni fa

    certamente e' uno dei promotori., Allah(swt) nel Sacro Corano ci fa sapere diverse cose nel merito della dottrina cristiana., la prima e' che il cristianesimo quale religione fondata da rasulu Gesu'(sa) e' un'invenzione., ed e' un'invenzione umana anche il credere che Dio(swt) abbia insituito una nuova religione qual e' il cristianesimo., Sura del Ferro.., Allah(swt) ci fa sapere che tutti gli Apostoli (Paolo non era un'apostolo) furono seguici di rasulu Gesu'(sa) e che testimoniarono davanti ad Allah(swt) (davanti nel senso pur non vedendolo) che Allah(swt) e' il solo Dio e che rasulu Gesu'(sa) e' un Suo messaggero., qua: http://unitiperallah.blogspot.com/2015/01/il-primo...

    e' risaputo dalla storia che Paolo e Pietro(sa) erano pressoche' discordi in tutto., ivi compresa l'eliminazione quasi totale della legge Mosaica., da parte di Paolo di Tarso., nel mentre Pietro(sa) con tenacia la prosegui'.., e' anche impossibile credere che dopo l'ascensione in Paradiso da parte di rasulu Gesu'(sa) possa essere apparso., a chiunque sia., in quanto difficilmente 12 Apostoli., tutti sinceri., non erano in grado di portare avanti la vera parola di Dio(swt) tramite rasulu Gesu'(sa) e dopo tramite i suoi apostoli., dove Allah(swt) difende la loro sincerita'., correttezza e fede., il Sacro Corano smentisce al 90% i vangeli tutti.

    dunque la risposta e' SI nell'ottica islamica.

    Fonte/i: Islam - Sacro Corano - quarto giorno di Ramadan 1438
  • 3 anni fa

    concordo con la risposta che ti ha dato darioski

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.