promotion image of download ymail app
Promoted
giovanni ha chiesto in Auto e trasportiMoto · 3 anni fa

La migliore e una normale elaborazione per un Suzuki valenti 50Sm?

Miglior risposta 10 punti

2 risposte

Classificazione
  • 3 anni fa
    Risposta preferita

    In primo luogo devi capire bene quali sono le tue esigenze (e il tuo budget), poi ti conviene affidarti ad un preparatore esperto (sia esso un meccanico o un appassionato particolarmente competente). Per un'elaborazione completa servono numerosi pezzi e un bel pò di manodopera, quindi è facile sforare il budget e ritrovarsi con dei colli di bottiglia che vanificano gli infestimenti già fatti.

    A mio modo di vedere, un'elaborazione equilibrata potrebbe partire con un gt "intermedio" in alluminio abbinato a un pistone monofascia di cilindrata intorno ai 75cc, di quelli che non necessitano di un albero motore specifico e che funzionano a regimi simili all'originale, così da non necessitare di modifiche all'accensione. Scegline uno che non ti costringa a rinunciare al pratic miscelatore automatico.Di marche ce ne sono tante ma per fare un nome mi viene in mente Barikit / BRK, ditta spagnola (in fondo il motore è nato là, per quanto la Derbi apparenga al gruppo Piaggio) dal buon rapporto qualità/prezzo.

    Un gt del genere dovrebbe lavorare con un carburatore da 21, che dovrebbero venderti già dotato di collettore adeguato. Puoi valutare se sostituire anche il pacco lamellare che regola l'immissione, oppure modificare quello di serie. Non conosco bene il Valenti, ma spesso è il caso di mettere mano alla scatola di aspirazione per fornire un pò più aria, praticando qualche foro extra e magari sostituendo il filtro con uno più permeabile (un sm non dovrebbe prendere troppa polvere).

    Altro componente fondamentale è lo scarico, perchè l'impianto di serie è dimensionato per un volume di gas inferiore a quello che può generare il gt maggiorato. L'espansione giusta sarà di tipo racing, non omologata per uso stradale (come invece spesso sono quelle adatte ai 50cc); il silenziatore è meno importante e dipende da quanta scena vuoi fare. Anche qui sono in difficoltà a suggerirti marche o modelli specifici, però quasi tutti i produttori hanno delle linee racing e puoi puntare alla fascia più bassa di questo segmento.

    A questo punto sarebbe buona norma adottare anche una frizione rinforzata, per gestire la maggiore coppia motrice, soprattutto se vai in pista. Se usi la moto in giardino puoi anche provare a farne a meno, forte di questi elementi:

    1) con i motard la frizione si strapazza meno che in fuoristrada

    2) gt come quello consigliato tendono ad avere una distanza tra le luci tali da favorire il rendimento agli alti regimi più che ai bassi.

    3) anche lo scarico racing renderà agli alti più che ai bassi, come giusto che sia un motard

    4) la frizione di serie è comunque sovradimensionata per la coppia del motore di serie .

    Lascerei almeno all'inizio i rapporti originali, perchè in un motard l'accelerazione è assai più importante della velocità massima.

    A quel punto dovresti avere una potenza massima assai vicina a quella dei 125 4t, anche se con un tiro inferiore ai bassi (compensato però dalla leggerezza e dai rapporti corti), unita ad una discreta affidabilità generale e a esigenze di manutenzione abbastanza ridotte, perchè il motore non è troppo esasperato. Un mezzo adatto a divertirsi in pista ma senza le esasperazioni dei veri motori da gara, quelli che ti costringono a cambiare cilindro ad ogni uscita e a caricarti mezza officina sul furgone (oltre che ad investire diverse migliaia di euro per avere un mezzo all'altezza della concorrenza).

    • Risposta super grazie!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Bla

    • Ti ripigli?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.