Dubbio materiale scolastico?

Tra poco inizio il liceo classico e devo scegliere la mia organizzazione scolastica.

Ho però alcuni dubbi, ovvvero

1. In prima si fa cultura inglese??

2. IN LETTERATURA ITALIANA È MEGLIO USARE UN RACCOGLITORE O UN QUADERNO??

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 anni fa
    Risposta preferita

    No, il programma di inglese si baserà sulla grammatica e sul lessico, nulla di più.

    Per il materiale scolastico, penso che sia molto soggettivo.

    Per esempio io vedo persone che vogliono tenere tutto in modo separato e ordinato assegnando un quaderno ad ogni materia, mentre io invece ho solo due quaderni che uso per tutte le materie: uno per gli esercizi/ compiti e uno per gli appunti/ la teoria.

    Devi valutare cosa ti sembra più comodo. Il quaderno a ganci prende molto spazio nello zaino ed è anche meno maneggevole, però ha il vantaggio che puoi sempre inserire un foglio con degli approfondimenti tra un argomento e l'altro. Il quaderno normale invece è più classico e pratico, però non permette di aggiungere dei fogli con degli extra, quindi, se sei abituato a incollarci un post-it per gli appunti dell'ultimo momento o se scrivi tutto subito, vada per il quaderno normale, se invece sei un po' più sbadato e ti serve il rimedio dell'ultimo momento per lo spazio, allora meglio quello a ganci. E questo vale per qualsiasi materia, non solo per letteratura.

    Per il resto del materiale, al liceo si è molto più minimalisti che alle medie. Il mio astuccio è composto da 3 biro nere, 1 matita, 1 gomma, 1 temperino, 1 righello (che uso solo occasionalmente per matematica e fisica) e la calcolatrice (che al primo anno però non serve, occorre dopo). Nulla di più, e comunque, spesso lo lascio a casa e mi porto solo la biro senza risentire della mancanza del resto, visto che la maggior parte dei giorni non è necessario. Nella borsa ci metto quindi la biro, il quaderno di teoria per prendere appunti (l'altro solo se ci sono su dei compiti da correggere in classe), a volte i libri e a volte no perchè noi facciamo lezione con l'insegnante che spiega, non stiamo lì a leggere e ripetere i paragrafi scritti sui libri, quindi spesso sono uno peso inutile che non mi porto visto che non sono richiesti per forza. Poi va beh, anche altre cose tipo il cellulare, il portafoglio e le sigarette, ma queste cose non centrano con la scuola. (E se te lo stai chiedendo, non ho dimenticato di nominare il diario, semplicemente non ho nemmeno quello. Mi scrivo i compiti sotto gli appunti e stop. Sono 10 euro risparmiati ogni anno.)

    In conclusione, puoi decidere se equipaggiarti per bene oppure se minimizzare come me, in entrambi i casi, è la tua voglia di studiare che determina la tua resa scolastica, non quanti quaderni o quante agende hai. Compra solo quello che ritieni consono al tuo metodo di studio e alle tue abitudini, del resto puoi farne anche a meno.

  • Non lo so.

    Raccogliotore.

  • 3 anni fa

    cultura inglese viene affrontata in un solo Liceo, il Liceo Linguistico.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.