Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 3 anni fa

C'è un demone che mi osserva e turba la mia mente. Ci sono preghiere di liberazione da recitare in casa o è necessario un esorcista ?

9 risposte

Classificazione
  • 3 anni fa
    Risposta preferita

    La Parola di Dio mostra che quelli che sono attaccati dai demoni possono liberarsi da tali molestie. A tal fine è essenziale la preghiera. (Marco 9:25-29) A volte però chi è tormentato dai demoni dovrà fare ulteriori passi. Gli avvenimenti riguardanti alcuni cristiani del I secolo indicano cos’altro ci vuole.

    Nell’antica Efeso c’erano alcuni che prima di diventare seguaci di Cristo erano rimasti invischiati nel demonismo. Tuttavia, dopo avere deciso di servire Dio, “quelli che avevano praticato le arti magiche misero insieme i loro libri e li bruciarono davanti a tutti”. (Atti 19:19) Distruggendo i loro libri sulla divinazione, quei nuovi credenti di Efeso furono d’esempio per tutti coloro che oggi desiderano liberarsi dagli attacchi demonici. È indispensabile sbarazzarsi di tutti gli oggetti legati allo spiritismo. Ciò comprende libri, riviste, film, materiale in formato elettronico, musica che abbia a che fare con lo spiritismo, come pure amuleti o altri oggetti portati per “protezione” o che hanno relazione con pratiche spiritiche. — Deuteronomio 7:25, 26; 1 Corinti 10:21.

    Alcuni anni dopo che quei cristiani di Efeso avevano distrutto i libri di magia, l’apostolo Paolo scrisse: “Abbiamo un combattimento . . . contro le malvage forze spirituali”. (Efesini 6:12) Ai cristiani egli rivolse la seguente esortazione: “Rivestitevi della completa armatura di Dio affinché possiate star fermi contro le macchinazioni [astuzie, nota in calce] del Diavolo”. (Efesini 6:11) Questo consiglio è ancora valido. I cristiani devono rafforzare le loro difese spirituali per non farsi influenzare dagli spiriti malvagi. “Soprattutto”, sottolineò Paolo, “prendete il grande scudo della fede, con cui potrete spegnere tutti i dardi infuocati del malvagio”. (Efesini 6:16) Per rafforzare la fede si deve studiare la Bibbia. (Romani 10:17; Colossesi 2:6, 7) Quindi il regolare studio della Bibbia ci permetterà di avere una fede che farà da baluardo contro l’influenza degli spiriti malvagi. — Salmo 91:4; 1 Giovanni 5:5.

    Quei cristiani di Efeso dovevano fare un altro passo importante. Paolo disse loro: “Con ogni forma di preghiera e supplicazione [dedicatevi] in ogni occasione alla preghiera in spirito”. (Efesini 6:18) Anche oggi chi desidera liberarsi dagli attacchi demonici deve pregare Geova (nome personale, proprio di Dio) intensamente per avere la sua protezione. (Proverbi 18:10; Matteo 6:13; 1 Giovanni 5:18, 19) La Bibbia dice appropriatamente: “Sottoponetevi perciò a Dio; ma opponetevi al Diavolo, ed egli fuggirà da voi”. — Giacomo 4:7.

  • 3 anni fa

    No, puoi fare le preghiere di liberazione. Fai pure il segno con la croce spesso con fede, indossa un crocifisso con San benedetto.

  • 3 anni fa

    Prega tanto

  • Anonimo
    3 anni fa

    si

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 anni fa

    È necessario recarsi presso un esorcista.

  • Paolo
    Lv 4
    3 anni fa

    Dipende dal tipo di demone: se è una tua malattia vai da uno psichiatra, se è un vero demone dell'inferno è necessario avvertire il proprio parroco. Malattie e possessioni a volte si assomigliano moltissimo.

  • 3 anni fa

    Per queste cose sono state inventate le preghiere in pasticche. Basta parlarne con uno psicologo di fiducia e lui ti prescriverà le preghiere adatte al tuo caso, che potrai ritirare comodamente in farmacia.

  • 3 anni fa

    “Un metodo semplice per reprimere i demoni sta nell'astenersi dall'aggrapparsi mentalmente a qualunque cosa. Questo è illustrato da un antico racconto, in cui uno strano personaggio era solito vagabondare attorno al territorio dell'eremo di un certo maestro di meditazione. A volte appariva sotto forma di santo buddista, a volte di re celeste, a volte irradiava una luce straordinaria, a volte proferiva strane sentenze. Questo andò avanti per dieci anni, poi si concluse. Il maestro di meditazione disse ai suoi discepoli: «Un demone celeste veniva qui a importunarmi, ma quale che fosse l'aspetto da lui assunto io facevo in modo di non guardarlo e di non ascoltarlo. Le manifestazioni del demone sono finite, ma il mio non guardare e non ascoltare non hanno fine».”

  • 3 anni fa

    Si c'è il rito della masturbazione.

    Si pratica con alto numero di partecipanti, possibilmente di sesso maschile sbragati e seduti a formare una circonferenza e devono schizzare al centro della figura formata in modo da formare il campo magnetico che attrarrà il demone.

    L'unico inconveniente sarà l'odore di umanità che verrà a crearsi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.