"Lasciar correre", non essere puntigliosi e fiscali in ogni occasione, essere accomodanti, è per voi sinonimo di arrendevolezza o buonsenso?

Stamattina al supermercato una signora - col carrello pieno e ben vestita, quindi evidentemente non in stato di difficoltà economica - ha chiesto al commesso di togliere i 30 grammi in più di prosciutto crudo, visto che ne aveva ordinati 200 grammi e non 230. Un esempio banale per spiegare ciò che intendo. Ma gli... visualizza altro Stamattina al supermercato una signora - col carrello pieno e ben vestita, quindi evidentemente non in stato di difficoltà economica - ha chiesto al commesso di togliere i 30 grammi in più di prosciutto crudo, visto che ne aveva ordinati 200 grammi e non 230.
Un esempio banale per spiegare ciò che intendo.
Ma gli esempi si sprecano: da chi sta sempre sul piede di guerra per ribattere all'istante a qualche osservazione, a chi perde (e fa perdere agli altri) un tempo infinito per prendere decisioni sciocche (tipo che pizza ordinare), etc. etc.

Quanto vi infastidisce chi si illude, con questi comportamenti assurdi, di "fare giustizia", di farsi rispettare?
24 risposte 24