Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Pestis
Lv 4
Pestis ha chiesto in Mangiare fuoriItaliaFirenze · 4 anni fa

Senza i massicci aiuti con il lend lease, i paesi come Cina, Unione Sovietica e Gran Bretagna avrebbero perso la guerra?

1 risposta

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Ci puoi scommettere. Senza i massicci aiuti statunitensi elargiti alla Cina nazionalista, alla Francia Libera, all'Unione Sovietica e alla Gran Bretagna con il programma "Affitti e prestiti", il Giappone avrebbe dilagato in tutta la Cina centromeridionale conquistando le principali città portuali, anche se non credo che sarebbe comunque riuscito a far fronte con successo alle azioni di guerriglia e sabotaggio comuniste nelle campagne. La Germania coi suoi U-Boote avrebbe colato a picco i convogli britannici, interrompendo le linee di comunicazione e di rifornimento di viveri, carburante, armamenti, materie prime e soldati diretti verso il Regno Unito dal Canada, dall'Australia e dalla Nuova Zelanda, dal Sudafrica, dall'India: ciò avrebbe portato inevitabilmente allo strangolamento dell'economia insulare e all'armistizio, seguito dalla pace, fra Terzo Reich e Impero Britannico. L'Unione Sovietica, nonostante l'evacuazione massiccia dei principali stabilimenti industriali dall'Ucraina e dalla Russia europea verso la Siberia occidentale, centrale e il Kazakistan organizzata nei primi mesi di guerra (1941-42), avrebbe forse resistito un po' di più all'aggressione tedesca, ma senza rifornimenti essenziali di aerei, carri armati, camion (Dodge, Studebaker, Chevrolet), piastre di acciaio blindato, alluminio, razioni di viveri, stivali, bobine di filo telefonico, impianti per la radiocomunicazione, alla fine avrebbe dovuto capitolare perché non sarebbe stata in grado di garantire ai soldati quel supporto logistico e quella mobilità che furono indispensabili per effettuare i colossali sfondamenti e le manovre a tenaglia che caratterizzarono gli anni 1943-45 e portarono i fanti dell'Armata Rossa a Berlino. L'esercito sovietico avrebbe sofferto perdite umane ancor più ingenti e spaventose, e a quel punto non escludo la possibilità di un colpo di Stato militare guidato da Zukov contro Stalin per arrivare alla stipula di una pace separata con la Germania, che come minimo avrebbe comportato la perdita dei Paesi Baltici, dell'Ucraina, della Bielorussia, in una riedizione del Trattato di Brest-Litovsk del 1918. Senza i massicci aiuti statunitensi, le Potenze del Patto Tripartito avrebbero vinto la Seconda Guerra Mondiale e dominato l'assetto geopolitico post-bellico.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.