ragazzo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 anni fa

Cosa ha portato la gente ad avere certi comportamenti su di me? Non ho mai capito qual è il problema, è non andrò mai avanti così....?

Sono un ragazzo di22 anni. Alle elementari e alle medie, ero timido, grasso e con gli occhiali. Gli altri mi prendevano in giro e i bulli facevano anche peggio. Gli "amici" mi cercavano quand' erano soli, ma in altre occasioni si schieravano tranquillamente contro di me. Poi a 14 anni ho cambiato paese insieme ai miei. Inizialmente tutto normale. Stranamente mi sentivo apprezzato. Poi ho incominciato a frequentare una compagnia composta piu' che altro da vicini. Col tempo hanno cominciato a prendermi in giro pesantemente. Ad esempio, anche se tra di noi per loro ero un ragazzo carino, davanti agli altri no, ed è successo spesso che fermavano ragazze sconosciute per chiedere se avevano mai visto ad uno più brutto di me... Ma anche tanto altro. Negli ultimi mesi credo di essermi un po incattivito e forse ho incominciato anche a offendere. Le risposte non servivano a niente. Loro continuavano. :"Ah si? Almeno io qualche femmina in vita mia l' ho avuta." Finche non mi umigliavano non erano contenti. La rabbia ancora oggi e' tanta e sto male. Non li frequento piu' da circa 4 anni. Le prese in giro di questi ragazzi, hanno fatto si che praticamente tutti quelli nel mio paese si disinteressassero a me, al massimo mi prendono in giro pure loro... Anche ragazzi/e che inizialmente ridevano e scherzavano tanto con me... Anche i cugini... Ho tanta rabbia ogni giorno e mi sento uno schifo.

Aggiornamento:

La cosa che più mi fece male in assoluto, è che anche gli sconosciuti, soprattutto coetanei, quando mi vedevano sfottuto, mi mettevano subito da parte. Non potevo rivolgere una parola a loro perché tanto non mi vagavano, oppure se la ridevano insieme agli altri, o mi guardavano con smorfie di disapprovazione. PERCHÉ?????

Aggiornamento 2:

Mio padre, 9 anni fa fini' di lavorare in una fabbrica che è fallita. e cominciò a prendere la disoccupazione che diminuì fino a scomparire quasi del tutto, perché dicevano e dicono tutt' ora, che la regione, la Calabria, non ha soldi. Dopo aver sgomberato un appartamento in affitto, ora abitiamo in una stanza in costruzione, senza pareti, intonaco e né pavimento. Una stanza dove c'è tutto, i letti tutti attaccati, un gabinetto e una doccia, e due fornellini.

Aggiornamento 3:

Non posso praticare ormai da tempo ciò che mi piace, cioè la musica. Non è che posso fare baldoria nelle orecchie dei miei. Mangiamo con l' aiuto della Caritas, e Lui non riesce a trovare lavoro, ha 62 anni non gli da lavoro nessuno, soprattutto dopo che ha avuto un' ischemia celebrale l' anno scorso.

Aggiornamento 4:

Mia madre fa la badante dalla mattina alla sera per 400 euro al mese. La caritas ci aiuta per mangiare, mia nonna ci paga la corrente a molte condizioni tra l' altro. Il comune, il sindaco, gli assistenti sociali non fanno niente per noi.Io da 3 anni non ho lavoro. ho chiesto dappertutto, anche per i lavori piu umili, e fuori senza soldi non posso andare. I miei zii e i miei cugini, qui sono molto popolari, e non hanno mai chiesto a nessuno per me, e qui senza raccomandazione c'è poco da fare.

Aggiornamento 5:

Ormai sono una persona schifosa. Non mi si può dire niente. Come faccio a non essere in..cazzato? Devo vedere gli altri che tra un aiuto e l' altro vanno avanti e realizzano i loro sogni, mentre io avrei già dovuto avere una certa formazione per realizzare ciò che volevo io...

1 risposta

Classificazione
  • 2 anni fa
    Migliore risposta

    Purtroppo è la società umana che è fatta così non puoi farci niente l' uomo in verità ma anche la donna è un essere insicuro, ansioso e malinconico, che per rafforzare il proprio ego deve comportarsi così, è sempre stato e sempre sarà così. A mio avviso dovresti imparare ad essere sempre sereno e concentrato sul presente che vivi, fatti scivolare di dosso le cretinate che dice certa gente come fosse acqua su una superficie idrorepellente, perché di cretinate si tratta loro stesso se tu non farai una piega se ne renderanno conto, vivi la vita così com' è perché dovrai rassegnarti a queste battute del Caz..di certi anticappati mentali, non farti accecare dalla rabbia perche rischi di fare come il cane che cerca di mordersi la coda, trova un modo per avere una paziente empatia anche con questi cretini, non essere troppo buono e permissivo perché se no è la fine, poni delle barriere personali che nessuno dovrà oltrepassare, cerca di essere equilibrato, vedrai che tutto si aggiusterà

    • Sei molto arrabbiato capisco, oltre a quello che ho già scritto non so cosa dirti, cerca di star sereno é trovare una soluzione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.