promotion image of download ymail app
Promoted

Mi potete aiutare? Non capisco proprio l'informatica :(?

Ho una curiosità: sappiamo che l'unità fondamentale dell'informazione è il bit. Il byte, invece, è composto da 8 bit, ciascuno dei quali può trovarsi in due stati distinti (1o 0, Vero o falso ecc). Una parola è composta da 8 bit. La cosa che non riesco a capire è questa: su un file, per sperimentare, ho provato a scrivere la vocale "a" che è composta da 8 bit, come mai allora quando guardo le dimensioni del file mi riporta "11,6 KB"? Non dovrebbe essere 1byte e basta. La tabella ASCII parla chiaro. Vi prego aiutatemi.

3 risposte

Classificazione
  • klod
    Lv 7
    2 anni fa
    Risposta preferita

    che file hai usato? devi creare un .txt con il blocco note, altrimenti su altri tipi di file (tipo un .doc) ci sono all'interno altri dati coltre alla lettera che hai scritto (per esempio i dati relativi alla formattazione).

    se fai un .txt, ci clicchi sopra con il pulsante di destra e visualizzi le proprietà, troverai due dati relativi alla dimensione del file:

    Dimensioni: 1 byte

    Dimensioni si disco: 4 KB (nel mio caso, questo varia a seconda della formattazione dell'hard disk).

    Quindi il .txt con all'interno solo la lettera a effettivamente è di 1 byte, però gli hard disk (e le memorie in generale) sono suddivisi in una sorta di cellette di memoria, la dimensione di queste cellette varia a seconda di come è stato formattato il disco, se per esempio come nel mio caso ogni celletta è di 4 KB, i file occuperanno materialmente su disco uno spazio multiplo di 4 KB, quindi anche se il file è di 1 byte occuperà 4 KB in questo esempio.

    • Grazie mille per aver risposto, hai dato una risposta più che soddisfacente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 anni fa

    Purtroppo nemmeno io

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 anni fa

    Tutti i file delle macchine 80x86 (PC-IBM) vengono distinti e marcati in modo tale che il sistema operativo li riconosca; a questa marcatura fanno capo i primi 2 byte di ogni file. I file sono di tipo .txt, .bat, .exe, .com (tipi fondamentali), o altro tipo che rientrano in quelle categorie. Il sistema operativo "ha bisogno" di conoscere il tipo di file perché deve richiamare apposite routine di controllo. Tutti i file sono composti da una "testata", un corpo e un codice di "fine file" (di solito un codice "Ctrl-z"). Nella testata, di solito, si trova: il marcatore di file, la data di scrittura, la data dell'ultimo accesso, i blocchi utilizzati, la lunghezza del file, il tipo di accesso (sola lettura, lettura e scrittura, accesso negato, directory). Un file di tipo testo particolare, è una "directory"; questo particolare file è composto di "link" la cui radice (il primo anello) trova posto in uno spazio del primo blocco del disco fisso e dilaga frammentandosi con il tempo. E' buona norma "compattatre" di tanto in tanto il disco fisso per evitare tempi lunghi. Qualunque sia il tipo di file, il sistema operativo è in grado di "disporsi" in modo binario, o testo (con tutte le routine, o sottoprogrammi, del sistema operativo) per dare i risultati appropriati.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.