Vi è capitato (o vi capita ancora) di amare qualcosa nonostante le critiche e i giudizi?

Da tanto tempo non facevo un salto su Answers :) Comunque, volevo sapere se vi è mai capitato di subire critiche pesanti e giudizi feroci nei confronti di qualcosa a voi caro? Ad esempio un film, una canzone, un cartone, un giocattolo ecc. o anche un/a cantante, un/a attore/attrice, un atleta ecc.? E se si, come avete reagito? Vi siete lasciati sopraffare oppure, nonostante il dover sopportare tutte le "ingiurie" che avete subito, avete amato l'oggetto del vostro "amore" (chiamiamolo anche cosi, per far rendere meglio l'idea)? Mi piacerebbe sapere la vostra e mi raccomando, rispondete seriamente.

Ad esempio, a me è capitato alle medie, all'età di 13 anni, di subire prese in giro perché seguivo un cartone animato che consideravano da sfigati e mi chiedo ancora, a distanza di quasi 10 anni, come ho fatto, a quell'età poi, nonostante il nervoso enorme, a rimanere fedele a quel cartone...

11 risposte

Classificazione
  • wanial
    Lv 7
    3 anni fa
    Risposta preferita

    ma certamente se dovessimo dar retta ai giudizi altrui non riusciremmo a vivere...ci sono persone delle quali ci fidiamo, sappiamo che sapranno darci un giudizio serio, anche valido spesso, ma se la cosa che sia abito, film , musica ecc ci piace molto non ci sarà giudizio che potrà farci ripensare e cambiare l'amore di vederlo, sentirla, amarla/o..da bambini certo che si rimane male se altri bambini ci danno contro, ma non siamo cambiati da piccoli figuriamoci poi da grandi ..sempre ciò che mi piace, piace a me e non cambierei idea solo perchè altri criticano e giudicano, non vivremmo più...e a noi piace vivere stando bene con noi stessi e le nostre scelte

  • Mimì
    Lv 7
    3 anni fa

    Certo e sono quelle che amo di più :)))

  • Vavax
    Lv 7
    3 anni fa

    In verità pochissime volte, più che altro non fossilizzo mai qualcosa tanto da pensarlo meraviglioso.

    Mi piacciono determinate cose ma posso comprendere benissimo una critica, i gusti restano indiscutibili, e le opinioni pure.

    Ma alla mia età è molto più facile tollerare e sorriderci sopra.

    Quando ero comunque più giovane (giovanissimo), non provenendo da una famiglia colta, il mio difendere a spada tratta un De Andrè dal gergo volgare era difficile in una famiglia come la mia. Non comprendevano l'esigenza di evocazioni che facevano di me ai loro occhi qualcosa di "contro natura" per gli insegnamenti che si erano prefissati io avessi.

    L'esplosione della mia giugulare era minata ogni qualvolta mi veniva impedito di ascoltarlo in casa.

    Oggi, mio figlio mi rende partecipe di certi rapper che a lui piacciono, e io capisco meno, e la mente mi ritorna alla mia giugulare quando anche la sua è ha rischio di esplosione e mi ricorda che il mio e amatissimo Faber aveva solo anticipato in qualche modo i tempi.

    E ha ragione.

    Io, però a differenza dei miei genitori, alcune canzoni di Emis Killa le so a memoria!

    :)

  • 3 anni fa

    Ciao, purtroppo credo che molte persone tendano a criticare ciò che non è di proprio gusto, una forma di egoismo che le porta a denigrare senza considerare le diversità dei gusti e il buono che si potrebbe trovare anche in ciò che non piace o che non si trova in sintonia con il loro modo di pensare. Io non rinnego mai ciò che amo...se lo facessi non si tratterebbe di vero amore. Niente può condizionarmi, certamente i giudizi negativi mi infastidiscono...in verità ogni forma di giudizio m'infastidisce ... non dovremmo mai giudicare ma esporre dei pensieri ... chi siamo noi per giudicare? Le nostre conoscenze sono comunque limitate, possiamo sentirci esperti di qualcosa e non esserlo in un'altra ... le opinioni possono essere costruttive ma non i giudizi ... i giudizi sono come delle sentenze.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 7
    3 anni fa

    ovvio, che mi frega delle critiche. Io mangio vegano e vengo massacrata ma continuo a mangiare vegano

  • sì... ma non mi è interessato... se c'è da criticare aggratis è perché qualcosa rode al criticante, sempre

  • 3 anni fa

    Indifferenza, specie se le fonti appartengono ad ignoranti, presuntuosi, malati mentali e depressi

  • Woody
    Lv 5
    3 anni fa

    Sì, di solito rifletto e talvolta ci ripenso.

    Tuttavia ho alcune idee fisse, inamovibili.

    Sia per ciò che amo che per ciò che odio.

    Sono un fanatico dell'informazione, che mi serve proprio per quelle decisioni che diverranno inamovibili.

    Sulla bellezza: è bello vivere fuori città.

    Mi piace sgarbi.

    Mi piace Casa Pound.

    ------------

    Sulla bruttezza:

    Odio il Grande Babbeo della Domenica Mattina e tutte le religioni.

    Odio le immigrazioni e la società multiculturale.

  • Pepe
    Lv 5
    3 anni fa

    Il giudizio degli altri non è un mio problema, è un problema degli altri. Non ho alcun modo né motivo per cambiarlo, quindi perché dovrei cambiare il mio comportamento?

  • 3 anni fa

    Se una cosa mi piace ...del giudizio altrui me ne frego assai

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.