Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 3 anni fa

Come l'avreste presa al posto mio in questa situazione imbarazzante?

Sono un ragazzo di 26 anni, sono alto, con i lineamenti del viso molto delicati e dolci, ho le fossette sulle guance, porto gli occhiali da vista, ho i capelli molto lunghi fino alle spalle, biondi e morbidi, gli occhi azzurri, la pelle molto chiara, le labbra rosse ma delicate e non carnose, inoltre ho veramente pochi peli rispetto agli altri ragazzi della mia età, anche i miei modi di fare non sono obiettivamente rozzi ed esageratamente mascolini, ma sono lontani anni luce dall'essere considerati "effeminati", diciamo solo che non sono un ragazzo cafone come molti ragazzi che conosco, ho dei modi molto educati ed eleganti. Ebbene qualche giorno fa stavo passeggiando per la mia città con mia madre, la mia città è turistica e di conseguenza è piena di turisti stranieri, una ragazza che distribuiva volantini si rivolse a noi chiamandoci "signore", riferendosi a me chiamandomi "signora", credeva che fossi una donna, una donna mascolina o molto probabilmente lesbica considerando i miei atteggiamenti da "maschiaccio", inoltre per qualche strano motivo credeva che fossi una turista tedesca (per via del colore dei miei capelli e dei miei occhi) e poi addirittura una turista francese (considerando che avevo uno zaino del Paris Saint Germain), Credeva che io e mia madre fossimo due amiche, non madre e figlio, io sinceramente non ci feci neanche caso. presi un volantino e andai via, voi come avreste reagito?

1 risposta

Classificazione
  • Wicked
    Lv 6
    3 anni fa
    Risposta preferita

    Secondo me ti piace raccontare la quotidiana minchiatà delle 21.25.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.