,
Lv 6
, ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 3 anni fa

Perché una persona cade nel Binge eating disorder?

Aggiornamento:

Anonimo (Jack https://it.answers.yahoo.com/activity/questions?sh... si spollicia da solo ed è un ignorante che di dca non ne sa niente e di sentimenti ancora meno. Detto questo aspetto una risposta degna di essere considerata tale.

2 risposte

Classificazione
  • Anya
    Lv 7
    3 anni fa
    Risposta preferita

    Spesso è la conseguenza di ristrettezze alimentari prolungate...ma soprattutto,qualunque tipo di dca,è causa di un profondo disagio psicologico affettivo...

    Stabilirne le cause è impossibile perchè la motivazione, così come il "sintomo", varia da persona a persona e da molteplici cause interne ed esterne.

    Le sole cose che diciamo,sono state "accertate" in questo campo sono ad esempio,che i primi fattori di rischio per l'insorgere di un dca, possono essere genetici, psicologici o ambientali in quanto aumentano la vulnerabilità di una persona a sviluppare un disturbo dell’alimentazione. Poi vengono "d'aiuto"eventi o situazioni che scatenano l’insorgenza del disturbo. Questi possono essere ad esempio lutti, aggressioni, separazioni da persone care, ma anche da eventi apparentemente non gravi come un fallimento scolastico, un cambio di scuola o essere presi in giro per il proprio aspetto...A questo si aggiungono tutti quei fattori che impediscono il ritorno alla normalità. Questi sono i fattori sia psicologici che fisici che ambientali, che costituiscono quel ‘circolo vizioso’ di mantenimento della malattia che deve essere affrontato con le terapie specifiche per il disturbo.

    Sembra esista per fino una predisposizione genetica in alcuni soggetti...Poi la presenza di familiari che soffrono o hanno sofferto di un disturbo alimentare, avere una bassa autostima, difficoltà interpersonali, perfezionismo, essere insoddisfatti del proprio corpo, l’abuso di alcolici o di sostanze possono essere tutti dei fattori che portano ad avere un dca. Perfino eventi molto precoci, come le complicanze alla nascita o in gravidanza possono costituire dei fattori di rischio....

    Vorrei poterti dare una risposta più esaustiva ma non esiste...come tutto ciò che parte dal cervello,indicare una causa ,è impossibile...

  • Anonimo
    3 anni fa

    Perché non hanno un c azzo da fare e non hanno problemi seri. Se uno avesse problemi reali, tipo un lavoro da fare, una casa da mandare avanti, delle spese da pagare, delle malattie da curare ecc. ecc., non avrebbe nemmeno la minima ombra del tempo materiale per permettersi di buttare il cibo in questo modo (quando magari ci sono persone che per un terzo di quel cibo pagherebbero ORO, dal momento che non se lo possono permettere).

    Chi ha problemi seri, a parte fare pasti sani e normali, non pensa a 'ste stronzate. Infatti la maggior parte dei malati mentali che affollano la sezione di "Dieta e Fitness", sono bambine viziate borghesi sui 15 anni... Suppongo disoccupate e che nel pomeriggio potrebbero (e dovrebbero) studiare, al posto di romperci i c oglioni con le loro inappetenze e le loro abbuffate. Sono solo delle cretinette che hanno mammina e papino che il cibo glielo comprano. Per questo hanno tutte queste anoressie, bulimie, binging disorders e tutte le altre coglionate, frutto dell'era moderna debosciata e degenerata in cui viviamo.

    Quindi, cara MOONLIGHT, spero che la mia risposta sia stata chiara.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.