Believe. ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 3 anni fa

Come si progetta la struttura di una parete per cucina e bagno?

Sono al primo anno di architettura, sto facendo un progetto in cui sono richiesti i pacchetti delle pareti, ci è stato detto dai tutor che dovremmo dividere i pacchetti di cucina e bagno dagli altri perché necessitano di una struttura differente per sostenere i pensili e per gli impianti, ma quale sarebbe la soluzione migliore? Questa differenza riguarda solo le pareti divisorie o anche quelle perimetrali?

1 risposta

Classificazione
  • 3 anni fa
    Risposta preferita

    Dipende molto dalla tipologia di costruzione che scegli. Tieni presente che una canna fumaria e' circa 12 cm e ne devi mettere una separata per la caldaia ed una per la cappa della cucina,

    lo scarico fognario e le grondaie vanno va da 12 a 16 cm mentre gli scarichi dei lavandini sono da 6. La cassetta del water e' spessa circa 12 cm e va incassata nel muro ( guardati il catalogo di una ditta come la Geberit). I tubi dell' acqua calda e fredda e del riscaldamento sono da 3cm includendo l'isolamento , la stessa misura va considerata per il condizionamento più' un tubo da 2 per la raccolta della condensa.

    In media un muro da 15-20 cm puo' contenere tutti gli impianti che ti possono servire,

    Per piccoli edifici e' conveniente murare gli impianti nella muratura perimetrale o creare delle colonne cave dove far passare i tubi più' grossi. Si aumenta lo spessore dei tramezzi solo se strettamente necessario. Per grandi edifici ( aziende , grattacieli ospedali) si preferisce creare vani tecnici dove far passare tutti gli impianti principali.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.