Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoMusicaCanto · 3 anni fa

Entrate per favore.?

Allora io ho 12 anni e la mia passione è il canto, oggi ho registrato la mia voce e poi l’ho ascoltata, ma stono un po’. Cosa devi fare?

Poi quando canto sento che non stono, poi mi ascolto e stono un po’. Aiutoo. Questo è il mio sogno, quando canto mi sento al mio agio.

3 risposte

Classificazione
  • 3 anni fa
    Risposta preferita

    Capita anche a me. Il punto è che devi immaginare il torace come una cassa armonica di legno. Quando noi cantiamo, la nostra voce rimbomba dentro di noi nel torace e la sentiamo in un certo modo, sentiamo le vibrazioni ecc ecc mentre la voce registrata è priva di queste cose. E quindi è diversa.

    Io non so esattamente come canti, ma magari potresti provare a cantare in ambienti diversi dove magari la voce non rimbomba in maniera strana e la registrazione viene il più pulita possibile.

    Poi magari prova a fare dei solfeggi o arpeggi, non so come si chiamano ma praticamente canti a voce il nome delle note con la giusta intonazione.

  • 3 anni fa

    Anch'io ho 12 anni e sto creando una canzone, anch'io stimo ogni tanto, l'importante è non sforzare troppo la voce e cercare magari di tenerla un po' più bassa, oppure bisogna esercitarsi. Se hai un computer puoi usare AutoTune, che è un programma che serve per stare più intonati. Comunque, spero di esserti stato utile ciaoooo

  • 3 anni fa

    Da lattanti è facile discostarsi dai dogmi canonici dei grandi cantautori autoctoni, perché le corde vocali ancora arzigogolate devono ancora svilupparsi del tutto, solo giunti alla feconda età dei 21 anni la razza umana riesce a sfruttare al massimo le sue possibilità e a eccellere in note in fa di esis del tutto sublimi, hai quali solo i mostri sacri della trap indocinese riescono in modo stacanovista a spiccare sull'Olimpo della musica della nostra era

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.