Qualcuno saprebbe darmi una panoramica generale sulle religioni neo pagane? Mi riferisco soprattutto agli utenti vicini a questo mondo.?

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Cosa intendi con "panoramica generale"? Tipo dove siamo ufficialmente riconosciuti? Sulla diffusione? Sul numero di persone che le abbraccia (punto su cui ha risposto -a mio avviso- bene GG)?

    O sulle credenze?

    @Ecco, a posticipare mi ero dimenticato di rispondere... come dicevo, è una questione molto ampia e non credo di avere una cultura sufficiente a dare una risposta esaustiva e precisa.

    Quanto agli stati dove sono riconosciute, posso dire che molti paesi dell'Est riconoscono il Neopaganesimo Slavo, mentre molti stati del Nord riconoscono quello Nordico come religione... Gli Stati Uniti e il Canada poi ne riconoscono vari e, se non sbaglio, in Grecia è riconosciuto il Dodecateismo. Anche in italia si è più volte mosso qualcosa in tal senso (si pensi alle vicende di Boni), ma per ora è sempre caduto tutto... anche se, alcune associazioni hanno avuto il permesso per edificare luoghi di culto (e qui è doveroso citare l'Associazione Pietas che ha inaugurato a Roma un nuovo Tempio a Giove proprio lo scorso anno) quindi non escludo che qualcosa possa finalmente cambiare.

    Quanto alle differenze e somiglianze, dipende da cosa si intende per Neopaganesimo: per esempio, alcuni includono nello stesso termine ombrello veteropaganesimo e neopaganesimo, ossia religioni che hanno mantenuto la stessa e identica ritualistica e visione degli antichi, e altre che la hanno semplicemente riletta in chiave più moderna (ad esempio il Neopaganesimo Neoplatonico del tardo impero Romano, da cui a mio avviso mi è sembrato prendano le mosse molti Neopaganesimi che consiste in una rilettura delle varie religioni appunto in chiave Neoplatonica).

    Ancora nel Neopaganesimo contrapposto (per fini dialettici) al Veteropaganesimo, bisogna distinguere tra religioni che hanno tentato di fare i ricostruzionisti senza riuscirci (vedasi il Neodruidismo, in cui per forza di cose -mancando fonti primarie dato che i druidi non lasciavano scritto nulla e quando Roma vide che continuavano a sobillare rivolte... diciamo che non la prese tanto bene- hanno dovuto ricostruire su fonti a volte anche inventate da monaci Cristiani o scrittori Romani, a volte incomplete -anche perché i druidi non è che spiegavano le loro dottrine a cani e porci, quindi al massimo era possibile scrivere alcune usanze, non tutte e non i motivi dietro esse- hanno dovuto inventare o "prendere in prestito" alcune cose) religioni nuove basate su religioni vecchie (un esempio è la Wicca) o Neopaganesimo nel senso detto prima (ossia, religioni antiche rilette in altre chiavi filosofiche). Solitamente, nel Neopaganesimo Propriamente detto, possiamo notare molte costanti... ad esempio un Uno panenteista (che è al contempo tutte le cose -in quanto esse sono partecipi della sua essenza- e oltre tutte le cose, essendo per tal motivo ineffabile in quanto ogni definizione -pure quella di Uno- sarebbe scorretta in quanto lo assimilerebbe a un concetto a esso inferiore), da cui procedono varie realtà come ad esempio le varie "gerarchie" Divine, l'uomo, gli animali, la natura, ecc. in sostanza penso (almeno da quel che conosco) che cambino solo i vari Pantheon (visti comunque come diverse manifestazioni del Sacro ai vari uomini -o, per dirla con I. Kant, diversi fenomeni per lo stesso noumeno-), le festività (che sono quelli che aveva la religione "riletta"), la ritualistica e probabilmente qualche piccola differenza dottrinale (per esempio il credere o meno alla metempsicosi come processo chiave della risalita -di cui al momento non mi viene il nome tecnico-)... e ovviamente, anche i racconti in cui sono celati gli insegnamenti, ossia i miti... del resto, "popolo che vai, simboli che trovi" (per parafrasare un noto detto)...

    Purtroppo ce ne sono molte che non conosco ancora, e mi piacerebbe approfondire altre religioni Neopagane come ad esempio il Mexicayotl, o alcune dell'Asia, o il Kemetismo, o altre dell'Africa...Ma purtroppo il tempo non è molto e cercar fonti non è facile... spesso poi sono in lingue che non conosco (ad es. tutto ciò che ho trovato sul Mexicayotl è in spagnolo, lingua che non ho mai studiato).

  • 3 anni fa

    Mi risulta che in tutta l'Europa siano sempre in aumento (specialmente in Scandinavia e Russia). Anche nei paesi come la Polonia in cui sono una minoranza

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.