Carrello elettrico?

Salve a tutti!

Vorrei realizzare un carrello elettrico per poter trasportare varie cose. In rete ho visto tanti esempi di carrelli fatti in casa, tutti utili e ben costruiti. Ma sono indeciso se utilizzare un motore preesistente (es. motore di lavatrice a spazzole), oppure, come ho visto in vari video su Youtube, creare direttamente il motore io, sull'asse, facendo il filamento di rame....voi cosa mi consigliate?

2 risposte

Classificazione
  • 2 anni fa
    Migliore risposta

    Il carrello elettrico deve potersi spostare, quindi devi alimentare il motore con un pacco batterie in cc. Un motore di lavatrice funziona a 220/230 V. ca, allora dovresti avere un pacco batterie degli Ampere necessari ed un inverter di adeguato Wattaggio che elevi la tensione a 220V.

    Devi tenere anche conto dello spunto necessario quando il carrello è carico, che comporta un'assorbimento di corrente maggiore, nelle lavatrici questo viene ovviato con un condensatore che aiuta il motore allo spunto.

    Devi prevedere un reostato che regoli la velocità del motore, altrimenti il carrello è monovelocità e parte a razzo!

    Fonte/i: ITIS come perito elettrotecnico.
  • Nick
    Lv 7
    2 anni fa

    consiglio un motore già fatto... i particolari di progetto per farlo bene sono tanti, troppi per un dilettante

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.