Depressa perchè ho perso il lavoro come fare?

Dopo 3 anni che lavoravo nello stesso posto, ho dovuto lasciare il lavoro perchè non ho superato una selezione per poco non sono riuscita a passare. Ora sono arrabbiata delusa di me stessa per aver fallito ci rimugino ogni giorno e penso a quello che ho perso il lavoro che mi piaceva in cui ero brava, colleghi meravigliosi con si era creato un ambiente stupendo non era un peso lavorare. Sto male perchè era il posto che faceva per me e so che perderò i contatti è difficile. Ora sto male e non so come superarlo ho tanta nostalgie e invidio chi un giorno prenderò il mio posto, che fare???

6 risposte

Classificazione
  • 3 anni fa
    Risposta preferita

    L'anomalia di fondo sta nel fatto che dalla vita ci aspettiamo stabilità, quando Il mondo è instabile, ingiusto e costellato di condizioni e presupposti contraddittori. Molto spesso gli ideali si scontrano con la brutalità del materialismo. Sulla base, quindi, di tali presupposti, è normale, ovvio e fisiologico, che la reazione psicologica sia di sconforto. Però, se osserviamo dall'esterno ci rendiamo conto che, in natura, la giustizia non esiste, ma è solo un'astrazione tipica delle umane società organizzate, finalizzata a mitigare i rapporti fra individui. In particolare, nel mondo del lavoro, capacità e merito passano, spesso, in secondo piano, per cedere il passo a requisiti di mera natura formale. Nei momenti di sconforto si è indotti a enfatizzare, ma poi, tutto viene ricondotto sotto la luce dell'obiettività e si è pronti a nuove sfide. Riflettere pacatamente e rimettersi in gioco è la cosa giusta da intraprendere.

  • 3 anni fa

    succede vai avanti sei giovane trovane un'altro

  • Le amicizie puoi continuare a frequentare al di fuori del lavoro, non ti scorraggiare cerca altri lavori e datti da fare vedrai che troverai un altro lavoro che ti darà soddisfazioni, non ti chiudere nello sconforto usa questo momento per cercare altre possibilità, e specializzati in altri campi

    .......

  • 3 anni fa

    credimi mi dispiace.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    3 anni fa

    cercane un altro, anche se in italia è davvero dura oggi come oggi trovarlo

  • Anonimo
    3 anni fa

    Rifletti sul perchè non sei riuscita a superare la selezione e dopo anni che lavori nello stesso posto.

    Partendo dalle lacune che sono emerse è possibile perfezionarsi e diventare migliori, oppure in alternativa, cercare una collocazione più adatta alle proprie caratteristiche.

    Per esperienza diretta so per certo che la bravura sul lavoro non basta e che influenza molto la predisposizione caratteriale e comportamentale, elementi che non sono facili da modificare.

    Essere bravi e andare a genio ai colleghi non basta.

    Attenzione però a non farsi strumentalizzare, se l'indole non piace non si possono sfruttare le tue capacità logico-matematiche ma poi escluderti da una evoluzione professionale per altri motivi.

    Diventerebbe un sistema per appropriarsi di tutte le tue facoltà senza corrispondere nulla, dietro il pretesto dei punti deboli. In questi casi forse è meglio così, è preferibile dare un taglio netto che essere esposti al pubblico ludibrio.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.