Ammettiamo per assurdo che esista Dio?

Sta bene di testa un Dio che rispetta il libero arbitrio di Hitler e lascia crepare 6 milioni di ebrei, più non si sa quanti Rom, Gay, oppositori politici ecc. inclusi un sacco di bambini, che lo pregano di non lasciarli morire in un modo atroce? Vada per il libero arbitrio se un uomo vuole uccidere un altro uomo. Perchè poi dovrebbe rispettare il libero arbitrio di un uomo che ne vuole uccidere un altro, non si è capito. Perchè, la vita di quello che viene ucciso vale meno di quella di chi lo uccide?

Aggiornamento:

@?

Da credente accecato quale sei, ti sfugge che solo un pazzo scatenato o un sadico tra i peggiori, lascerebbe scegliere uno a spese di 50 milioni di altri ed un altro a spese di 100 milioni di altri. Dite che ascolta tutti, le orecchie dove le aveva quando 6 milioni di ebrei chiedevano aiuto? Stava ascoltando i Led Zeppelin in cuffia? Nell'improbabilissima ipotesi che dovesse esistere, non sarebbe certamente degno di nessun rispetto.

Aggiornamento 2:

@jonioblu1

Che siamo di passaggio è scontato. Che non potrei mai stare dalla parte di un dio del genere è altrettanto scontato. Il rispetto bisogna meritarlo, non si da rispetto per partito preso.

Aggiornamento 3:

@TdC

Allora, ricapitoliamo.

Dio da il libero arbitrio, ossia la possibilità di scegliere, ma che fine avrebbero fatto 150 milioni di persone lo ha deciso lui, perchè doveva rispettare la libertà di scegliere di 2 pazzi scatenati. Questo si che ha una logica. Questo si che è un dio d'amore. Specialmente per aver deciso che non si sa quanti milioni di bambini, dovessero finire nelle camere a gas, senza possibilità di vivere la vita che lui stesso gli avrebbe donato. Ok, me lo segno.

Aggiornamento 4:

@Anonimo

Infatti è la sua e la nostra fortuna che non esiste, quindi non può essere incolpato di tutte le atrocità che avrebbe permesso, perchè si è imposto di rispettare il libero arbitrio di tutti i dittatori. Rispettane uno e lasciane crepare a milioni. Mi pare cosa buona e giusta. Perchè si dovrebbe rispettare uno da TSO da prolungarsi in perpetuum, non è dato sapere.

Aggiornamento 5:

@?

Ah, tu così deficienti li fai gli atei? Secondo te io non credo in dio, ma credo in satana perchè come avatar ho usato un teschio? Guarda, a parte qualcuno, gli atei sono meno idioti di quello che credi tu. Se non credo in dio, posso mai credere a satana che sarebbe un angelo caduto?

Aggiornamento 6:

@jonioblu1

Addirittura!! Così importante fai l'uomo? Siamo stati morti per miliardi di anni, quando moriremo torneremo dove eravamo prima di nascere: nel nulla. Si spegne la luce esattamente come si è accesa. Sinceramente mi pare che vi diate troppa importanza. Siamo animali come tanti altri animali e non siamo neanche così intelligenti come molti credono. Nessun animale piscia a monte di dove dovrà bere. Noi invece sporchiamo tutto. L'acqua che dovremo bere, il cibo e l'aria che respiriamo.

Aggiornamento 7:

@Antonio Scalzo

Avevo visto la tua domanda. Non avevo risposto perchè ormai avevi già scelto la Miglior Risposta. Non che mi interessino i punti o avere la Miglior Risposta, ma quando ormai è stat scelta, probabilmente nemmeno verrebbe letto quello che scrivo. Cmq la domanda è una provocazione. Dio non è ne colpevole e ne ha merito di niente. Siamo noi che agiamo bene o male, dio non c'entra niente perchè non c'è nessun dio.

Aggiornamento 8:

@astro

Hai scritto in un post dove sono tornato per puro caso. Solitamente non ci torno sulle domande chiuse. Cmq tu mi scrivi tante belle cose, ma io non sto addossando a dio i campi di sterminio. Mi chiedo come può un dio che dicono ascolti tutti, continuare a rispettare il libero arbitrio di due pazzi, a spese delle vite di molte più di 6 milioni di persone. Qualcosa non quadra.Ok, i campi non sono nati per colpa di dio, ma perchè lasci morire parecchi milioni di innocenti, per rispetto di 2?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 anni fa
    Risposta preferita

    infatti se esiste è solamente un sadico indifferente dinanzi alle sofferenze altrui, ma tanto quasi sicuramente non esiste quindi...

  • astro
    Lv 4
    2 anni fa

    Alcuni hanno dato a Dio la colpa delle sofferenze e della morte di molte persone buone specialmente durante la seconda guerra mondiale. Eppure gli uomini violano le leggi di Dio odiandosi e combattendosi a vicenda. Quando gli fu chiesto quale fosse il “primo di tutti i comandamenti”, Gesù Cristo rispose: “Il primo è: ‘Ascolta, Israele: Geova nostro Dio è un solo Geova, e tu devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente e con tutta la tua forza’. Il secondo è questo: ‘Devi amare il tuo prossimo come te stesso’. Non c’è altro comandamento più grande di questi”. — Marco 12:28-31.

    Quando gli uomini infrangono le leggi di Dio compiendo dei massacri, si può forse dare a Dio la colpa delle sofferenze che ne derivano? Se un genitore dice ai figli di non litigare fra loro ed essi non tengono conto del suo buon consiglio, è forse colpa sua se poi si fanno male? Il genitore non ne è responsabile come non lo è Dio quando gli uomini non tengono conto delle Sue leggi.

    Resta comunque la tua domanda:

    Perché Dio permette le sofferenze e l'esistenza dei malvagi?

    A volte potremmo pensare che la cosa migliore da fare sarebbe quella di togliere di mezzo tutti i malvagi. Non vediamo l’ora che la malvagità abbia fine, eppure noi personalmente la subiamo relativamente da pochi anni se si tiene conto del tempo trascorso da che esiste la malvagità. Come deve sentirsi Geova Dio? Da migliaia di anni le persone lo accusano, addirittura lo maledicono, per le cattive condizioni in cui devono vivere. Eppure queste non sono causate da lui, ma da Satana e da uomini malvagi. Geova ha il potere di distruggere i malvagi. Deve senz’altro avere validi motivi per essersi padroneggiato. Dovremmo meravigliarci che il modo in cui Geova affronta la situazione sia diverso da ciò che faremmo noi? La sua esperienza è di gran lunga superiore a quella umana, ed egli vede la situazione da un punto di vista molto più lungimirante di quello di qualsiasi uomo. — Confronta Isaia 55:8, 9; Ezechiele 33:17.

    La malvagità non esisterebbe se Dio non avesse dotato le creature intelligenti del libero arbitrio. Ma Dio ci ha dato la facoltà di scegliere, di ubbidirgli per amore o di disubbidirgli. (Deut. 30:19, 20; Gios. 24:15) Preferiremmo che fosse altrimenti? Se siamo genitori, siamo più felici quando i nostri figli ci ubbidiscono perché ci amano o quando lo fanno perché li costringiamo? Dio avrebbe forse dovuto costringere Adamo ad essere ubbidiente? Saremmo davvero più felici se vivessimo in un mondo in cui fossimo costretti a ubbidire a Dio? Prima di distruggere questo sistema malvagio, Dio sta dando alle persone l’opportunità di dimostrare se vogliono veramente vivere in armonia con le sue giuste leggi o no. Al tempo da lui fissato, distruggerà immancabilmente i malvagi. — 2 Tess. 1:9, 10.

    Saggiamente sta concedendo tempo perché siano risolte contese di vitale importanza: (1) In Eden furono sfidati la giustezza del dominio di Geova e il suo diritto di governare. (Gen. 2:16, 17; 3:1-5) (2) Fu messa in discussione l’integrità di tutti i servitori di Dio in cielo e sulla terra. (Giob. 1:6-11; 2:1-5; Luca 22:31) Dio avrebbe potuto distruggere immediatamente i ribelli (Satana, Adamo ed Eva), ma questo non avrebbe risolto il problema. La giustezza della propria causa non si dimostra con la forza. Le contese sollevate erano di natura morale. Dio concesse del tempo non perché dovesse dimostrare alcunché a se stesso, ma per permettere a tutte le creature dotate di libero arbitrio di vedere con i loro occhi il cattivo frutto della ribellione al suo dominio, e anche per dar loro l’opportunità di dimostrare da che parte intendevano personalmente schierarsi in queste controversie di vitale importanza. Una volta che queste contese fossero state risolte, non sarebbe mai più stato permesso ad alcuno di turbare la pace. Il buon ordine, l’armonia e il benessere dell’intero universo dipendono dalla santificazione del nome di Geova: tutte le creature intelligenti devono tributargli sincero onore. (Vedi anche le pagine 347, 348, alla voce “Satana il Diavolo”).

    Esempio: Se qualcuno vi accusasse davanti a tutti di abusare del vostro ruolo di capofamiglia, dicendo che i vostri figli starebbero molto meglio se prendessero le loro proprie decisioni indipendentemente da voi, e che tutti i vostri figli vi ubbidiscono non perché vi amino, ma per i vantaggi materiali che ne ricavano, quale sarebbe il modo migliore per risolvere la questione? Se sparaste al calunniatore mettereste a tacere le accuse nella mente delle persone della comunità? Che ottima risposta sarebbe invece quella di dare ai vostri stessi figli l’opportunità di testimoniare a vostro favore, mostrando che siete un capofamiglia giusto e amorevole e che stanno con voi perché vi amano! Se alcuni dei vostri figli credessero al vostro avversario, se ne andassero di casa e rovinassero la propria vita adottando un altro modo di vivere, ciò aiuterebbe gli osservatori onesti a capire che i vostri figli sarebbero stati molto meglio se avessero dato ascolto a voi.

    Dio può cancellare e cancellerà qualsiasi danno i suoi servitori abbiano subìto in questo sistema di cose. Non è Dio a causare le sofferenze. Ma mediante Gesù Cristo, Dio risusciterà i morti, guarirà le persone ubbidienti da qualsiasi malattia, sradicherà ogni traccia di peccato e addirittura farà in modo che il dolore di un tempo svanisca dalla nostra mente. — Giov. 5:28, 29; Riv. 21:4; Isa. 65:17.

  • Anonimo
    2 anni fa

    Nn esiste

  • 2 anni fa

    Il problema della teodicea è uno dei punti che rendono improponibile il dio biblico, e non solo quello.

    Ti consiglio la lettura di questo libro

    La bontà di Dio e il male del mondo: il problema della teodicea, di Gerhard Streminger

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 anni fa

    Questa tua domanda ricorda codesta mia risposta:

    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20...

    Come ha giustamente detto Cieloazzurro << Non è Dio che ha creato i poveri [...] ma l'avidità dell'uomo >> e per la precisione l'avidità dell'uomo povero.

    E sì perché se la povertà non fosse colpa dell'uomo povero, perché mai questi dovrebbe pagare per una scelta non sua?

    O forse Cieloazzurro ci vuol far credere che l’uomo povero sarebbe stato costruito (dal suo dio) senza il dono del libero arbitrio?

    E già chi è privo del < libero arbitrio > deve sottostare all’arbitrio di chi invece il < libero arbitrio > l’ha ricevuto in dotazione nel momento della sua divina generazione.

    . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

    PS. << Il pensiero umano è un mistero! >>, << Il pensiero umano è un mistero! >>, << Il pensiero umano è un mistero! >>, <<Il pensiero umano è un mistero! >> …

    Scusate se ripeto con insistenza questo religiosissimo (o interessato) pensiero, ma ho paura che la gente TUTTA possa arrivare a sospettare che << le bugie abbiano le gambe corte >>, ossia che è facile smascherare chi mente sapendo di mentire (tipo Cieloazzurro). E allora io (che son furbo assai) mi porto avanti e a furia di ripetere << Il pensiero umano è un mistero >> spero che almeno un qualche allocco ... abbocchi e compri questo mio religiosissimo (o interessato) pensiero.

  • 2 anni fa

    Da ateo quale sei, ti sfugge una cosa:molto importante:La resurrezione, Dio ha il potere di far resuscitare tutti coloro che sono stati uccisi e morti in catastrofi naturali e di annulare in un batter di ciglio tutte le sofferenze, se Dio però impedisse agli esseri umani di fare del male, dove sarebbe il livero arbirio? La fede allora sarebbe una scelta obligata ma non deve esserlo e di fatto non lo è, la colpa ricadrà su chi fa del male, e il libero arbitrio esiste proprio perchè nessuno abbia scuse e ciascuno alla fine si assumerà la sua responsabilità di fronte a Dio

    Questo secondo un tuo parere davvero modesto, (non voglio essere scortese e arrogante come lo sei stato tu); come ti ho già detto tu sei ateo e non credi nella resurrezione, per questo pensi che dopo questa vita non ci sia più niente, inoltre dal tuo avatar(un teschio e questo la dice lunga su di te...) mi pari satanista... per vi atei è più facile credere in Satana che on in Dio, chissà perchè...

  • 2 anni fa

    Manca l'ipotesi che su questa terra siamo di passaggio. Qui dobbiamo decidere da che parte stare

    @ intendevo dire che dobbiamo guadagnarci il paradiso. Siamo destinati a essere eterni. .

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.