Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 2 anni fa

shiba inu come secondo cane?

Ho letto che tendenzialmente lo shiba è un cane che difficilmente va d'accordo con altri cani e alcuni siti mettono che anche se abituati da cuccioli non c'è proprio possibilità di convivenza

In casa ho già una cangolina metticcia di 3 anni sterilizzata grande come uno shiba adulto circa socievole anche se un pò territoriale per quanto riguarda le sue cose

Vorremmo prendere uno shiba femmina (non amo i cani maschi)

Lo shiba arriverebbe per secondo e da cucciolo è fattibile si abituino a convivere o non c'è possibilità?

3 risposte

Classificazione
  • nur
    Lv 6
    2 anni fa
    Risposta preferita

    se si prende da cucciolo l'inserimento (che va comunque fatto con molta attenzione e tanta pazienza) è più facile che abbia successo, io eviterei una femmina ma prenderei un maschio, perchè è una razza famosa per essere molto competitiva con altri cani soprattutto se dello stesso sesso, naturalmente ci si può riuscire se si hanno competenze e anche un pò di fortuna. Generalmente vanno più d'accordo se hanno legame parentale e se non si innesca la competitività sessuale, ecco perchè negli allevamenti si fa più fatica a farli stare insieme, solitamente riescono a convivere a piccoli gruppi o coppie (in giappone venivano usati nella caccia o da singoli o a coppie maschio/femmina proprio per questo problema ). Sanno diventare molto "gelosi" anche delle attenzioni dei proprietari, dei giochi , del cibo. Io ho 3 femmine e un maschio, una femmina non va d'accordo con le altre due, mentre la giovane e la "vecchietta" sterilizzata, a parte qualche screzio ogni tanto, vanno abbastanza d'accordo. Il maschio va d'accordo con tutte le femmine ma se dovesse entrare un cane maschio in cortile probabilmente ci farebbe la guerra.

    Prendilo da un allevatore serio che sappia darti indicazioni su come introdurre il cucciolo e magari su quale scegliere nella cucciolata , anche se può comunque succedere che il più tranquillo da cucciolo diventi tremendo da adulto.

    Diciamo che far convivere una shiba con un'altra femmina sarà un continuo gioco di equilibrio, ci saranno quasi sicuramente risse ai primi tempi (dal primo calore della shiba ) , alcuni allevatori più esperti di me dicono di lasciar litigare i cani perchè devono "sistemare" i conflitti da soli, noi invece dopo un litigio molto cruento (non puoi immaginare quanto siano combattivi questi cani quando si incaz.zano) abbiamo deciso di separare la sterilizzata con la seconda femmina intera.

    Tieni presente che l'adolescenza rappresenta per questa razza un periodo molto fragile e particolare, dove il cane tende a ribellarsi, a scappare, a disubbidire, non tutti lo attraversano in modo così "tragico" ma molti si e bisogna dare un'educazione ferma, decisa ma mai violenta: uno shiba trattato male, anche solo sfiorato col giornale arrotolato sul didietro perchè ha combinato un guaio, può facilmente ribellarsi e girarsi per usare i denti. Non sono cani che stanno lì a prenderle ne a farsi maltrattare, personalmente tutti i cuccioli nati da me non hanno dato problemi particolari (a parte qualche guaio in casa e qualche fuga da casa per scoprire il mondo, ma chiunque abbia uno shiba prima o poi prova il brivido della fuga), ma io stessa ho avuto le prime due femmine che sono state belle toste da crescere, al contrario del maschio che è praticamente un santo.

    Io ho ceduto cuccioli a persone che non avevano mai avuto un cane ma avevano tanta voglia di impegnarsi e la disponibilità a dedicare tanto tempo al cane,perciò se la sono cavata benissimo: hanno tirato su cani che ora portano ovunque, che convivono con bambini piccoli e altri cani o gatti senza dare alcun problema, tutto sta a dove lo prendi e a quanto ti impegni tu a crescerlo e se sei disposto a partire con l'idea che potresti aver bisogno di un aiuto (educatore cinofilo) in alcuni periodi un pò difficili.

  • 2 anni fa

    Ti posso consigliare un maschio di <a href="https://www.shiba.pro"/ title="">Shiba Inu</a>. Il segreto e' la socializzazione devono farla fin da piccoli. Cerca in zona un bravo addestratore cinofilo comportamentale e parlane con lui affinche' possa guidarti in un percorso.

  • 2 anni fa

    e

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.