Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaLavoro e carrieraTecnologia · 2 anni fa

Si sente spesso dire quanto sia importante curare la propria presenza nei social e su internet?

perchè "è la prima cosa che guardano"(.cit) i recruiters dell'epoca moderna.

Bene. Vorrei farvi una domanda: E se i recruiters , su internet, trovassero i vostri lavori.. il vostro sito personale, portfolio lavori… insomma tutto ben fatto. Ma dal punto di vista umano non trovassero niente? Lo zero assoluto.

Non un commento su un social.. non una lista amici.. non una lista contatti.. non un iscrizione su Facebook. Nessuna foto postata di serate o uscite.. mai taggato.. Niente.

L'anonimato mantenuto alla perfezione.

Quale sarebbe il loro pensiero di fronte ad un simile profilo? Negativo perchè? positivo perchè? o neutro?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 anni fa
    Risposta preferita

    Cercano i profili per farsi un'idea.

    0 profili, 0 idee date dal profilo. Se le faranno in altro modo (curriculum-colloquio).

    Al limite potrebbe influire positivamente o negativamente a seconda della mansione.

  • 2 anni fa

    I social sono ultima cosa da guardare .

    Se trovano zero assoluto , è indice di forte personalità e affidabilità , con skills elevate e prestazioni da capigiro , da far ripartire la piu pippa delle aziende !

  • 2 anni fa

    Non gli daresti nulla su cui basarsi per farsi un idea di te, quindi sarebbe positivo dal punto di vista lavorativo, ma potrebbero vederti come un estraneo e male interpretarti

  • Anna
    Lv 7
    2 anni fa

    Effetto molto positivo: oltre a vedere come lavori capiscono che non sprechi tempo sui social. Ovviamente vorranno capire qualcosa anche di te e della tua personalità, ma lo faranno nel colloquio.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 anni fa

    è il rischio che si corre. Con o senza social

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.