CHE COSA RISCHIAMO SE L'ETNA CROLLA?

Aggiornamento:

L'Etna affonda nel mare e potrebbe provocare uno tsunami

Aggiornamento 2:

L'Etna sta scivolando verso il mare e potrebbe causare danni enormi. A dirlo sono stati studi scientifici dei vulcanologi del Geomar Helmholtz Centre di Germania, che hanno pubblicato sulla rivista Sciences Advances il 10 ottobre 2018 un rapporto inquietante sul vulcano attivo più antico d’Europa (500 mila anni).

Aggiornamento 3:

FORTE MOVIMENTO DI INSTABILITÀ: CIRCA 3 CENTIMETRI L'ANNO

Per studiare gli spostamenti geologici dell'Etna, il team di scienziati - che comprende tre italiani: Alessandro Bonforte, Giuseppe Puglisi e Francesco Guglielmino - ha posizionato una rete di transponder sottomarini a largo del mar Ionio.

Aggiornamento 4:

Attraverso questi sensori gli esperti hanno scoperto che il basamento sottomarino è il responsabile di un forte movimento di instabilità, che sulla linea di costa è di circa 3 centimetri l'anno. Gli esperti hanno sempre saputo che l’Etna si muoveva, ma il suo spostamento era finora avvenuto a una velocità non superiore ad alcuni millimetri l’anno.

Aggiornamento 5:

GLI ELEMENTI CHIAVE: FUORIUSCITA DI MAGMA E FORZA DI GRAVITÀ

Il gruppo di ricerca ha affermato che i continui spostamenti del vulcano sono giustificati dalla fuoriuscita di magma nel mare. Le ondate laviche hanno spostato il baricentro dell’Etna più a Est e ne hanno minacciato la stabilità. Il fatto che la montagna subisca degli spostamenti di tale grandezza, in zone lontane dal cono lavico centrale, indicano che è la vera protagonista è la forza di gravità.

Aggiornamento 6:

Gli esperti non si sono avventurati in previsioni di lungo periodo, spiegando che non è possibile sapere se il movimento lavico continuerà sott'acqua: le misurazioni dei sonar non sono capaci di prevederlo. L’unica certezza, almeno secondo il team di vulcanologi, è che se il fianco dell’Etna dovesse bruscamente scivolare nel mar Ionio, potrebbe generarsi uno tsunami pericolosissimo per gli abitanti della costa orientale siciliana. Il rischio esiste, è enorme, ma nonpare imminente.

Attachment image

5 risposte

Classificazione
  • Mars79
    Lv 7
    2 anni fa
    Risposta preferita

    N.B. Gli edifici crollano, non le montagne; le montagne franano.

    comunque si dice: cosa rischieremmo se crollasse.

  • Anonimo
    2 anni fa

    crolla dove, è un blocco compatto di basalto...? se mai spara getti e colate di lava

  • Anonimo
    2 anni fa

    Anche i siciliani prenderanno due euro di sovvenzione.. ^^

  • Carlo
    Lv 5
    2 anni fa

    Non sarebbe un problema ma non chiedetemi perche

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Luigi
    Lv 7
    2 anni fa

    Hai scritto tutto su quello che potrebbe capitare se il vulcano collassasse. L'unica cosa è aspettare, Per gli abitanti del posto consiglierei un cero, tante preghiere ed anche qualche amuleto in più: cornetti, ferri di cavallo, mazzi di chiavi a portata di mano!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.