promotion image of download ymail app
Promoted
Fabio ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 1 anno fa

Conviene sferrare un cavallo con l’artrite?

Buonasera,sono proprietario di una bellissima cavalla di 7 anni,l’altro giorno l’ho fatta visitare per scrupolo e gli abbiamo fatto delle lastre,ed è uscito fuori che ha un po’ di artrite sui tendini anteriori.Tutto sommato la cavalla sta bene,non mi zoppica e non inciampa mai,il veterinario mi ha consigliato di fare infiltrazioni di acido ialuronico ogni 6 mesi e di aggiungere al mangime un integratore della Fm italia Horseflex. La mia domanda è,visto che potró solamente farci lavoro in piano,cioè,passo,trotto e galoppo,mi conviene farla sferrare e montarla senza ferri ? Così facendo,riusciró a non aggravargli l’artrite ? La cavalla sferrata puó lavorare comunque in un campo in sabbia ?

2 risposte

Classificazione
  • 1 anno fa
    Risposta preferita

    Ciao, la risposta alla tua domanda richiederebbe del tempo. Comunque per la mia esperienza (cavalla sferrata da circa 6 anni) un cavallo vive benissimo senza ferri. Quindi assolutamente Sì, vive e lavora senza problemi, e non solo sulla sabbia.. io vado anche in passeggiata su terreni misti.

    Alcuni pareggiatori dicono che siano anche riusciti ad aiutare cavalli con problemi.

    per altre specifiche informazioni ti mando al sito

    http://www.barefoothorseitalia.it/ dove puoi trovare persone serie e competenti.

    Ti allerto però su alcune cose, perchè a fronte di un benessere equino c'è del "lavoro" da fare...

    un cavallo sferrato ha bisogno di:

    - alimentazione corretta

    - spazio per muoversi ( no box) e adeguato terreno

    - tempo per adattarsi.. varia da cavallo a cavallo, alcuni non hanno tempi di transizione per altri invece ci vuole tempo...

    Considera che il ferro spesso "nasconde" i problemi finchè non diventano troppo evidenti e il cavallo zoppica. Togliendoli potresti rivelare il problema prima e apparentemente far peggio.. invece NO, il piede, se lasciato libero ( senza ferro) e adeguatamente seguito ( alimentazione, terreno e pareggi corretti) con il suo tempo ( che varia per ogni cavallo e non è preventivabile) torna allo stato naturale producendo alla fine un cavallo che sta meglio.

    ti metto due buone letture che potresti prendere in mano prima di decidere di sferrare:

    Dalla salute dello zoccolo al benessere del cavallo di Hiltrud Strasser

    http://www.equitare.it/prodotto/dalla-salute-dello...

    IL PAREGGIO NATURALE DELLO ZOCCOLO – Pete Ramey

    http://www.equitare.it/prodotto/pete-ramey/

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 anno fa

    I cavalli sono persone orribili.

    • Fabio1 anno faSegnala

      Tu sei una persona orribile!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.