Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 2 anni fa

Libri per quattordicenni che non parlino di amore e che non siano fantasy?

Grazie.

3 risposte

Classificazione
  • 2 anni fa
    Risposta preferita

    Mentre noi restiamo qui di Patrick NessMentre i coraggiosi Prescelti – gli indie, con i capelli perfetti e i vestiti vintage – tentano di salvare il mondo dall’Apocalisse, in uno sperduto paesino di provincia Michael ha desideri più semplici: per esempio riuscire a baciare Henna, di cui è innamorato da sempre. Mentre noi restiamo qui (Mondadori, traduzione di G. Iacobaci) di Patrick Ness è un racconto che si sviluppa tra attacchi di zombie e misteriose morti dei Prescelti, in cui il protagonista scoprirà che, anche se tutto attorno a lui sembra avvicinarsi alla catastrofe, le vite ordinarie come la sua possono rivelarsi le più straordinarie di tutte.

    Ogni giorno come il primo giorno di Giorgia PenzoOgni giorno come il primo giorno (Nord) di Giorgia Penzo racconta la storia di Petra e Cloe, due sorelle diversissime – una ribelle, insicura, chiusa in se stessa; l’altra solare e amata da tutti – eppure inseparabili. Adesso che Cloe è morta, l’esistenza di Petra sembra andare in frantumi, ma grazie all’aiuto di Lore, una nuova compagna scozzese, e alla presenza di Dario, uno studente universitario che le fa ripetizioni di matematica in vista dell’esame di maturità, troverà il proprio posto nel mondo e ogni giorno sarà come il primo giorno della sua nuova vita.

    La vita in un istante di Gabrielle ZevinJane Young abita in un paesino del Maine con la figlia Ruby. Ha una bella casa, un buon lavoro, una vita tranquilla. Ma tutto cambia quando Ruby inizia a fare ricerche sul padre che non ha mai conosciuto. Nell’era di Internet, nulla si cancella e, ben presto, Ruby si trova di fronte a una verità sconcertante. La vita in un istante (Nord, traduzione di E. Banfi) di Gabrielle Zevin racconta il viaggio di Ruby alla ricerca della verità e delle sue origini.

    Questa sera è già domani di Lia LeviUna famiglia ebraica negli anni delle leggi razziali. Un figlio genio mancato, una madre delusa e rancorosa, un padre saggio ma non abbastanza determinato, un nonno bizzarro, zii incombenti, cugini che scompaiono e riappaiono. Questa sera è già domani (E/O) di Lia Levi si chiede quanto possano incidere i risvolti personali nel momento in cui è la storia a sottoporti i suoi inesorabili dilemmi. È possibile desiderare di restare comunque nella terra dove ci sono le tue radici o è urgente fuggire? Se sì, dove?

    Vinpeel degli orizzonti di Peppe MillantaDinterbild, il luogo immaginario in cui è ambientato Vinpeel degli orizzonti (Neo Edizioni) di Peppe Millanta, è un posto dove si rifugia chiunque abbia paura, lontano dal mondo e da ciò che può fargli male. Tra di loro c’è Vinpeel, l’unico bambino della bizzarra comunità e l’unico che, vedendo una notte alcune luci misteriose all’orizzonte, decide di voler andar via e scoprire cosa c’è al di là del mare e di Dinterbild…

    Cento passi per volare di Giuseppe FestaLucio ha 14 anni e da piccolo ha perso la vista. Ricorda ancora i colori e le forme delle cose, ma tutto adesso è avvolto dal buio. Ama la montagna perché lì tutto è amplificato: il vento porta profumi, suoni e versi di animali, cui non facciamo quasi più caso. Ed è proprio tra quei monti, sulle Dolomiti, che si svolge la vicenda di Cento passi per volare (Salani) di Giuseppe Festa: durante una passeggiata sul Picco del Diavolo con la sua nuova amica Chiara, la storia di Lucio si intreccia a quella di un aquilotto, Zefiro, rapito da bracconieri senza scrupoli.

  • 2 anni fa

    Jyotish Novak l amore in 30 giorni

  • 2 anni fa

    Ogni mattina a Jenin

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.