A che serve aumentare pensioni, il reddito di cittadinanza ecc se poi il debito aumenta e si rischia il fallimento?

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 anni fa
    Risposta preferita

    Gli Usa hanno 15 mila miliardi di debito pubblico e il Giappone ha un rapporto debito / pil del 236% e non sono ancora falliti.

    Ci sono stati di "serie a" e "stati zerbini".

  • 2 anni fa

    Fare politiche in deficit in se non è un male. Molti stati lo fanno ed è comunque una teoria economica avvalorata e rientra nelle teorie keynesiane. Anche Roosvelt ha applicato questo tipo di politiche per uscire dalla Grande Depressione del 1920. Il problema sta nel fatto che l'Italia ad oggi agli occhi degli investitori mondiali sta iniziando ad essere ritenuta essere uno stato non affidabile nel senso che maggiore debito pubblico indica una minore disponibilità nel ripagare i debiti contratti. Di conseguenza il rating dato dalle agenzie all'italia peggiora. Ed è questo il problema principale. Se il rating scende a C o a D, nessuno investirà più in Italia e quindi non ci saranno più capitali che affluiscono dall'estero cosa che non solo fa bene allo stato ma soprattutto anche alle imprese.

  • 2 anni fa

    Sesso

  • 2 anni fa

    il governo sostiene che così si aiuterà la crescita iniettando contante nell'economia reale, nel rispetto delle opinioni di tutti, credo che la tesi sia azzardata, poiché è vero che girerebbe un po' più di denaro, ma questo non avrebbe un grosso impatto sugli investimenti, che sono il cuore dell'economia, avremmo degli acquisti in più ma troppo diluiti nei vari settori, dall'abbigliamento all'alimentare, senza che non ci sia un boost reale che spinga qualcuno ad investire in determinate aziende, spero di sbagliarmi, perché pur essendo assolutamente contro il governo non voglio tifare contro l'italia, anche se sono convinto che purtroppo la ricetta non funzionerà

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 anni fa

    In teoria uno Stato non avrebbe bisogno di indebitarsi, perché lo Stato è creditore e può stampare moneta come gli pare e piace.

    Purtroppo però viviamo in un sistema fondato sul signoraggio bancario e per mantenere qualche famiglia ebraica dobbiamo stare tutti con le pezze al ****.

  • 2 anni fa

    Non ha ragione, ha senso la tua preoccupazione, si tratta di una ragione politica:

    Il movimento 5 stelle e la Lega hanno promesso tatnte cose e per dimostrarsi migliore dell´alleato cercano di portarsi risultati al proprio elettorato

  • 2 anni fa

    il debito? solo un ricatto! il giappone ce l'ha peggio del nostro e corre a 1000 all'ora.

  • Zeno
    Lv 6
    2 anni fa

    Il debito è salito velocemente da quando siamo entrati nell'euro e in UE...

  • Anonimo
    2 anni fa

    C'è chi nel 2018 sostiene ancora la politica economica del moltiplicatore di Keynes.

    E pensare che negli USA l'hanno usata negli anni 30. In Italia più o meno la usiamo dal dopo guerra fino ad oggi ininterrottamente sperando che prima o poi faccia effetto. E intanto il debito cresce e cresce da 70 anni.

    In teoria servirebbe a dare denaro a chi più ha più bisogno (poveri, disoccupati...). Questi andrebbero a spendere il denaro che a sua volta diventerebbe il reddito in più per altri, per poi altri e altri... dando così uno stimolo all'economia. In teoria più spesa porta a più produzione, più produzione a meno disoccupazione e più benessere... più il denaro giro più lo stato incassa in forma di tasse e tributi. Più lo stato incassa, più servizi può dare al cittadino. Oggi ad esempio potrebbe gestire meglio il debito, diminuendolo e quant'altro.

    Ma dato che è da 70 anni che seguiamo questa politica dell'ulteriore indebitamento per il decollo della nostra economia, si vede che più di qualcosa non funziona.

    Non so manco a chi dare la colpa... tutti fino ad oggi hanno seguito e seguono questa politica.

    E' ridicolo vedere i litigi tra Renzi, Berlusconi, Salvini, Di Maio... perché tutti da questo punto di vista hanno seguito la politica dell'ulteriore indebitamento.

    Certo a nessun politico piace arrivare al governo e dover dire ai propri cittadini di dover fare tagli, di dover risparmiare... perché così diventa impopolare.

  • 2 anni fa

    Il reddito fa ****** e ok però non si può dire che questa manovra ha fatto aumentare il debito perché tutte le manovre pretendete che prevedevano sacrifici taglio e tasse il debito è aumentato quindi bisogna provare a fare deficit e investimento

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.