Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 2 anni fa

AIUTO!!!Gattino di 7 mesi nascosto, non mangia non beve?

Ciao a tutti, ho adottato ieri un micetto maschio di 7 mesi già sterilizzato, appena portato a casa si è nascosto dietro un armadio, attualmente è ancora lì dopo un giorno e mezzo, non ha mangiato non ha bevuto e non ha fatto i bisogni, abbiamo provato anche a lasciarlo da solo a casa senza la nostra presenza ma non è uscito dal rifugio. Ogni tanto miagola, non so che fare, lo lascio lì tranquillo?

Ps: a tutto a portata, acqua,cibo, lettiera e tiragraffi nuovo di zecca

5 risposte

Classificazione
  • 2 anni fa
    Risposta preferita

    Io sono un addestratore cinofilo e ti posso garantire che in questi casi è del tutto normale che il gattino reagisca restando rintanato (almeno se nei primi 4-5 giorni), quello che devi fare in questi casi, è fare in modo che si tranquillizzi il più possible, questo perché per i gatti, in generale, il cambiamento di territorio in cui vivono è una trauma vero e proprio, e talvolta, ciò potrebbe anche provocarli la cosiddetta ansia da deterritorializzazione, un disturbo, per l'appunto del comportamento del gatto, il quale va a manifestare: graffiature su pareti sia orizzontali che verticali, marcature urinarie su supporti verticali, scomparsa delle marcature facciali (che consistono nel fatto che il gatto sfrega la testa sui punti sporgenti di mobili ed altro, quindi come sedie, tavoli, muri, letti, ecc..., per marcarli come suo territorio), disturbi eliminatori (defeca e urina fuori dalla lettiera, in giro per casa), aumento della probabilità di aggressioni da irritazione e da paura, ecc....; se manifesta questi sintomi allora vuol dire che certamente soffre di tale disturbo del comportamento, ma non sempre un gatto che ha cambiato territorio va a manifestare l'ansia da deterritorializzazione, quindi, osserva attentamente per qualche giorno i suoi comportamenti per assicurarti che non soffra di tale disturbo (non mi metto a spiegare la terapia nel caso in cui la manifestasse, essendoci molto da dire; nel caso in cui però l'ansia la manifestasse nei giorni che verranno, puoi pure chiedermi cosa dovresti fare in questi casi, sarò felice di aiutarti); per quanto riguarda il fatto di tranquillizzare il gatto, quello che devi fare prima di tutto è lasciarli li vicino la ciotola del cibo, dell'acqua e la lettiera (sempre se la sa già usare, se no, sarà completamente inutile in questi prossimi giorni lasciargliela li vicino, farebbe solo casino inutilmente), dopo di che, dovrebbe incominciare a uscire (gradualmente) dal punto in cui si è nascosto in tutti questi giorni, durante la quale, comunque tu dovrai stare con lui il più possibile, parlandoli dolcemente, accarezzandolo (assicurati che non ci sia casino in casa, come ad esempio le persone che parlano ad alta voce, soprattutto se nella stanza in cui vi si trova il gatto) e dandoli anche un pò di cibo dalla tua mano (meglio ancora se il cibo in questione, non è quello che mangerebbe dalla ciotola del cibo e se fosse in se, anche più buono), così che capisca che non deve avere paura di te e che tu gli sei assolutamente amico, poi potresti anche cercare di attirarlo fuori, sempre con del buon cibo, nel caso in cui però, dopo vari tentativi non si decidesse ad uscire o addirittura ti ringhiasse contro, lascialo assolutamente stare, se no, questo volerlo attirare fuori da dove si è nascosto, potrebbe spaventare e allarmare molto il gatto oltre che stressarlo, che sarebbe ancora più restio ad uscire (quindi aspetta il giorno dopo, nel cercarlo di farlo uscire attirandolo con del cibo). Nel caso in cui tardasse ad uscire da dove si trova, ti consiglio di comprare il Feliway (feromone appagante felino - frazione F4), in vendita presso dei negozi per animali (Arcaplanet, Maxizoo, ecc....), che (molto in breve) sarebbe un prodotto costituito dai feromoni che il gatto secerne da apposite ghiandole, utilizzati normalmente da esso, per marcare il territorio dandoli anche una sensazione di appagamento e tranquillità, quindi, questo prodotto serve, per l'appunto, a tranquillizzare il gatto nel caso in cui fosse in uno stato di stress e/o ansia e per farlo sentire quindi, "più a casa sua", ed è infatti perfetto, in questo caso, per curare il suo stress per il cambiamento di territorio; è venduto come vaporizzatore da spruzzare sui punti sporgenti di mobili e oggetti dove normalmente il gatto andrebbe a sfregarsi per marcarli o come diffusore elettrico da attaccare ad una presa di corrente (io ti consiglio assolutamente il diffusore per questi casi).

    Se avessi altri animali in casa, fai in modo che non si avvicinino MAI al nuovo gatto e ne che stiano MAI soprattutto nella sua stessa stanza dove si trova (questo per almeno i primi 10 giorni nel caso in cui il gatto avesse difficoltà ad abituarsi al nuovo territorio, poi ovviamente, nello specifico le tempistiche di farli avvicinare reciprocamente, variano in base a quanto tempo ci impiegherà effettivamente ad abituarsi al nuovo ambiente), se no il gatto già stressato per il cambiamento di territorio, tra l'altro per lui sconosciuto, risulterà esserlo ulteriormente, essendoci degli altri animali in casa (che sia uno o più), rischiando che no solo lui, ma anche quegli altri animali, possano stressarsi dalla presenza dell'altro.

    Ovviamente quello che ho detto, è solo una piccola parte di tutto quello che c'è da dire, quindi se volessi saperne dell'altro o avessi dei dubbi su quello che ho detto, chiedimi pure; ciao e buona fortuna con il tuo gatto!

  • Vai tranquillo, è normale reagisca così i primi giorni. Vedrai che quando avrà fame uscirà senza magari che tu neanche te ne accorga!

  • 2 anni fa

    ..

  • 2 anni fa

    Sarà impaurito, sicuramente quando non ci siete farà tutto quello di cui ha bisogno (mangiare, bere e fare i bisogni), ma dal momento in cui siete presenti avrà il timore di qualcosa.. Magari cercate di avvicinarvi piano piano con qualche crocchetta in mano per incuriosirlo; avrà bisogno di un po' di tempo per abituarsi alla circostanza

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 anni fa

    Dopo solo un giorno e mezzo non puoi pretendere che non sia spaventato. Dopotutto si è trovato di punto in bianco in un ambiente completamente diverso da quello in cui era abituato. È normale, devi solo dargli tempo. Dai un'occhiata a questi articoli:

    https://www.tuttosuigatti.it/arrivo-a-casa-del-gat...

    https://www.miciogatto.it/come-accogliere-educare-...

    https://imieianimali.it/como-dobbiamo-comportarci-...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.