Vipera
Lv 5
Vipera ha chiesto in Società e cultureTauromachia · 2 anni fa

Percentuale grassi in una dieta?

Non faccio sport e sto seguendo un regime di mantenimento ideato da me, inzialmente solo dal punto di vista calorico. Dopo diverse critiche che mi erano state mosse rispetto ad alcuni cibi che inserisco (mangio ogni giorno biscotti, cioccolato bianco e una merendina, oppure pane e Nutella, due merendine, pasta alla carbonara e birra, o ancora pane e Nutella, cioccolato, gelato e patatine fritte, ed infine pane e Nutella, merendina, patatine fritte e fonzies), ho deciso di controllare i macronutrienti, e ho notato che assumo circa il 50 per cento delle calorie da carboidrati, il 20 da proteine e il 30 da grassi, e cercando i valori ideali ho visto che corrispondono proprio a questi! Allora mi chiedo, le persone che non mangiano queste cose, e anzi le considerano uno sgarro, come fanno a raggiungere il quantitativo di grassi necessario? Usano due litri d'olio? (e io comunque ne prendo in media 3 cucchiai al giorno, che è una quantità corretta)

3 risposte

Classificazione
  • Acq
    Lv 7
    2 anni fa
    Risposta preferita

    Non è che esistono solo proteine, carboidrati e grassi, eh!

    Già questi tre a loro volta si dividono in varie categorie, in più esistono tutta una serie di altri nutrienti che hai completamente ignorato. Una dieta così fatta fa aumentare la fame, ridurre il metabolismo (per via dei fosfati), gonfia moltissimo (gelato, fritti, birra…), introduce un sacco di eccipienti e non prevede assolutamente niente a livello di vitamine e sali minerali.

  • Gianni
    Lv 6
    2 anni fa

    Olio di oliva burro formaggio.. io l olio lo metto su ogni cosa pasta insalata ecc.. e non mangio pollo!!

  • 2 anni fa

    Ho il sospetto che tu assuma più del 30% di grassi, perché gli alimenti che hai descritto ne sono molto ricchi e in più assumi anche 3 cucchiai di olio che sono grasso puro. In ogni caso anche se i tuoi conti sono giusti va specificato che il 30% di grassi non è il livello necessario e nemmeno "consigliato": si tratta semplicemente del livello massimo che si raccomanda di non superare, cioè detto in altre parole si dovrebbe stare abbondantemente al di sotto. Sono linee guida internazionali che sono diffuse dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e condivise dalla maggior parte dei governi e istituzioni sanitarie https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/h... Per fare un paragone tieni presente che nella alimentazione tradizionale dell'isola giapponese di Okinawa, uno dei posti al mondo con maggiore longevità e salute, la quantità di grassi è di appena il sei per cento https://c2.staticflickr.com/8/7362/13896009837_93f... Se vuoi vedere come stanno ad Okinawa https://www.iene.mediaset.it/video/toffa-come-vive...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.