Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 anni fa

Voglio suicidarmi?

Ho 17 anni e ho tanti problemi a scuola e in famiglia. Non ho amici e mi sento troppo sola.Le persone a me più care sono morte e non mi va di soffrire ancora...nessuno riesce a capire quello che ho dentro, eppure mi mostro alla gente come se fossi normale,simpatica ecc...è solo una maschera. A nessuno importa di come mi sento, nessuno mi chiede mai come sto, in famiglia nessuno mi parla. Torno a casa da scuola e mi chiudo in camera. La notte non riesco a dormire perché ho la testa piena di pensieri e dormo a malapena per qualche ora. La scuola mi sta stressando tantissimo perché ho dei professori di M e non vado d’accordo con nessuno dei miei compagni. Mi odiano tutti non so perché. Se mi uccido faccio una ca**ata? Tanto non ho nulla da perdere. Per favore non giudicatemi/criticatemi...vorrei solo dei consigli

6 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    2 anni fa
    Risposta preferita

    hai bisogno di un bagnetto di umiltà e devi perdere il pessimismo di cui sei intrisa. compra un sacchetto di gelatine alla frutta, un blocco di carta bianca e dei pennarelli e vai in un ospedale reparto bambini, e dedica loro due ore del tuo tempo...vedrai che capirai la fortuna che hai, una buona salute, una casa, una famiglia, buona o mediocre che sia e chiediti cosa puoi fare tu per gli altri e per il tuo Paese....sii sempre te stessa e guarda sempre avanti senza piangerti addosso...gli altri se ne accorgeranno cerca il dialogo con una amica e un famigliare... forza...il mondo ha bisogno anche di te

  • 2 anni fa

    Ciao leggi di Paramahansa Yogananda l Autobiografia di uno yogi e un libro che parla di grandi maestri di saggezza e gioia ti solleverà Yogananda era molto creativo sapeva trovare soluzioni per me e stato come avere un raggio di luce leggerlo siccome parla di grande saggezza saranno gli altri a cambiare

  • Anonimo
    2 anni fa

    Se mi uccido faccio una ca**ata?

    parere mio: SI

  • 2 anni fa

    non ci pensare minimamente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 anni fa

    Non ti parlano perché sei la prima a vedere tutto negativo incomincia quando arrivi a casa a non chiuderti in camera i prof fanno il loro lavoro non devono per forza essere degli amiconi i compagni tutti ti trattano male non ci credo.... Forse c'è qualcosa nel tuo atteggiamento prova a metterti un attimo in discussione.... E parla dei tuoi pensieri e non di quanto siano brutte e cattive le persone... Perdere delle persone fa parte della vita lo. So che non è bello ma soffrirne vuol dire anche averle amate e imparare a viverle attraverso i ricordi è comunque un conforto il suicidio non è risolvere il problema ma negarsi la possibilità di crescere e tu mia giovane amica hai tanto ancora da crescere e la cosa dovrebbe essere stimolante per te sognare sul proprio futuro aiuta nei momenti di sconforto e disagio chissà quante ragazze nella tua scuola addirittura nella tua classe vivono le tue stesse paure un altra cosa avvicinati ad uno sport che so pallavolo nuoto palestra buona giornata

  • 2 anni fa

    Anch io ero in una situazione simile circa 2 anni fa. Ora ho quasi 15 anni e sto molto meglio rispetto ad allora. Ho perso alcuni parenti cari però non ci puoi fare nulla. La vita a volte può essere crudele. Non suicidarti la vita e una sola e va vissuta. Pensa a tutte le persone che vorrebbero vivere ma a causa di varie malattie sono destinate a morire. Io sono disposto ad ascoltarti. VIVI

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.