taib ha chiesto in Arte e culturaStoria · 2 anni fa

con molta sintesi, cosa succede nel mondo tra 1800 e 1900?

3 risposte

Classificazione
  • 2 anni fa
    Risposta preferita

    In estrema sintesi: in Europa si combatterono le guerre napoleoniche, da una parte vi erano la Francia e i suoi alleati, dall'altra la Gran Bretagna, l'Austria, la Russia, la Prussia. Le guerre napoleoniche terminarono nel 1815 con la sconfitta di Napoleone I Bonaparte a Waterloo e il suo esilio sull'isola di Sant'Elena. Nel 1815 il Congresso di Vienna decise il nuovo assetto geopolitico europeo. Negli anni successivi (1820-21, 1830-31, 1848-49) in Europa scoppiarono un po' dappertutto diversi moti liberali contro i sovrani assoluti. Nel 1861 venne proclamata la nascita del Regno d'Italia. Nel 1871 venne proclamata la nascita del Secondo Reich tedesco. In America settentrionale, gli Stati Uniti si espansero verso Ovest con l'acquisto della Louisiana francese (1803), della Florida spagnola (1819), del Texas e di altri territori appartenenti al Messico (1846-48), dell'Alaska russa (1867). Nel 1861 scoppiò la Guerra di secessione americana, che terminò nel 1865 con la vittoria degli Stati dell'Unione sugli Stati Confederati e l'abolizione della schiavitù dei negri. Gli Stati Uniti colonizzarono i territori del Far West decimando le tribù native americane e si industrializzarono. In America centrale e meridionale, vi fu un susseguirsi di colpi di Stato, guerre civili e fra i vari Stati del Sud America (conflitti fra Argentina e Brasile, fra Cile, Perù e Bolivia, eccetera). In Asia, la Russia continuò la sua espansione verso l'Asia centrale e l'Oceano Pacifico. Il Giappone entrò in contatto con gli Statunitensi e gli Europei, si aprì al commercio internazionale e si industrializzò molto rapidamente. La Cina divenne preda dell'imperialismo europeo. L'India, lo Sri Lanka, il Pakistan e la Birmania furono colonizzati dalla Gran Bretagna, l'Indocina (Laos, Cambogia, Vietnam) dalla Francia, mentre le Filippine passarono dalla Spagna agli Stati Uniti d'America (1898). Per quanto riguarda l'Africa, negli ultimi decenni del XIX secolo il Continente Nero fu spartito tra la Francia, il Regno Unito, il Belgio, la Germania, l'Italia, la Spagna e il Portogallo. L'Impero Ottomano attraversò invece una fase di grave declino, e perse quasi tutti i suoi possedimenti europei, che divennero Stati indipendenti: Grecia, Serbia, Montenegro, Romania, Bulgaria.

  • Guerre napoleoniche

    Congresso di Vienna

    Moti rivoluzionari

    Guerra di Crimea

    Unificazione italiana

    Unificazione tedesca

    Guerra di secessione americana

    Seconda rivoluzione industriale

    Grande depressione del 1873

    Guerra austro-prussiana

    guerra franco-prussiana

    Imperialismo

  • 2 anni fa

    I fatti più importanti sono: guerre napoleoniche, rivoluzione industriale, guerra di secessione usa, unificazione italiana, unificazione tedesca, l'ascesa del colonialismo europeo, e invenzioni dell'elettricità, del motore e dell'aereoplano. La cosa più importante è che in Europa la nobiltà perse sempre più potere fino a decadere del tutto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.