Alessia ha chiesto in Auto e trasportiMoto · 2 anni fa

Buonasera sono una ragazza di 22 anni e vorrei tanto imparare a guidare la moto da strada (tipo Kawasaki ninja 1000).?

Io guido la macchina senza problemi e quindi ho la patente B. Quindi posso guidare solo moto fino a 125 cc di cilindrata e con potenza non superiore a 11 kw (15 CV).

Devo essere sincera non ho mai guidato una moto Però avrei tanta voglia di impararla perché mi fa impazzire!

La mia domanda è rivolta principalmente ai Bikers:

Volevo sapere che tipo di patente devo conseguire; il prezzo; quanto dura più o meno il tutto e se devo fare sia la pratica che lo scritto.

Lo so che è come la macchina che se hai almeno l'equilibrio poi viene naturale però pensavo che sarebbe meglio iniziare ad impararla prima.

Dovrei prendere delle lezioni private oppure con le lezioni guida della patente riuscirei a guidarla tranquillamente?

Ps.conoscono persone che già guidano ed hanno la moto!

9 risposte

Classificazione
  • 2 anni fa
    Risposta preferita

    Dunque, le patenti per moto "grosse" sono due, la A2 e la A, ma avendo 22 anni puoi conseguire solo la prima (per l'altra ce ne vanno almeno 24). Devi sostenere solo l'esame pratico, i costi da privatista sono di circa un centinaio di euro, che possono diventare sui 300 se ti affidi ad un'autoscuola.

    Il non poter prendere la patente A esclude automaticamente la Ninja 1000, che comunque ti avrei sconsigliato a priori: una supersport 1000cc come prima moto è, sostanzialmente, un metodo di suicidio molto costoso. E bada (lo specifico visto il tono delle altre risposte) che lo direi anche a un uomo, non c'entra niente il sesso o la prestanza fisica, è questione che certi mezzi sono riservati a chi ha più esperienza.

    Le moto che puoi guidare con la patente A2 devono avere una potenza massima di poco meno di 50 cv (35 kW); sembrano niente, ma bastano e avanzano per iniziare, la moto non è come l'auto.

    Se sei proprio fissata con le sportive, la scelta più adatta secondo me è la KTM RC390, perché ha la giusta impostazione di guida. Le varie giapponesi di piccola cilindrata sono invece delle stradali, cioé delle naked di impostazione più tranquilla a cui è stata messa una carenatura. Sono sicuramente più adatte ad un uso quotidiano, però se vuoi davvero capire com'è una sportiva, non sono l'ideale.

    Bada che questo NON è un discorso di sole prestazioni (anzi, sono tutte lì-lì), ma di posizione di guida, comodità/scomodità, reattività, eccetera. Diciamo che è la differenza che passa tra una coupé a trazione posteriore e una berlina pompata; non so se mi spiego.

    Come budget, indicativamente fai conto tra i 3mila ed i 4mila euro, solo per la moto. C'è poi l'assicurazione, che può essere anche molto costosa; fatti molti preventivi.

    Poi c'è l'abbigliamento tecnico, che dovrai acquistare intanto per la tua sicurezza, ma poi perché è obbligatorio per l'esame pratico. Ti servirà una giacca con protezioni spalle-gomiti, un paraschiena, dei pantaloni con protezioni alle ginocchia, dei guanti lunghi con protezioni sulle nocche e naturalmente un casco (preferibilmente integrale). Se ci aggiungi anche degli stivaletti, è meglio. Vai in qualche negozio specializzato e fatti consigliare, sull'abbigliamento ci sarebbe da parlare per ore, ci sono mille possibilità. Come budget, 500€ è veramente il minimo sindacale; con 7-800 euro hai molta più libertà di scelta. Lo so, sembrano cifroni, ma ricorda che 'sta roba è tutto ciò che separa te dall'asfalto, e l'asfalto fa MALE. Esperienza plurima personale.

    Poi. Prendere la moto prima della patente non è affatto una cattiva idea: prima di lanciarti nel traffico è bene che ti alleni in uno spiazzo privato, almeno per capire come si fa una partenza senza far spegnere la moto. L'equilibrio è il problema minore, si parla di moto leggere, e comunque per una questione fisica (effetto giroscopico) una volta che hai preso velocità, la moto sta su da sola. Il difficile sono le manovre da fermo, e anche questo è un buon motivo per allenarsi per conto proprio.

    Le lezioni private non sono un obbligo, ma se puoi chiedere una mano a qualcuno è meglio; da principiante si fanno un sacco di errori grandi e piccoli, avere qualcuno che te li segnala ti eviterà di prendere brutte abitudini che diventerebbero poi difficili da correggere.

    Non contare troppo sull'istruttore, fondamentalmente le guide servono per imparare ad affrontare il percorso dell'esame, il resto dovrai farlo tu. C'è di buono che avendo la patente B, appena iscritta avrai il foglio rosa, quindi potrai allenarti per conto tuo a piacere.

    E, mi pare sia tutto. Se hai qualche altro dubbio ti consiglio di iscriverti sul forum del Motoclub Ting'Avert, dove troverai sicuramente le risposte che cerchi. C'è anche una sezione dedicata esclusivamente alle motocicliste, tra l'altro.

  • dotto
    Lv 5
    2 anni fa

    Sciocca.

    Non si passa da un 0 a 1000 e per di più una sportiva.

    Inizia con un 600 da enduro che hanno una frizione molto ben dosabile e quindi sono facili per dei principianti anche se in realtà ti consiglierei di comprarti una moto 125 del tipo stradale così fai pratica.

    Dopo aver fatto un po' di pratica avendo solo 22 anni puoi prendere solo la patente a2 quella per moto meno potenti,di certo la 1000 non la puoi portare.

    Dopo aver preso la patente a2 aspetti due anni e prendi la patente a3=senza limiti e puoi portare anche la h2r

    Per fare pratica ci sono le autoscuole chiedi e te le fanno fare le guide.

    Costo sui 150-250€ a patente circa.

    Appena ti iscrivi comunque puoi subito usare la moto perché ti danno il foglio rosa ma solo quelle sotto i 48cv perché stai per prendere la a2 visto che la a3 devi avere minimo 24anni o avere la a2 da due anni

  • 1 anno fa

    ma pijate na minimoto va che senno te vai a schiantare

  • 2 anni fa

    Bbb

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 anni fa

    Secondo me non riesci neanche a fare 2 metri con una Kawasaki ninja 1000 perché te la sei già fatta cadere sui piedi prima ancora di esserci salita. Risultato del tentativo: un mese e mezzo con il gesso!

    E poi per prendere la patente bisogna saper parlare italiano, una che scrive "avrei voglia di impararla" beh deve ancora fare molta strada…..ma sui libri di grammatica e non sulla moto !!!!

    Non era una risposta, era un parere da esperto motociclista che ha percorso tra l'altro la U.S. Route 66. Uno che non è mai salito su una moto non deve iniziare con una moto dichiaratamente sportiva come quella che hai tirato in ballo. Con quella moto potresti girare nel circuito di Imola. Non era assolutamente nelle mie intenzioni esserti utile ma con la tua domanda ridicola …..mi ci hai tirato per i capelli!

  • 2 anni fa

    Sei femmina non puoi guidare

  • Anonimo
    2 anni fa

    Se vieni a casa mia ho il letto pieno di curve,vedrai che derapate,basta che non scorreggi

  • 2 anni fa

    ALL'ANONIMO DEI P*****I: Spero la tua frustrazione non sia data da una carenza sessuale,altrimenti ti auguro tanta fortuna!

    Ad ogni modo io ho già un ragazzo e guarda un po' ha una moto da strada!

    Solo che a differenza di ciò che pensi te, esistono anche ragazze che non pensano solo a fare pomp**ni!

  • Anonimo
    2 anni fa

    impara solo a fare i pompìni ai maschietti e saranno loro che ti regaleranno le moto che vuoi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.