Secondo voi la musica elettronica?????

è musica accostata alla droga e per scop.are? Secondo me generi come chemical brothers, daft punk, prodigy, kraftwerk perciò tra techno, house, trance e acid house no.

Purtroppo come anche lo era il funk che di per se mi pare molto rispettato, anche l'elettronica è stata spesso suonata nelle discoteche, ora neanche più ormai c'è la raggaeton. E comunque a causa di questo la la gente ci andava o solo per ******* o drogarsi e la musica passava in ultimo piano però so che come per la musica rock anche per l'elettronica ci sono concerti, lasciando perdere di quelli famosi, anche dei meno famosi. Ci sono ad esempio rave, oppure club dove si suona la techno che poi ormai in discoteca neanche si sente più, ma solo mer.da commerciale, e li penso che in primis come in un concerto ci vanno i cultori del genere.

Mi sembra giusto che esistano persone che apprezzino davvero il genere, che poi si mischia anche ad altri generi comelelectro rock o metal, e definire chi ascolta questo genere fattone è òa stessa cosa di accostare ai metallari la violenza o malattia mentale

Aggiornamento:

Perché ho sentito alcune persone che hanno detto che questa musica la ascolterebbero più per fare sesso, però è anche veroo che c'è chi ascolta il jazz per fare sesso essendo più sentimentale o altro perciò dipende, ma mica non c'è a chi piace ascoltarlo. Di solito è più musica da ballare ma penso anche da ascoltare un po come il rock n roll diciamo

Aggiornamento 2:

arebbe un peccato se ci vanno solo per ******* come in discotecae

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 mesi fa
    Migliore risposta

    ma tu puoi usare pure Bach per quelle cose, non c entra nulla... ogni attività si sceglie quello che la moda e i clienti apprezzano di più, è mercato, in dipendentemente dalle intenzioni dell artista...

    e non confondere la robaccia da disco con "la musica elettronica", c' ben altro, che fors etu non conosci....

    https://it.wikipedia.org/wiki/Musica_elettronica

    • Guarda che ho citato tra i più grande nome dell'elettronica e lo so infatti a me fa ****** la diacotecae

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • m
    Lv 7
    10 mesi fa

    stai cercando di beccarmi? come tutte le forme di linguaggi che caratterizzano un genere e lo fanno arrivare alla gente comunicando emozioni, secondo me l elettronica è il futuro ormai, non se ne potrà più fare a meno; cambiano gli strumenti e cambia anche il modo di suonarli e fare musica...l elettronica la vedo come un prolungamento delle possibilità di realizzazione musicale e timbrica senza contare la facilità con cui si può campionare ogni suono di strumento o quasi e magari manipolarlo o mischiarlo con caratteristiche anche diverse di un altro suono, oppure generare nuovi suoni non esistenti in natura(teoricamente si può suonare il vento o acqua o una via di mezzo simile tra un pianoforte ed un arpa...i sintetizzatori sono davvero gli strumenti del futuro e provandone uno decente ci si accorge subito delle loro potenzialità e praticità....fino agli inizi dei 2000s si vendevano prevalentemente chitarre elettriche ora le tendenze sono cambiate...questo decennio è legato all elettronica che domina la scena musicale di massa attuale ma (a mio parere) quasi penoso musicalmente tolto i grandi nomi che gia facevano musica da anni, sicuramente uno dei peggiori per quanto riguarda i mezzi che facilitano il produrre materialmente musica anche registrata e la qualità e l originalità di ciò che veniva fuori in ambito musicale creando un filone originale...l elettronica rende più fattibile qualunque cosa a livello musicale e quindi alla fine è un mezzo per fare musica nuova o migliorarla arricchendola di sfumature o effetti prima impossibili da realizzare(oltre che aumentare al massimo la qualità di tutte le produzioni anche quelle a basso costo)...puoi letteralmente muovere il suono non solo a destra e sinistra ma anche in su e in giù(prova un pezzo in 8d su youtube in cuffia per farti un idea del panning) e inoltre far muovere qualcosa all interno del suono stesso magari complesso grande e orchestrato dalle componenti armoniche del "timbro" enfatizzate...comunque se l elettronica e gli strumenti elettronici fossero usati di più in generi più complessi oltre che nlle colonne sonore o generi più minimalisti non ci sarebbe questo pregiudizio crudele quanto non dignitoso...trovo che l elettronica per alcuni elementi o passaggi trova fortuna in ogni genere e produzione musicale contemporanea o quasi, ma comunque per questa ultima moda di massa spesso demenziale o quasi parlata con i soliti quattro stili che si imitano tra molti più artisti attuali su un motivetto quadrato sempliciotto e con l anticipo strausato fino al limite e oltre del cambiare l accento o la forma(durata figure note sull ultimo quarto prima del principale) dell ultimo battito(tempo debole)della battuta sta finendo più giu di quanto non fosse accaduto negli anni 90 per semplicità di armonie, orchestrazioni e contrappunto e struttura perennemente quadrata dei colpi scanditi in modo certe volte troppo ripetitivo o primitivo anche per il forte senso di ritmo, comunque la dance degli anni 90 secondo me nonostante la semplicità un senso lo aveva e io personalmente l ho capito nonostante ricordo non mi piacesse negli anni 90 che ho vissuto dove andava fortissimo e si sentiva dappertutto in giro e in tv e radio, quando la musica non era facile da reperire e si sviscerava un pezzo alla volta lentamente e minuziosamente ascoltandolo in radio casualmente ricordandolo, perderlo e ritrovarlo.....il senso era quello di una sorta di seconda era della disco music futuristica con nuovi suoni ma modaiola esteticamente improntata al futuro rispetto alla prima era degli anni 70/inizi80...negli anni 80 andava comunque ma secondo me molti pezzi non convincevano in gran numero non proprio come nelle altre ere nonostante si iniziarono ad usare strumenti elettronici, comunque i generi che trovo valorizzino la musica elettronica a grandi linee sono la new age ,ambient, la musica progressive o simile elettronica anche se vicina alla trance o generi simili, film sonori e musica destinata ad avere timbri molto particolari anche caratterizzanti un suono molto specifico o ricercato(per ricreare musiche di un altra era o altra realtà), l elettronica è stata usata anche nel jazz e nel rock creando delle sperimentazioni dalle possibilità sonore e armoniche infinite a disposizione dei musicisti e tanti grandi musicisti hanno sperimentato con queste tecnologie o le usano attualmente, ma l altro lato della medaglia mostra anche un altra realtà, ovvero quella che fa si che all aumentare delle possibilità per tutti di fare e produrre musica corrisponde un aumento degli ignorantoni o personaggi bizzarri che poco centrano con il concetto di musica ma capaci di fare una registrazione decente senza arrivare per gradi a questo, dove prima si arrivava tendenzialmente dopo e solo quando si poteva credere nel proprio lavoro si facevano le registrazioni di qualità e logicamente il livello medio di strumentisti aumentava rispetto a ragazzini senza nozioni che non sono realmente in grado di esprimersi al meglio affidando spesso le loro scelte compositive al caso(cosa non sbagliata se non l unica cosa a cui affidarsi)....in conclusione la colpa è della moda e l elettronica non c entra, i mezzi per produrre musica aumentano e migliorano velocizzando i tempi di produzione anche per uno strumentista singolo che decide di comporre ed accompagnarsi con strumenti digitali trascrivendo la musica stessa o trasponendola direttamente dal file audio e questo è un gran vantaggio senza dubbio ma io percepisco nell aria che cè bisogno di qualcosa di nuovo ormai e cambiamento...chissà magari un nuovo compromesso migliore ma sempre ottimale tra complessita giusta e capacità di comunicare emozione a tutti( motivo per cui come musica pop da ascoltare preferisco il rock prevalentemente ma non totalmente ed esclusivamente, il metal non lo apprezzo quasi mai da secoli ormai ma l hairheavy metal degli anni 87-94 circa lo apprezzo particolarmente ma apparte il nome non è altro che una forma di hard rock che venne fuori dalla fine del decennio dove forse il rock ragiunse il massimo grado di popolarità e diffusione e gli assoli di chitarra e ponti floyd rose divennero popolari, le produzioni aumentarono di qualità e gli effetti iniziavano ad essere più variegati e usati per colorare il suono degli strumenti.--chitarre elettriche nuove si diffusero(per esempio superstrat o appariscente warlock oltre alle solite vecchie elettriche più simili ad una gibson o ad una stratocaster)..dire metallaro è generico perchè uno che ascolta hair metal è diverso da uno che ascolta i metallica così come un tipico mr tunztunz truzzetto non può rappresentare tutti quelli che si interessano all espansione e alle novità dell elettronica, esistono anche loro che mantengono alto il nome di questa innovazione.

    • Guarda che anche la techno è musica elettronica ed è buona nel suo genere

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    spero di no

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    Confermo.

    Io sono particolarmente legato alla musica elettronica, principalmente alla trance. Per questo motivo sono stato due volte a quello che era il tradizionale festival trance annuale di Praga, ossia il TranceFusion, in cui venivano a suonare dj/producer famosi da tutto il mondo. L'evento contava svariate migliaia di persone, eppure di strafatti neanche l'ombra: la gente andava lì veramente per la musica e grazie a ciò si creava davvero una bella atmosfera.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 mesi fa

    ma quante cázzate spari?

    • Sto chiedendo tu invece che argomento fai?

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.