Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 anni fa

trovate che la maggior parte delle persone sia vincente o perdente nella vita?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 anni fa
    Risposta preferita

    Nè l una né l altra.. credo che il concetto di vincere e perdere sia illusorio. In realtà io guardandomi intorno vedo persone che portano avanti teatrini ma sono tutti cadaveri. Va beh.. detta così è un po brutta.. no.. non sono il bambino de "Il sesto senso" con Bruce Willis.. no.. dico solo che proietto le cose verso il futuro..e alla fine...

    ricco o povero... con notorietà o senza notorietà... boh.. alla fine diventano tutti cibo per i vermi. Sono un po come degli oggetti alla fine. Non c è molta differenza. Gli esseri umani un attimo prima fanno chiasso e rumore.. e si illudono di aver fatto qualcosa che contasse e che durasse nel tempo.. un attimo dopo sono pupazzetti inanimati, dopo morti.

    C è qualcosa di carino, di poetico nella morte e in tutto questo. Sai perchè? Perchè la morte è uno stato di umiltà.. quasi anche "buffo". Alla fine appiana tutto e tutti quanti diventano quei pupazzetti inanimati e silenti. Tutti gli spocchiosi sogni di vanagloria che appartengono all'uomo verranno stroncati. A prescindere da chi si sono illusi di essere o quanto si sono illusi di contare.

    E dopo morti viene quasi da avvicinarsi ad un loro orecchio, sporgendosi sulla bara e dirgli: <Vedi? E adesso cosa fai? Cosa pensi di aver costruito? pensi di essere andato altrove ..con i tuoi soldi accumulati e la bella auto.. i tuoi figli moriranno. Anche l ultimo morirà. Di te non resterà niente. Le orme che hai lasciato quel giorno sulla spiaggia.. si sono cancellate con il vento. C è umiltà, nell accettare questo. E quando non c è l umiltà c è qualcosa di buffo nell adeguarcisi ugualmente a prescindere dal fatto che lo si sia accettato o meno.>

    Tu, grande personalità de stà ceppa.. sei un pupazzetto che cammina. E ,se non domani, dopodomani, sarai un pupazzetto immobile adagiato in una bara.

    E io verro lì, e ti tirerò le guancette e ti farò fare le espressioni buffe muovendoti la faccia finchè non mi annoierò.

    E l unica differenza fra me e te è che io accetto questo. Accetto di essere un ammasso di carne, muscoli, ossa etc. Mi sta bene. Tu lo accetterai o lo subirai.

  • Naly
    Lv 5
    2 anni fa

    Perdente perché spesso si ricommettono gli stessi errori..

  • 2 anni fa

    Va bene anche fare x e vincere ogni tanto, ogni tanto si perde ma la serie A è garantita

  • Anonimo
    2 anni fa

    Perdente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 anni fa

    secondo te?

  • Anonimo
    2 anni fa

    Vincente.

    La maggior parte delle persone ha una cultura e una professione migliore di quello della famiglia di origine. Anche se le cose stanno un po' cambiando.

  • Quando sei impegnato a vivere non hai veramente tempo per pensare ad essere "vincente" o "perdente". Bisogna correre e rimanere in piedi. Chi si permette di giudicare semplicemente non vive.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.