BARBARA ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 10 mesi fa

la gente nemmeno si rende conto del male che fa?

alle medie sono stata vittima di bullismo, pesante. Non sono una che porta rancore generalmente, ma queste persone le ho odiate per anni. Di anni ne sono passati otto e già da parecchio ho smesso di odiarli. Provo solo un senso di disagio e repulsione se mi capita di rimurginare riguardo a quel periodo. Eppure da allora mi sono chiusa come un riccio, ho difficoltà relazionali non indifferenti e ho perso quasi del tutto la mia autostima (la mazzata finale me l'ha data un problema di salute che ancora non si risolve). Oggi pomeriggio mentre leggevo messaggi su instagram ne ho trovato uno di quasi due anni fa di una bulla o meglio complice dei bulli che mi chiedeva di prendere casa insieme all'uni con una leggerezza e la mancanza di consapevolezza dei danni che mi sono stati provocati in quegli anni da lei e dalla sua combriccola. Spesso nemmeno ci rendiamo conto del male che causiamo agli altri...

27 risposte

Classificazione
  • 10 mesi fa
    Risposta preferita

    Ragazza, è successo pure a me, la verità è che li diverte, non vi sono altre ragioni. Quelli che ti dicono che son cambiati o dispiaciuti è perchè, da adulti, hanno imparato l'importanza dell'autocontrollo e del tenersi "la lingua dietro i denti", non perchè siano dispiaciuti veramente..

    Devi andare avanti, anche perchè, se ci pensi, c'erano strutture e persone (la polizia, gli insegnanti, il preside, i tuoi genitori, TE STESSA), che potevano aiutarti, quindi ok, i bulli sono avanzi di sterco, ma è anche vero che nessuno ti ha aiutata, e neppure tu hai aiutato te stessa..

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Davide10 mesi faSegnala

      Ti capisco.. La sensazione di quando lo dici ai tuoi e loro ti dicono "ma che vuoi da me?" la conosco, e tu resti li, come un babbuino, troppo stupito per saper che fare..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    Ti parlo da persona che è stata una "bulla" alle elementari.

    In realtà non so nemmeno io perché lo facessi, forse per mostrarmi forte.. non so. Per me significava solo scherzare e non mi rendevo conto del male che facevo agli altri.

    C'era una ragazza in particola con cui me la prendevo, però poi ho finalmente capito di doverla smettere e siamo diventate grandi amiche.

    Purtroppo non tutti lo capiscono, nemmeno dopo tanti anni!

    Io ancora oggi mi vergogno di aver fatto soffrire altre persone.

  • Boh
    Lv 7
    10 mesi fa

    Anche a me capita di provare quel senso di disagio e repulsione che dici, soprattutto quando li vedo/li sento che chiedono di me, mi cercano, vogliono farsi i càzzi miei. Ceh per me non esistono proprio, se sparissero una volta per tutte mi farebbero un gran favore. E sono pure consapevole che alcuni nemmeno hanno smesso ad oggi e se li rincontrassi per strada rivivrei in un attimo tutte quelle sensazioni che ho provato in passato e non sarei nuovamente in grado di difendermi, nonostante comunque siano passati più di dieci anni ormai.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    Persone senza empatia. Passato simile al tuo! Tutti i bulli che mi hanno portato quasi al suicidio, alle medie ed elementari, ad oggi che hanno 26 anni come me lo.rifarebbero ancora perchè non si fanno problemi di coscienza!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 mesi fa

    tante volte si è pura ignoranza manco lo sanno che fanno del male agli altri, ma molte volte invece è cattiveria pura dato che ne sono ben consapevoli, dipende da persona a persona

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    Non tutti, ma una maggioranza quasi sempre non si rende conto.

    Molti, del resto, si trovano scuse per consolarsi e non sentirsi colpevoli.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    Ciao, anche io sono stata bullizzata ma quando ero molto piccola, alla elementari.

    Per anni le mie vicine di casa hanno fatto tanta pressione psicologica su di me, e in piu` in quel periodo avevo problemi a casa molto gravi. Ero una bambina ma purtroppo ogni notte avevo incubi e non mi ricordo un solo giorno in cui i miei genitori non litigavano.

    Ora sono sola in una terra straniera e non riesco a costruirmi delle amicizie, o se le costruisco dopo un po si rovinano o le rovino.

    Questa cosa mi crea tanta tristezza, adesso ho 30 anni e purtroppo mi porto ancora dietro tante insicurezze.

  • Elilù
    Lv 6
    10 mesi fa

    È difficile andare avanti ma devi farlo, lo devi a te, a volte loro sono riusciti a farti sentire sbagliata ma non era colpa tua, eri fragile, se oggi ti accadessero le medesime cose, te li mangeresti perché la persona che sei oggi sa di dover proteggere la bimba che eri ma la cattiveria di queste persone non ha limiti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    Ti posso solo dire che questa è una vecchia storia perché tutti sono così.... Finché sono loro a fare del male va bene ma quando lo facciamo noi ci devono far venire dei rimorsi per tutta la vita (poi è un problema nostro perché siamo noi a crearci paranoie su persone che neanche sanno o si accorgono che siamo esseri viventi come loro)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 mesi fa

    Se posso darti un consiglio è quello di lasciare perdere il passato, buttare le cose spiacevoli alle spalle, come se appartenessero ad un altra vita. Le persone cambiano, le situazioni pure.

    Probabilmente la "bulla" che ti troverai davanti è diventata un altra persona.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Se puoi prova ad uscirci insieme, solo per curiosità, per studiare il suo comportamento e verificare effettivi cambiamenti o meno. Penso che resterai sorpresa. :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 mesi fa

    È vero, alcuni non se ne rendono conto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.